Cheescake new year

Questa è stata la torta che ho proposto per il pranzo di Capodanno ai miei parenti che ancora si ostinano a cibarsi di alimenti non cruelty-free. Devo ammettere che non è stato per nulla difficile sorprenderli con antipasti, primi, secondi e dolci vegani. Hanno apprezzato tutto, anche perchè la cucina vegana è così varia, colorata e ricca di gusto che è un gioco da ragazzi realizzare prelibatezze di ogni genere. Ne approfitto per augurare a tutti voi un buon inizio d’anno! 🙂
2015-01-01 14.08
Ingredienti per la base:
250 g di biscotti secchi
3 C di margarina vegetale

Ingredienti per la crema:
1 lattina di latte di cocco
100 g di zucchero a velo di canna
250 g di spalmabile vegetale

Ingredienti per la decorazione:
200 g di cioccolato fondente

Procedimento:
Per prima cosa sbriciolare i biscotti e sciogliere la margarina. Unire entrambi in una ciotola e versare il composto in una teglia per torte con cerniera laterale in modo che una volta ultimata potremmo facilmente prelevare la torta dalla forma. Con un cucchiaio livellare ben bene il composto e riporre in frigo per almeno 2 ore in modo da favorirne la solidificazione. Ora passiamo alla crema. Aprire la lattina di latte di cocco (tenuta in frigo 1 giorno) e avere cura di separare la parte solida dal restante latte (procedimento molto importante per la buona riuscita). In una ciotola versare la parte grassa del latte di cocco e lo zucchero a velo di canna e montare con una frusta elettrica. Otterremo così una semplice panna montata vegetale, molto versatile in cucina, in particolar modo nei dolci. Alla panna montata aggiungere 250 g di spalmabile vegetale ed utilizzare nuovamente le fruste per unire il tutto. Prendiamo lo stampo dal frigo, versiamo la crema e riponiamo di nuovo per 2 ore. Una volta solidificato procediamo con le decorazioni. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato e porlo in una siringa, o sac à poche, e procedere con le decorazioni che più vi piacciono. In frigo il cioccolato si rapprenderà in poco tempo e la cheescake sarà pronta.2015-01-01 14.08.36

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Buon 2015 Verdevento! 🙂 Con questa torta da vera chef avrai lasciato tutti a bocca aperta!!! Bravissimissimissima!! 😀

  2. Questa torta é un sogno e io non voglio svegliarmi :mrgreen: !!!
    Buon Anno 😀 !

  3. Che bella questa cheesecake piena di arabeschi!

  4. Bellissima questa cheesecake!! dev’essere proprio buona! complimenti!

  5. e poi come dico sempre, basta non specificare che una cosa è Veg e i “crudeli” mica se ne rendono conto 🙂

    bless and love !!

  6. Buongiorno a tutti e buon Veg 2015!Complimenti per la torta, quando non ero vegana ero famosa per il mio cheesecake, me lo chiedevano tutti ma da quando ho fatto questa scelta d’amore non ci ho più riprovato pensando che non ci fosse possibilità però voglio tentare con questa ricetta ma avrei due domande:1. Dell’acqua di cocco si usa quindi solo la parte solida? 2. La crema spalmabile dove la trovo? Immagino tu non mi possa dire la marca che usi… Grazie ed ancora complimenti.

  7. Ho scritto acqua di cocco ma olivo dire latte di cocco, scusate…

  8. Scusate per il ritardo ma non ho avuto modo di collegarmi prima. Grazie a tutti 😀
    @Silvietta.rx 1. Innanzitutto grazie per i complimenti e spero che tu possa trovare una ricetta per cheescake adatta a te. Si, si utilizza solo la parte solida altrimenti nel momento della sbattitura la panna non monterà e rimarrà liquida. 2. La crema spalmabile io la trovo in parecchi supermercati della mia città. E’ di quella marca famosa che iniza per V…… 😉 Fammi sapere se riesci a capire e replichi la ricetta.

  9. Grazie Verdevento, ho capito benissimo di quale marca parli, credo di averla anche provata ma mangiata così non mi ha entusiasmata però chissà, magari in un dolce è più buona! Poi tu parli di lattina di latte di cocco ma immagino vada bene il latte di cocco nel classico cartone, sarà la stessa cosa penso

  10. Son sempre io, non ho ancora preso dimestichezza con i messaggi! Dicevo sarà la stessa cosa ma tra una lattina o il cartone cambierà la quantità, una lattina da quanto è? Scusa se sono così pignola ma in pasticceria le dosi sono fondamentali per la riuscita del dolce… Proverò sicuramente è ti farò sapere. Grazie

  11. Si anche io provai lo spalmabile in altri modi e non era per nulla convincente. L’ho utilizzato nel dolce per dare consistenza alla panna e fare in modo che riuscisse a solidificare. Onestamente credo che il latte di cocco in lattina sia differente perché più grasso, quindi messo in frigo riesce a separarsi dalla parte liquida. Io provai altri latte di cocco in cartone ma mi sembravano sempre troppo liquidi e diluiti. Poi non so magari dipende dalle marche. Comunque una lattina contiene 400 gr di latte. In separazione il peso diminuirà ma in quel caso non lo pesai quindi non so darti la quantità precisa.

  12. Complimenti. E’ esteticamente perfetto e deve essere anche squisito!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti