Latte nocciosoy

Ecco un altro latte, tanto per cambiare un po’, prendendo spunto da quelli che vedo sugli scaffali dei negozi, ma troppe volte con prezzi un po’ troppo altini, visto che la mattina la cucciola e il mio maritino ne fanno uso quotidiano, o quasi…
IMG_2841Ingredienti:
70 g di fagioli di soia
80 g di nocciole
1,2 l di acqua (più altra per l’ammollo)
2 C di zucchero di canna (facoltativo)
1 C di lecitina di soia
2 C di yannoh (o orzo, facoltativo)

Procedimento:
Circa 1/2 giornata prima di procedere alla preparazione, procedere all’ ammollo: in un contenitore mettere le nocciole con i 1,2 l di acqua, in un’ altra i fagioli di soia con altra acqua. Dopodiché si scolano sia soia, sia nocciole: mi raccomando di tenere l’acqua delle nocciole. Io ho usato la macchina per il latte vegetale, perciò ho messo l’acqua di ammollo delle nocciole nella brocca e nel filtro ho messo nocciole, lecitina e soia. Ho fatto il programma del latte di soia, cioè a caldo; chi non avesse la macchina apposita può procedere al metodo classico del latte di soia cioè facendo bollire, frullare e poi filtrare. Ed eccolo bell e pronto. Io ho aggiunto un po’ di zucchero e yannoh perché la piccoletta di casa ultimamente ha la mania di volere il “caffè” nel latte 😉 !

Considerazioni:
È la seconda volta che utilizzo la lecitina nella preparazione di bevande vegetali perché ho notato che aiuta a mantenere più omogeneo il liquido. Chi volesse, e ha più pazienza e tempo, potrebbe dividere l’acqua di ammollo a metà e fare latte di soia con lecitina a caldo, e quello di nocciole a freddo, e poi unirli aggiungendo eventualmente acqua sino ad arrivare a 1 l finale di bevanda. L’ okara ottenuta è molto gustosa e l’ho data ai 3 pelosi che l’hanno fulminata in un millisecondo 😀 . Spero di vedervi tutti al Sana!!!
2
Ed ecco Neve e Rex che, come la triade di Lali, hanno il buon caro vecchio ombrello per ripararsi dal sole in spiaggia: eravamo a Caorle, che da quest’estate nelle spiagge libere ha concesso l’ entrata a tutti i nostri amici pelosi, urràààààà!!!!3
Per finire Pepi e Dino che se la godono in acqua; visto che lui ama nuotare, nelle giornate in cui c’era poca gente lo lasciavamo zampettare in acqua con la sua “sorellina”!!!!

  1. Gio! Che belle foto e che buono il latte! Provero’ con la lecitina non ci avevo mai pensato 😉

  2. Grazie, Giopepi, per la dritta lecitina.
    Abuso letteralmente di bevande di soya o cereali autoprodotte e ho l’eterno problema di rendere omogeneo (più per ragioni estetiche, ma chissà, anche di gusto? ) il liquido prodotto. Proverò a seguire il tuo consiglio.
    Grazie!
    Che tenera la foto di Dino …il delfino!

  3. Gio grazie per aver messo uno dei miei “latti” preferiti. Ancora infatti non ci avevo provato a farlo, ma che buonooooo!!!! Grazie 😀
    Che belle le foto della vacanza e dei cagnetti così liberi e felici in spiaggia. Che carina Pepi che sgambetta in acqua!!! Evviva le spiagge libere!!! Evviva il latte nocciosoy!!! 😀

  4. Grazie, Giopepi, ho proprio della lecitina da usare e il tuo latte capita giusto giusto 😀 Che fantastici i pelosetti e che fortunata la tua bimba ad avere dei genitori che le fanno capire che…siamo tutti uguali!!! 😀 Anche i miei ben più di 40 anni fa appena capaci di trotterellare ci avevano regalato un cane…han sempre voluto farci “accompagnare” da un pelosetto!! 😀

  5. Silvia e Fra: come detto nella ricetta, è la seconda volta che lo produco con lecitina (volta prima riso/mandorle) ed ho notato meno “sedimento”; il prossimo so già che ci saranno i semini di canapa.
    Ametista: sei sempre tanto cara e solare! Allora… Evviva tutti noi di VB!!!
    Terri: prova!! Se poi leggi ingredienti dei latti vegetali, la maggior parte contiene sore o dell olio di mais/girasole o “olii vegetali” e la dicitura lecitina ormai la si trova ovunque. Riguardo rapporto bimbi/cuccioli, le infermiere dove era ricoverata la piccola alla nascita, mi dicevano che i bimbi che crescono in famiglie dove ci sono “cuccioli”, sarà difficile che vedranno differenze tra noi esseri umani (anche fisici) e sono anche molto più sensibili. 4 grattini alle mice 😀 Che dolci i tuoi genitori !!!

  6. mmmmhh, so già che non avrò la pazienza di farlo, ma devessere buonissimo!! che bello dino che sguazza… 🙂

  7. Mmmmmmh … dev’essere di una bontà unica questo latte speciale e goloso 😉 !!! Braverrima 😀
    Troppo forte Dino spazzolino e la sorellina in spiaggia sotto l’ombrellinooooo 😆 😆 😆
    Chissà quanto si é divertita la piccina al mare… 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti