Cecilagna asparagi e funghi

Quando ho voglia di spadellare, non so voi, ma davvero non riesco più a fermarmi! Ero partita dicendo: vediamo come vengono le crêpes di ceci, e poi…
gygIngredienti per le crêpes:
130 g di farina di ceci
1 cucchiaio di farina di grano saraceno
200 ml circa di acqua
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di olio di sesamo

Ingredienti per la crema:
400 g di asparagi
6 funghi secchi ammollati e scolati
50 g di cecilette (o altro formaggio veg)
1 patata
basilico
1 spicchio di aglio
cumino
cipollotto
curcuma
noce moscata
zenzero
1 goccio di vino bianco
salsa di soia

Ingredienti per guarnire:
4 noci frantumate
pangrattato
semi di papavero

Procedimento:
Preparate la pastella per le crêpes, mescolando bene gli ingredienti per togliere ogni grumo, e far riposare 2 ore. Procedere con la cottura delle crêpes; io ne ho ricavate 6 da 20 centimetri circa. Mentre la pastella riposa potete preparare la crema semplicemente tagliando a pezzi asparagi, patata, aglio e funghi, e mettendoli a bollire per 20 minuti in poca acqua, con vino spezie e salsa di soia. Frullate poi il tutto aggiungendo basilico, spezie e formaggio veg. La consistenza deve risultare quella di una vellutata, regoletevi di conseguenza con l’acqua di bollitura in modo da non buttare preziosi sali minerali. Se volete potete tenere le punte degli asparagi a parte e scottarle separatamente. Fatte le crespelle, accendete il forno a 220° ventilato, ricoprite la teglia unta col pangrattato e iniziate a stratificare partendo con una crêpe, crema di asparagi, punte, cipollotto a fette e il mix di semi di papavero, pangrattato e pezzi di noce… ricominciare con la crêpe ecc. Finite con la crema e il mix. In forno cuoce in 30 minuti, aspettate 10 minuti prima di tagliarla e impiattarla.

Il Punto:
A noi è piaciuta tantissimo! Delicata e saporita, l’abbiamo accompagnata con del radicchio condito solo con un po’ di salsa di soia.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Mmmmh che buonaaaaa 😀 😀 😀 !!!

  2. Mariagrazia_89 1 maggio 2015, 19:21

    Buonissimaaaaaa! Brava brava 😉

  3. semplice e rustica…wonder

    bless and love!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti