Tortelli di noci e uvetta

Non sento il Natale, in quanto festa pagana consumistica che nulla ha a che vedere con la spiritualità in cui credo, e dunque non lo festeggio, niente pranzi e cenoni con i parenti, niente giornate ad ingozzarmi per poi stare male per 3 giorni. Solo io ed il mio fidanzato nella totale tranquillità della nostra casa. Ho comunque approfittato di questi giorni di festa per dedicarmi un po’ di più alla cucina e così ho fatto i tortelli, naturalmente vegani, realizzati con farina di farro, che ha una quantità di glutine molto minore e che non mi dà fastidio. Un pizzico di curcuma per rendere la sfoglia gialla e un goccio d’olio per farla legare ed il gioco è fatto!3  Ingredienti per la pasta (per 60 tortelli):
250 g di farina di farro
35 g di olio evo
curcuma qb
acqua qb

Ingredienti per il ripieno:
250 g di mix di mandorle, noci, anacardi
5 pomodori secchi
erba cipollina qb
1 manciata di uvetta
sale qb
acqua qb

Ingredienti per il condimento:
250 g di macinato di soia (Soyasun)
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 cucchiaio di olio evo
1 bicchiere di vino
2 foglie di alloro
500 ml di passata di pomodoro
curry qb
sale qb
acqua qb

Procedimento:
Per prima cosa preparare il ripieno versando tutti gli ingredienti nel bicchiere del minipimer tranne l’uvetta, mettere abbastanza acqua per ottenere una crema densa e frullare; ottenuta la crema aggiugere l’uvetta, mescolare e mettere da parte. In una pentola alta versare l’olio e farlo scaldare, aggiungere le verdure per il soffritto e far imbiondire qualche minuto (se necessario aggiungere un po’ d’acqua); aggiungere il macinato ed il curry, mescolare bene e far tostare, poi aggiungere il vino e lasciar sfumare, versare la passata di pomodoro, le foglie di alloro e, se necessario, un po’ d’acqua, lasciare cuocere per 1 ora circa, aggiugendo acqua se necessario, regolare di sale. Mentre il ragù cuoce, in una ciotola setacciare la farina di farro e la curcuma (serve solo a colorare di giallo la pasta), aggiungere l’olio e massaggiare con le mani la farina per farlo amalgamare perfettamente, aggiungere circa 150 ml di acqua (o comunque una quantità tale da ottenere un impasto liscio e non appiccicoso ben lavorabile). Stendere la pasta con il mattarello oppure, per risparmiare tempo e fatica come ho fatto io, utilizzare la macchina per tirare la pasta
1
posizionare una piccola noce di ripieno per ogni tortello sulle strisce di pasta e poi chiuderla a metà per il lungo tagliando con una rotella i vari tortelli e richiuderli con i rebbi di una forchetta.
njknj
Cuocere i tortelli in acqua bollente per 1-2 minuti da quando vengono a galla: dipende anche dallo spessore della pasta, la mia era molto sottile. Scolare i tortelli con una schiumarola e condire con il ragù; terminare il piatto con una spolverata di veg-parmigiano.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Un piatto nutriente e gustoso… Sono bellissimi! 🙂
    Complimenti x il lavoro… …si vede che li stai preparando con amore… Brava!

  2. Bravissima bravissima bravissima sono bellissimi e con quel ripieno..gnam!!!!

  3. Ma grazie!!! 😀 😀 😀
    Quel ripieno era veramente strepitoso eheheheh!

  4. trasmetti serenità e positività

    bless and love!

  5. Complimenti…qualche volta voglio provare anche io a fare i tortelli

  6. Che belli! Complimenti!!! Il ripieno è davvero spettacolare: deve avere un sapore squisito. Grazie

  7. Wow che buoni, proverò a farli visto che faccio spesso la sfoglia vegana.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti