Pasta al pesto di bietoline

Questo è il nostro pranzetto di oggi, giornata tiepida al sole e frizzante all’ombra.
Pasta fresca
Ingredienti:
180 g di pasta di grano saraceno
1 mazzo di foglie di bietola
1 arancia da spremuta
50 g di pisellini sgranati
8 asparagi dal gambo fine
3 carote
1 cucchiaio di semi di zucca
1 cucchiaio di olio evo
sale integrale marino qb (facoltativo)

Procedimento:
Mettere a lessare la pasta in acqua bollente (salata). Nel frattempo preparare il pesto di bietola: separare le foglie verdi dalle coste bianche (per le biete a costa larga), unirle alla spremuta di 1 arancia e al cucchiaio di olio e frullare fino ad ottenere una cremina liscia. Poi sgranare i pisellini, tagliare finemente carote e asparagi e mettere il tutto in una ciotola. Scolare la pasta, condirla col pesto, le verdure sminuzzate e i semi di zucca.

Considerazioni:
Nel mio piatto la pasta è abbinata ad un’insalata mista di lattuga e bietoline, condite con limone, olio evo, uvetta e bacche di goji. Superbontà! Una raccomandazione: con le coste bianche potete fare un sacco di cose, quindi non butattele, sono ottime e piene di nutrienti! 🙂

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Meraviglioso il tuo piatto,pieno di verde che richiama primavera.

  2. Non ho mai mangiato le biete crude: ottimo spunto per fare un piatto di pasta bello e buono come questo 😉 !

  3. Ciao 😀 cara Erbivora, che gioia rivederti. Manco da un pò qui e spero di tornare con più costanza. Questo piatto è fenomenale, una bomba salutare. Meraviglia.? Un bacio

  4. @Ametista: ti stavo per scrivere io!!! Era da un po’ che non ti sentivo e ti avrei augurato Buona Pasqua! Bene! Spero anch’io di ritrovarti qui più spesso. La tua presenza è dolce e cara. Un abbraccio, Erb
    @Veruska: vero? anch’io adoro tutto questo verde! ne sento proprio il bisogno ultimamente…compro verdure verdi, mangio piatti verdi…mi sta venendo il dubbio di essere fatta di clorofilla!!! ah ah ah
    @Lali: amica, se non hai mai provato le biete crude, è giunta l’ora e merita senz’altro! hanno un caratterino dolce e appuntito allo stesso tempo e poi sono molto digeribili, soprattutto se ridotte in pesto (almeno per me) oppure se sminuzzate finemente e condite con limone, come dico nella ricetta. Fammi sapere se ti piacciono, un bacione, Erb

  5. Biete crude? ? Nemmeno noi mai provate! È arrivato il momento mi sa….e poi a tutto quel verde…chi può resistere! Grazie Erb per la condivisione! Un bacio grande e buona pasqua???

  6. Buona Pasqua a voi, carissime!!!!! Provate provate: sono ottime, soprattutto nel pesto! Baci, Erb

  7. Le bietoline crude, sono dolcissime…! 🙂 Mentre le lavo per poi scottarle in padella, ne mangio sempre qualcuna 😉

    Fresco e festoso questo piatto vestito di verde! Amo il verde, è tra i miei colori preferiti… 🙂
    Brava Erbivora… è da fare… anche il pesto di bieta, mai pensato… 😉
    Grazie…
    Bacio! 🙂

  8. nel “bianco” delle coste ci sono concentrati la maggior parte degli elementi nutritivi

    bless and love!

  9. Eh sì Luca, con quelle ci faccio un “hummus” niente male. Magari lo posto. Baci, Erb 😉

  10. Grazie anche a te Niki, prova prova e poi fammi sapere… Abbraccione pasquale!

  11. Biete crude e Hummus con le coste? Due nuove idee da testare al più presto! Di verdure crude ne ho provate tante ma queste mancano all’appello! Il piatto è davvero invitante ?

  12. Guarda, prova perché merita davvero… Appena riesco metto anche la ricetta del mio hummus di coste, anche quelle è semplicissima e molto sfiziosa. Un saluto, Erb

  13. Originale e sicuramente delizioso! Brava! 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti