Couscous di cavolfiore

9 commenti

blogIngredienti:
cavolfiore
radicchio rosso
funghi champignon piccoli
carota
cuore di sedano
germogli alfaalfa
germogli di girasoli
germe di girasoli
semi di chia
sale

Ingredienti per la salsa:
germe di girasole
aglio
prezzemolo
succo di limone
olio evo
succo di zenzero (3 cm di radice cruda)
acqua qb
sale
blog2Procedimento:
Tritare con il robot il cavolfiore. Dovrebbe avere la stessa dimensione del couscous. Tritare anche le altre verdure della stessa dimensione. Aggiungere i germogli e mescolare. Per la salsa (tratta dal libro di Ann Wigmore “Germogli”), frullare tutti gli ingredienti fino a farli diventare una miscela cremosa. Condire al momento con la salsa  e cospargere con semi di chia.



  1. Terri 19 febbraio 2016 alle 14:51
    Terri

    Stupore!! E meraviglia!! E’ perfino senza glutine, crudista e (aglio a parte, scusa 😀 😀 ) mergavigliosissima!!


  2. Lali_64 19 febbraio 2016 alle 15:13
    Lali_64

    Delizioso… 🙂 anzi, super, anche per via della salsina ad hoc 😉 !


  3. Lali_64 19 febbraio 2016 alle 19:39
    Lali_64

    Fatto stasera: buonissimooooooo 😛 😛 😛 !!!
    Graziegraziegrazieee 🙂


  4. Veruska 19 febbraio 2016 alle 19:49
    Veruska

    Wow Lali,sei un fulmine!


  5. Lali_64 19 febbraio 2016 alle 20:01
    Lali_64

    Non ci ho potuto mettere il germe di girasole e nemmeno i germogli di girasole ( l’erbivendolo, in paese soprannominato “Bulgari” :mrgreen: non sapeva cosa fossero) e i funghetti erano sottolio 🙄 . Per il resto tutto come da tua ricetta 😉


  6. LucaCeltics 19 febbraio 2016 alle 20:39
    LucaCeltics

    LLL anche qui a Bi c’è un fruttivendolo che lo chiamano Bulgari…coincidenze economiche

    bless and love!


  7. Lali_64 20 febbraio 2016 alle 08:24
    Lali_64

    @LucaCeltics: pensa che 1 banana la vende ad 1,20 € senza batter ciglio 😆 !


  8. GiuliaJul 21 febbraio 2016 alle 18:19
    GiuliaJul

    Sai, Veruska, che ancora non ho provato il couscous crudista?! Beh, con una foto così invitante me ne è venuta una voglia! E complimenti per l’autoproduzione di germogli! Io sono troppo pigra (e, ahimè, al momento, anche sempre fuori casa) per seguirli!


  9. Veruska 22 febbraio 2016 alle 07:18
    Veruska

    Coltivare germogli è veramente semplicissimo Giulia,ricchiedono talmente poche cure che per fortuna non porta via niente del nostro tempo. Mi piacciono il loro sapori particolari e la loro croccantezza,li aggiungo anche sopra il piatto di pasta.



Aggiungi un commento

Vai alla barra degli strumenti

Veganblog.it


VEGANOK S.R.L.
P.IVA 13693571005
tel. +39 063291366
fax +39 0692912710

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr