Raw-cotta alla canapa

Approfitto qui per dare il benvenuto a tutti i nuovi chef, ultimamente riesco a commentare poco 🙁 . Allora, questo sformaggino non è nulla di che come preparazione, ma volevo presentare un altro modo per consumare la bontà dei semini di canapa decorticati, dai tanti benefici. Semplicissimo da fare e versatile da usare. In questa preparazione ho voluto provare la farina di guar che addensa anche a freddo e devo confessare che mi ha soddisfatto. Ciò non toglie che se qualcuno la lascia tipo spalmabile, o la vuole solidificare a “caldo” con l’ agar, il risultato sarà di ben poco differente come sapore. Purtroppo qui l’ estate, come in quasi tutta Italia, si è fatta molto desiderare; speriamo che almeno settembre non ci faccia arrabbiare e che ci porti taaaaaaaaanta di quella frutta autunnale 😉 .
1 Ingredienti:
100 g di anacardi (non tostati, non salati)
150 g di semi di canapa decorticati
1 limone
1 c di gomma di guar
acqua qb
1 c di sciroppo di datteri
2 C di aceto di mele

Procedimento:
Premetto che non ho la minima idea se l’ addensante che ho usato sia prodotto a freddo o con trattamenti termici, in modo da definire esattamente “raw” questo sformaggetto; perdonatemi… Mettiamo in ammollo insieme gli anacardi e i semini di canapa col succo di 1/2 limone e acqua, tenendo conto che gli anacardi si gonfiano; 8-12 ore dopo scoliamo e teniamo un po’ di acqua da parte. Frulliamo insieme allo sciroppo di datteri, all’ aceto e all’ altro 1/2 limone. Se dovesse servire, aggiungere un goccino di acqua di ammollo. Ora: o lo teniamo così, oppure si può procedere per averlo “affettabile”, usando il metodo che vi dirò, oppure con agar. Ecco il mio metodo: prendo 1 cucchiaino di guar, lo sciolgo in poca poca acqua (di ammollo è meglio) e poi lo aggiungo alla crema ottenuta prima e do un’altra frullata; metto nello stampo bucherellato e ripongo in frigo per 1/2 giornata. Eccolo pronto!!! 😉 Un po’ ce lo siamo pappato con friselle fatte per la prima volta: che soddisfazione!!!!2
Agli amanti del peperoncino: vi mostro questa meraviglia di habanero, che produce un fornitore di mio marito nella zona di Mantova: bellissimi da vedere, che sembran fiorellini, e ottimi da consumare perché hanno un particolare aroma. Io ci ho fatto anche un patè.3

  1. Mi eri mancataaaaa!! Ma quella e un insalata di pomodorini??? Che sognooooooo.. Io non vedo l ora domenica di tornare in Italia e farmi una mangiata di Ste cose!! 😀

  2. Che meraviglia tutto!!! 😯
    La formaggetta da urlo, le tigelle fragranti e le peperoselline rosse che incantano… 🙂 🙂 🙂
    Bravissima 🙂 ! Vorrei essere stata a pranzo da te per poter gustare tutte ‘ste primizie… 😉 !
    E la farina o gomma di guar che dir si voglia dove l’hai comperata? 🙄

  3. Robi: dai che ci sei quasi!!! Dai dai daiiiii 😉 un abbraccione. Sono pomodori perini della produzione dei campi qui a casa: delle vagonate!! Quest’ anno son venuti proprio bbbbboni
    Lali: l’ ho presa in un negozio bio; una busta pesa 60g ma ne serve ben poca alla volta ed ho letto che serve anche per panificazione senza glutine. Ma magari averti avuta qui 😉

  4. gnammmmm, conoscendo le tue ricottine immagino che sia buonerrima pure questa!!

  5. Ciao Giopepi!! 😀 finalmente rieccoti!! Bellissimi quei peperoncini…ma non sono piccanti?

  6. Ah, ma le friselle le hai fatte tu!! Chapeau!! 😀 😀

  7. Darma già hai visto bene. Son del genere che ti piacciono tanto!
    Terri!!!! Grazieeee. Si i peperoncini sono stra piccanti; pensa che ho usato doppio guanto a pulirli ma le mani han preso ugualmente il sapore hhhhhhot. Quando aprivo il tappo del Bimby, in cui ho fatto il paté, in cucina persisteva un profumo piccante piccante; peccato che tu non possa, o i peperoncini piccanti te li puoi concedere ?

  8. Ma tu sei fantastica!!!!!
    Number1: questo sformaggetto è straordinario!!! Mi incanta!!! Io ho un sacco di canapa non decorticata, come posso fare??
    Number2: le friselle???? Ma che brava!!! 😉
    Number3: l’habanero???? me ne hanno regalato un pò qualche giorno fa….ti prego…ti prego…la ricetta del patè???? I LOVE PICCANTE PICCANTE PICCANTE…. 😛
    Number4: bentornata tesoro!!!!
    Ci abbracciamo prestoooooooooooooooo 😀

  9. Ciao Gio! Allora innanzitutto a questo punto è imperativa la ricetta delle friselle: sono troppo belle! E poi volevo sapere 1) cos’è lo sciroppo di datteri? (io ho la pasta va bene uguale?) 2) io ho i semi di canapa integrali, sulla confezione c’è scritto che si possono mangiare crudi, secondo te vanno bene per questa ricetta? (non ho ancora mai usato la canapa). Grazie!

  10. Ametistellaaaaa!!! Ma che sfilza di lodi fai? 😳 io ho quelli integrali ma li uso x latte da bere e poi per cucinare (hemp fu e besciamelle/creme). Là al Sana ci saranno sicuro anche i decorticati: ti consiglio l’ assaggio a tuo rischio: ne rimarrai incantata! Le friselle è stato un “esperimento”: avevo della pm in eccesso; ho fatto impasto del pane al 75% integrale; invece che cuocere normalmente ho fatto le pagnottelle ed eseguito la cottura e tostatura. Appena le rifarò prometto che le posto. Anche paté arriverà: in previsione raccolta dei nostri peperoncini belli focosi. Graxieeee e a domenica !
    Silvia. Come detto ad Ametista: le friselle alla prox infornata saran per tutte voi 😀 I semini integrali così come sono, non è che mi piacciano più di tanto; so anche che alcuni li fanno germogliare e poi li consumano (non sono quelli vietati!!! Ma ad uso strettamente alimentare)
    Per tutte e 2: provate a fare una specie di tofu usando metà soia e metà canapa…

  11. Silvia scusa!!! Allora lo sciroppo di datteri è tipo malto di riso. La pasta di datteri mai provata per il semplice fatto che non l ho mai trovata. 🙁

  12. Buooooooooooooonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E poi: ero qui che mi stavo interrogando su come ricreare le friselle alla farina di orzo integrale che una mia amica mi ha portato dalla Puglia…che buone! Me le sto mangiando a colazione, pranzo e cena!

  13. Giorgia è tutto bellissimoooo!!! La canapa non la mangiamo da un sacco ma ci hai convinto a ricomprarla il prima possibile 🙂 le friselle sono troppo belle *.* come hai fatto a farle identiche a quelle vendute??? :shok: complimenti davvero :* …e i peperoncini sono carinissimi!! Ma il sapore è più sul dolce o sul piccante? Un bacio grande a tutti e ben tornataaaa 🙂

  14. Ciao, Giopepi, la tua raw-cotta e’ davvero spettacolare! I semi di canapa sono cosi’ versatili, vero? Se sei interessata ad un addensante/emulsionante totalmente raw, puoi provare l’Irish Moss anche se il risultato con la gomma di Guar e’ sicuramente piu’ cremoso.

  15. Interessante….ma io non uso lo sciroppoo di datteri. Con cosa potrei sostituirlo? Miele e un pò di glassa di balsamico? Grazie!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti