Vegspezzatino ai tre colori

Ci sono in rete molte ricette di spezzatino di soya… eccone una di più…
1
Ingredienti
(per 2 persone):
100 g di spezzatino di soya (preferibilmete nel suo formato piccolo)
2 zucchine
1 carota
200 g di funghi (i miei champignon)
2 spicchi di aglio (facoltativo)
1 cipolla grandina (la mia dorata)
germogli di cicerchia
olio evo qb
1 cucchiaio di salsa tamari
1 cucchiaino di farina di riso (facoltativo)
acqua qb (per ammorbidire la soya)

Procedimento:
Mettete lo spezzatino di soya in una ciotola e ricopritela di acqua bollente. Lasciatela riposare 10 minuti. Intanto: con il pelapatate tagliate sottilissime le zucchine e la carota, affettate sottilissima la cipolla, schiacciate i 2 spcchi di aglio e buttate alla rinfusa in una padella antiaderente con un filo di olio. Dopo circa 5 minuti, quando le verdure saranno ammorbidite (devono comunque risultare croccantine), strizzate la soya e unitela alzando la fiamma. Aggiungete la salsa tamari e, se volete, il cucchiaino di farina di riso che farà una cremettina e fate andare ancora per 2-3 minuti. Impiattate, un filo di olio e… buon appetito.

Qualche considerazione:
So che di solito lo spezzatino di soya si usa bollirlo nel brodo vegetale, a me non piace perché poi diventa molliccio e gommoso. Io preferisco ammollarlo nell’acqua così che sia morbido, ma non “cotto”. Anche le verdure di solito vengono messe a tocchetti: io preferisco tagliarle sottilissime con il pelapate perché si devono cuocere di meno e quindi mantengono più nutrienti e poi si “amalgamano” meglio tra di loro senza che nessuna prenda il sopravvento.
2

  1. Geniale quello di non “cuocerlo”!! Grazie per il consiglio 😀

  2. Non è uscito il mio commento… 🙁 Beh, dicevo che sto per mangiamri lo schermo del computer e che il tuo bau ha 2 occhioli dolcissimi! ^_^

  3. Ha un aspetto magnifico questo spezzatino… gnammm 😀 !!! Mi piace tutto: la novità della cottura non cottura, il tocco di farina di riso, le verdurine a ppezzettini… mmmh che buono deve essere… 🙂 Anche la foto é bellissima e il tuo pelosone é proprio tenero … 🙂

  4. Grazie grazie (anche da Rusty)
    Avevo dimenticato di inserire tra gli ingredienti i germooglini di cicerchia (erano i miei primi germogli autoprodotti) e nella foto non si vedono ma ci stavano proprio bene!

  5. Amooore, Rusty!! 😀 Bella la tua ricetta 😀 Non ho ancora provato a cucinare lo spezzatino di soia..c’è chi lo ama e chi lo odia… ma in un piatto come il tuo, magari si sente poco…che dici? E poi il trucco dell’ammollo magari lo ende davvero meno antipatico 😀

  6. @Terri: secondo me bollendolo acquista più sapore di “carne” o di brodo che a me non piace, ammollandolo solo rimane più “neutro” e quindi si insaporisce di più con le verdure… un po’ come il tofu (anche se ha naturalmente tutto un altro sapore!)

  7. Grazie!! 😀 con il tuo accorgimento, potrei tentare 😀

  8. Buoooooono lo spezzatinoooo!! 😛 anche noi lo ‘cuociamo’ come te…cerchiamo sempre di ottimizzare i tempi, e fatto in questo modo sicuramente accelera la preparazione!! :mrgreen: Tanti baci e tante coccole a Rustyyyy *.* che bellezza <3

  9. …ci sono tante ricette di spezzatino di soya?? Ma questo è invitante da morire!!!! Tutti ingredienti che adoro! Ma chi non li adora??!! 🙂 Rusty!!!!! Finalmente lo vedo in un bel primo piano meritatissimo….bellissimo!!!! 😀

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti