Succo di frutta

Ho cercato un sacco di volte la ricetta per fare i succhi di frutta in casa, ma non ne trovavo una che mi desse lo stesso risultato di un buon succo di pera o frutta mista con quell’effetto vellutato e granulosino sul palato che soddisfasse tutta la famiglia. Poi mi sono buttata in esperimenti vari e, alla fine, la ricetta è di una semplicità così assurda che mi vergogno quasi di averli comprati per anni!succo di frutta 005Ingredienti:
1 mela
2 pere
acqua
2 C di succo di limone
succo di agave (o zucchero grezzo, o dolcificante preferito)

Procedimento:
Lavare la frutta, tagliarla a pezzi togliendo il minimo essenziale dei torsoli e mettere pari peso di acqua; aggiungere il succo di limone che ne previene l’ossidazione, cosi rimane tutto chiaro e dura un po’ di più in frigo. Far cuocere 30 minuti a fuoco vivo, poi spegnere e lasciare intiepidire. Frullare tutto con il mixer ad immersione e dolcificare a piacere. Questo succo lo faccio con qualsiasi frutto tranne la banana. A volte mela, pera e kiwi, in estate pesca, mela e albicocca, a volte clementine e mela o pera. Il più gettonato è quello di pera visto che è il preferito dal marito e dalla peste, ma devo dire che hanno ragione! Sembra proprio quello dei brik monoporzione dei bambini che ci davano a merenda da piccoli! So che si potrebbe far bollire e imbottigliare, ecc, ma essendo così semplice e veloce da fare, ne faccio con queste dosi una bottiglia di conserva da 750 g, giusto per farlo durare 2-3 giorni e poi rifarlo fresco con quello che mi gira per la dispensa 😉 e qui i Chow mein particolari di Luca, che ho sbafato da sola perché la pestifera ha detto che “piccava tanto”.succo di frutta 001
Qui la buonissima torta di Pasta frolla leggera leggera fatta per la befana in 1/4 d’ora grazie alla sua semplicità.
succo di frutta 004

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Grazie Soei di questa bella ricetta…per me per nulla scontata!!! I succhi di frutta sono da fare assolutamente in casa. Leggenda metropolitana dice che “conoscevo uno che lavorava in una ditta che produceva succhi di frutta industriali e non ne ha bevuto mai più uno in tutta la sua vita!” 😉 La leggenda vale anche per la Nutella ovviamente. Evviva l’autoproduzione!! 😀

  2. anche io li faccio così, solo che avendo la fortuna di coltivarmi la frutta non uso nessun dolcificante esterno, solo frutta e H2O, alle volte solo frutta 🙂 sono onorato che i miei chow meni ti siano piaciuti davvero davvero onorato, tieni d’occhio la mia prossima ricetta allora S.
    un mega abbraccio alla piccola pulce tua, bless and love!

  3. Grazie per averla pubblicata!! In effetti quelli in commercio a mio gusto sono stucchevoli perchè dolcissimi 😛 grazie davvero!! 😀

  4. Oh grazie mi serviva proprio una ricettuola collaudata per fare dei buoni succhi fatti in casa al posto della solita camomilla :mrgreen: !!!
    Ciaooo 🙂 !

  5. Grazie! sono contenta che vi sia piaciuta! Io da quando ho la peste ho scoperto che i succhi di frutta devono essere onnipresenti in casa. Quando non ha fame, per uno spuntino, una merenda, qualche amichetto….e dunque! Luca anche noi a volte facciamo solo frutta cotta , ma quando non aggiungiamo H2O li chiamiamo “fruttini” perché ci ricordano le polpine di frutta monoporzione che danno agli asili e nei supermercati in quei coccetti di alluminio. Una coccola per quando è stanca e vuole un comfort food da bambini 😉 (o da adulti)

  6. Ma è indispensabile far cuocere? Cioè se io frullo tutta la frutta esce buono comunque oppure no?grazie!!!☺️

  7. @ilaria, se non vuoi cuocere la frutta ppoi frullare o entrifugare da fresco ma è più probabile che ti venga un simil-frullato visto che non cè latte e non cuocendo le pectine non addensano il succo. Questo succo du frutta fatto così è uguale a quelli in brik che si comprano per i bimbi ed è già salutare di per sé e si mantiene qualche giorno in frigo ma da crudo lo devi consumare subito altrimenti diventerà marrone scuro e si separerà la polpa dall’acqua…insomma non una gran bella roba. Fammi sapere.

  8. Grazie una bella ricetta !!!

  9. Il limone “cotto ” non mi pare salutare conviene metterlo dopo?

  10. Ok il succo… cercavo uno che mi “soddisfasse” -magari soddisfacesse- ancora di più dei soliti

  11. Posso chiederti due cose? La frutta quindi non la sbucci? Quanto dolcificante metti, più o meno? Grazie!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti