Insalata shopska vegana

La shopska salata (Шопска Салата) è un tipo di insalata bulgara ed il piatto nazionale per eccellenza, è molto simila all’insalata greca, la dfferenza è che non ci sono le olive e la feta (toufu nella mia versione vegana) viene grattugiata anzichè tagliata a cubetti,  è molto buona oltre che bella da vedere, nutriente e completa, come da tradizione bulgara ogni pasto viene iniziato con della verdura cruda e questo è l’antipasto più gettonato in un pranzo o cena nei ristoranti tradizionali (chiamati Mehana -Механа).CIMG0208
Ingredienti (per 2 persone circa):

1 panetto di toufu da 100 g del tipo duro, tipo quello che si trova in commercio (si grattugia meglio)
2 cetrioli
2 pomodori rossi
3 peperoni friggitelli (o simili)
3 cipollotti freschi

Procedimento:
Lavate i cetrioli (se li pelate completamente non importa) e i pomodori, sbucciate i cipollotti e tagliateli finemente, lavate i peperoni e tagliateli come sopra, fate la stessa cosa coi pomodori e i cetrioli, questi ultimi li ho pelati a striscie per dare una visione piu gadita; perchè la ricetta venga più carina disporre le verdure suddivise per ogni commensale, grattugiare sopra il toufu e servire, ogni commensale condirà la propria insalata a piacere.

Consigli del veganchef:
Per simulare il sapore della feta, salare prima di tutto il toufu che avrete grattugiato sopra l’insalata,  nella versione originale i peperoni vengono cotti sulla piastra o sulla brace e poi pelati prima di essere aggiunti al resto delle verdure; viene persino aggiunto un peperoncino sempre cotto sulla piastra oppure a crudo, provateci anche voi, non ve ne pentirete.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Priaten apetit!!!! slurpissima 🙂
    sei bravissimo ed é bellissimo leggere della Bulgaria 🙂

  2. Spettacolooooo!!!!
    ….prenderò spunto dalla tua ricetta ma anziché il tofu ho giusto un veg-formaggio scozzese che somiglia incredibilmente alla feta sia come consistenza che come sapore,metterò quello a cubotti!

    hai qualche sistema per rendere i”terribili” cetrioli più digeribili????altrimenti rischio di aver incubi orribili tutta la notte:-)

    Grazieee!

  3. @Arieldubois; non so che dirti perchè i vado pazzo per ii cetrioli 😛 comunque il veg-formaggio meglio che l grattugi con una gratugia a bichi grandi, sai quella grattugia a 4 dove puoi scegliere la misura? in prtica ti servirà più per insaporire che come alimeto, ti sarà anche molto più digeribile

  4. Wow che bella insalata, ma lo sai che il tofu non l’ho mai grattugiato???! 😀 Ah ah aha…grazie della dritta e per questa ricetta semplice, ma buonissima! 😉

  5. Considerala già fatta e mangiata 😉 ! Ha un aspetto magnifico… 😉
    Grazie 😀 !

  6. La faccio tra poco senza tofu… GNAM! Ciao Morko e grazie!

  7. L’unico modo per rendere digeribili i cetrioli è quello che propone la cucina macrobiotica: tagliare a striscioline e salare (o meglio mettere poco acidulato di umeboshi), massaggiare bene e ‘impastare’ le verdure…poi lasciarle circa 1 ora a pressare, ben schiacciate sotto un peso…perdono l’acqua di vegetazione…vanno strizzate prima dell’utilizzo…le chiamano verdure pressate, appunto…

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti