Melugnella

Melugnella è una crema al cioccolato realizzata con purea di mele e di prugne secche come base addensante e non contiene nocciole o burro di cacao.
Melugnella
Ingredienti:
300 g di mele golden (kcal 129, kcal 43/100 g)
20 g di prugne secche (kcal 48,kcal 240/100 g)
20 g  di farina di polpa di carrube (7% della base, kcal 44.4, kcal 222/100 g)
20 g di cacao amaro in polvere (7% della base, kcal 72.6, kcal 363/100 g)
20 g di stevia (secondo i gusti)

Procedimento:
Mischiare bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti, schiacciando bene la prugna secca. Mettere in frigo per 1 notte in modo da permettere alla farina di carruba di dolcificare e addensare. L’indomani, la melugnella era più morbida e con un retrogusto quasi avesse dentro del liquore!!

Nota:
Tot 380 g kcal 294, kcal 77.37/100 g. Ottima crema al cioccolato, sia da mettere su crackers salati o neutri o come farcitura di torte tipo pan di Spagna. Direi anche per crostate va benissimo. Per non contare poi le pochissime calorie: me la posso mangiare anche tutta senza piangere sulla bilancia, senza temere colesterolo, picco glicemico o grosse ritenzioni idriche visto che non contiene zuccheri raffinati di alcun genere, ma tante fibre !!!
1

2
Ed ecco le sorelline Yuki (neve, in gaipponese) e Shawà (pioggia), trovate abbandonate a ottobre 2013 dopo una bufera incredibile di vento e pioggia. Erano davvero piccole, due mesi circa. Sono inseparabili e si amano alla follia. Sono due angorette morbidissime. Ma come si fa ad abbandonare due gattine così e quasi di razza pura, cosa rarissima?

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Wow! Questa crema sembra deliziosa ed é pure light! 😉 La vedo molto bene anche per uno strudel alternativo o per farcire crostate 🙂 !
    Le altre due tue micette sono adorabili ** !

  2. Ma che belle gattine! Infatti come si fa ad abbandonarle?
    La cremina mi ispira parecchio e sopratutto si può mangiare senza rimorsi.

  3. Rita è favolosa questa ricetta!! La farò a mio marito che ha scoperto di non poter mangiare le nocciole!! 😀 Grazie!! E le gatte?? Mamma mia che montagna di bene!!! Davvero dovremmo imparare da loro l’Amore…perchè troppi umani non conoscono nè l’amore nè il rispetto…

  4. Shawà assomiglia moltissimo alla mia Iris, bellissime Rita, bless and big love!

  5. Rita, ho deciso: tu sei una specie di inventrice culinaria.

  6. Grazie a tutti per i complimenti 😀
    Credo che la melugnella sia la crema al cioccolato meno calorica e leggera che abbia realizzato. Ne ho fatto diverse, sperimentando diverse basi. L’ultimissima di due giorni fa è la spizukella, praticamente la base è okara di soia e un po’ di spirulina. Diventa di colore verde scuro scuro ma a mio avviso la spirulina e il cacao si sposano da dio.
    Luca, Shawà e la prima gattina in alto, Yuki la seconda. Shawà da piccola era vivave e trotterellava com la pioggia che cade. Yuki invece era lenta e pacioccola, come la neve. Ora che sono adulte il carattere è un po’ cambiato, ma ormai i nomi restano.

  7. Credo di si Erbivoraincucina. Mi piace fare esperimenti con ingredienti o combinazioni strane, che mi vengono in mente, di solito a seconda di quello che ho in frigo o in dispensa eheheh.
    La sperimentazione in cucina è un po’l’estensione della mia prima professione, no?

  8. Questa te la copio, sostituendo la stevia che non ho con sciroppo d’agave 😉

  9. Rita questa è meravigliosa!!! Le tue gatte dai nomi sublimi (li adoro) sono stupende e mi commuove sapere che le hai trovate così…hai un grande cuore!! Un bacio 🙂

  10. Rita, che adorabili e coccolone le tue gatte!! Ho visto i video!!Chi le ha abbandonate, ora sis mangerà le mani! E tu puoi avere due tesori di valore inestimabile!! 😀

  11. ciao.belle e brave gatte.solo qualche domanda sulla ricetta:le mele non vanno sbucciate vero?e poi ,frullare tutto insieme? cosa significa 7% della base? ah,una curiosità:il lievito di birra che utilizzi spalmato sul pane, è quello in panetti che si trova nel banco frigo? e il lievito di birra secco in bustina ha lo stesso sapore e proprietà benefiche?

  12. Terri, credo di sapere chi le ha abbandonate. Il tipo ha una gatta tipo le mie con gli occhi verde bottiglia brillante. Cmq io dico sempre che chi abbandona è un miserabile, però in fondo, se le gatte trovano una casa che le accoglie, è meglio che siano state abbandonate, avrebbero vissuto male in casa di un miserabile che non se le meritava.

  13. Madda, la frutta, quando possibile, non la sbuccio mai: perderei la loro parte migliore, ricca di vitamine, sali minerali etc. La base è tutto ciò che non sono le “polveri” dunque le mele e le prugne. La parte che fa volume, insomma. Cmq la cosa è orientativa, tu regolati secondo il tuo gusto. Puoi sperimentare con altre “basi”. Io ne ho fatte tante di cremine così perché amo il cioccolato alla follia e per non eccedere con le calorie faccio questo genere di “esperimenti”.

  14. Grazie Ametista!! Ho altre due gatte, un gattino e un cane (femmina!!) 😀

  15. incuriosisce anche me la questione, cioè il classico panetto di lievito di birra lo usi spalmato sul pane?

  16. ah si si il classico panetto di lievito di birra fresco che si trova nei banco frigo. Io sto usando Lievital, lo producono da queste parti. Quello secco lo mettevo nel mio muesli prima di “scoprire” chequello fresco si gusta dipiù. il secco ha lo stesso sapore, forse più pungente, ma certo non lo spalmi 🙂
    So che a molti può fare impressione, ma in questo periodo io ne vado matta.

  17. no no non mi impressiona è che non ci avevo ai pensato e non lo avevo mai sentito, ah lo sai che ci provo pure io!

  18. IN questi giorni sto usando crackers con lievito spalmato, firm tofu in padella e marmllata di tamarindo (la marmellata lassativa, per intenderci). Su tre strati. COn il tofu caldo è delizioso Anche con la crema slimone è buono. UN bello strato di lievito, dolce ma formaggioso. Provaal massimo ti fa schifo, non muori

  19. Ciao Rita,
    nel profilo di VeganBlog, per pubblicare le tue ricette, devi inserire un indirizzo e-mail con il quale sia possibile comunicare con te.

  20. FAtto Lisa, su veganwiz ho usato lo stesso indirizzo che uso per veganblog

  21. Ciao Rita,
    la mail che hai inserito in ambedue i siti non permette risposta.

  22. Ciao a tutti! Non scrivo mai nulla qui, anche se seguo sempre le ricette pubblicate…ma stavolta ero troppo curiosa di provare questa ricetta per resistere! Rita, vorrei chiederti se la farina di carrube ha anche un effetto addensante, e con che cosa la potrei sostituire. Non credo la comprerò mai…andrebbe bene altro cacao, o è meglio una farina proteica? Anche se, oddio…metterci la farina di ceci o lenticchie o piselli non mi sembra il massimo! 😀 Grazie mille!

  23. Ciao,stupende gatte!Non sono molto esperta:lo stevia è un dolcificante?Si trova in negozi tipo Naturasi?
    Grazie!

  24. LA farina di polpa di carrube, che ho usato, ha un effetto addensante molto blando. Per un effetto più forte devi prendere quella di bucce di carrube che trovi in qualsiasi negozio bio. L’alternativa potrebbe essere gomma guar o di xantano ne bastano pochi grammi e non hanno sapore. Se non vuoi usare nulla di tutto ciò prova a cuocere la mela invece che usarla cruda. La mela contiene pectina e cotta agisce meglio. Ancora più pectina la contiene la mela cotogna, ma è più aspra. Mah vedi tu.

  25. Violadaprile io la stevia/truvia la compro nei supermarket iopo Conad, Auchan etc reparto zucchero e dolcificanti.

  26. Lisa, ho messo un altro indirizzo. Prova con quello. Mi meraviglia però perché le email di notifica mi arrivano regolarmente e anche la PWD per veganwiz mi è arrivata a quell’indirizzo.

  27. ho provato! al gusto mi è piaciuto, solo un po’ macchinosa la digestione direi 🙂

  28. A cosa ti riferisci Luca, al lievito di birra? IN tal casao, abbi fede, continua a mangiarlo. A ma all’inizio dava meteorismo e gonfiore. Segni che l’aorganismo davvera aveva bisogno del lievito !! no il contrario. Ora non ho alcun sintomo. Se il lievito ti piace, continua, vedrai che una volta disintossicato, passa tutto

  29. Orseta, ho ripensato al tuo post. Forse nella descrizione della ricetta sono stata fuorviante quando menzionavo il potere legante della carruba. La carruba nella melugnella sereve ad abbassare le calorie riducendo sia la quantità di cacao che di zucchero. La carruba ha sapore di cacao dolce. Questa è la sua funzione. A corollario, ha un potere leggermente legante. Puoi usare cacao al posto della carruba e se la vuoi più densa un poà di farina di soia che è dolce, ma poca, altrimenti alteri il gusto

  30. no Rita a me non da gonfiore ne meteorismo ma ho fatto un po’ fatica a digerirlo, il gusto mi è piaciuto un sacco mi ha ricordato alcuni formaggi di capra che assaggiai in passati crudeli 🙂

  31. Luca,sSono contenta che il lievito ti sia piacciuto. Mi fa sentire meno stramba 😀 Stranoche faccia fatica a digerirlo, magari è la reazione iniziale del tuo organismo, diversa dalla mia. Se tipiace, insisti. Al moento ionon ne posso fare a meno, quando apro il frigo sono attratta come da un magnete … chissà perché, probabilmente ho bisogno dei nutrimenti che contiene.

  32. Ciao Rita,volevo chiederti una cosa:quanto si conserva la crema?grazie un abbraccio ai gattini morbidini

  33. billy credo si conservi quanto una normale composta di mele. Io non ho mai avuto questo problema perché ne faccio in dosi tali che sparisce tutto in due tre ore max!!! E talmente rapida da farsi che farne grandi quantità che poi andrebbero conservare, mi sembra davvero strano. Anche mia sorella mi ha fatto la stessa domanda … che stranezza, mah. Dimenticavo. Lascaila una notte in frigo che l’indomani è più soda e più saporita :-;

  34. ok :)te l’ho chiesto perche un vasetto magari mi dura più di 4/5gg…e una volta ho avuto una triste esperienza con una veghella le cui noci tritate ma non tostate hanno iniziato a dare un odore quasi di menta(?)e purtroppo è finita nella compostiera..odio buttare via il cibo!

  35. nel mio frigo 4 -5 giorni la melugnella dura, ma o houn frigo super freddo e ventilato

  36. in genere senza zucchero (bianco o di canna) ma con altri tipi di zucchero, le marmellate in un buon frigo durano massimo 7 giorni

  37. Luca le marmellat e creme se sono cotte,anche senza zucchero e le metti sotto vuoto ancora calde durano anche settimane fuori da frigo, senza problemi. Con il vuoto, niente batteri niente guasti.

  38. oh si, però lo zucchero aiuta 🙂

  39. Ragazzi scusate se mi intrometto again,volevo dire a luca che anche io nelle marmellate metto solo frutta e nei vasetti sterilizzati sottovuoto si mantengono in dispensa(temperatura cantina)anche tutta l’estate….ahhhhhh

  40. Comunque Rita questa sarà,garantito,la mia prossima spalmabili..adesso in casa c’è la torta di mele al marsala (quella di vegajan!)…finita questa la melug nella sará mia!

  41. guarda io sono sincero metto in tutte il 25% di zucchero, quindi 1 kg di frutta e 250g di zucchero e le conservo anche anni….un po’ di zucchero non uccide suvvia sono ben altre le cose che ci fan veramente male!! 🙂

    bless and love!

  42. Billy, se la vuoi tipo nutella, filante, aggiungi un po’ di bucce di psillio e porta il tutto a leggera ebollizione, cioe appena bolle via dal fuoco. Poi metti in vasetto. Appena la temperatura cala, bastano pochi gradi, vedrai che fonde, diventa elastica e resta tale anche se la metti in frigo.

  43. Assolutamente voglio trovare queste bucce !!! 😮
    Ormai é questione di vita o di morte :mrgreen: !

  44. e io voglio la vaporiera in bambù! è aperta la vegan caccia!!

  45. Lali compra le bucce di psilio su myprotein.it ottimi prodotti ottimi prezzi in due giorni hai il pacco a casa… Eppure io sto lontana alla estrema periferia d’Italia 😀

  46. fatta e magnata..avevi ragione Rita:perchè preoccuparsi dei tempi di conservazione?infatti ne sono avanzati giusto 2 cucchiai che mangerò domattina quando smonterò dalla notte!ho omesso stevia e polpa di carrube perche non li avevo..è deliziosa comunque adoro i gusti non dolci!

  47. beh io mi preoccupo della conservazione perché se non sono meno di 10 kg non inizio nemmeno 🙂

    bless and love!

  48. Ahahah volumi impegnativi!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti