I solo mais 2

16 commenti

Ovvero la versione salata de I solo mais di Nica, alla quale andranno i diritti d’autore ;).20140122-171637.jpg
Ingredienti:
80 g di amido di mais
170 g di farina di mais bianca
1 cucchiaino di bicarbonato
30 g di lievito alimentare in polvere
20 g di gomasio
50 g di olio di sesamo
100 g di acqua (circa)

Procedimento:
Prima di tutto miscelare bene gli ingredienti secchi, poi aggiungere l’olio e farlo assorbire alle farine; in ultimo mettere l’acqua: l’impasto sarà abbastanza lavorabile, ma non da far delle formine. A questo punto mettere il composto in una leccarda ricoperta di carta forno e con l’aiuto della pellicola stenderlo in uno strato di 7-8 mm; poi con il coltello incidere i quadrotti. Infornare nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa; poi una volta freddati aiutarsi col coltello a ripassare le fessure fatte prima. Attenzione che appena fatti sono molto friabili.20140122-172506.jpg
Condiderazioni:
Li ho aromatizzati con gomasio e lievito in modo che Pepi ne mangiasse qualcuno (reduce da virus intestinale), ma secondo me son buoni anche con rosmarino secco o origano e pomodori secchi. Ho utilizzato mais bianco in quanto lo volevo usare e finire, ma va benissimo la classica gialla come ha fatto Nica nella versione originale dolce.

   
  1. Michelle 22 gennaio 2014 alle 21:18
    Michelle

    La farina bramata andrebbe bene.comunque?


  2. Lali_64 22 gennaio 2014 alle 22:01
    Lali_64

    Come hai fatto ad indovinare i miei desideri? :-)
    Cercavo proprio dei crackers fatti come i biscomais però salati! 😉
    Oltre ad essere simpatica sei anche telepatica, tesoro di Gio’… 😀
    Grazie per questa chicca … Bacini! :-) :-) :-)


  3. Veronica F 22 gennaio 2014 alle 22:51
    Veronica F

    Giorgia cara devono essere squisiti!
    :mrgreen:


  4. Terri 22 gennaio 2014 alle 23:36
    Terri

    Tutti miei!! Anche i frammentini del bordo!! 😀 😀 😀


  5. Giopepi 23 gennaio 2014 alle 06:19
    Giopepi

    Prima di tutto grazie a Lisa. 😉 che mi ha sistemato i miei soliti sbordacci 😉
    Michelle: la bianca che ho usato io è bramata, perciò nessun problema
    Lali: se li provi dimmi dimmi dimmi!! 😉 un pó è colpa tua che li ho fatti!! Avevo preso questa farina per fare il tuo sformaggio: nn trovo la bianca istantanea :( . Prova con l’olio di sesamo, gli conferisce un sapore e un profumino….
    Veronica: buoni!!! Un pezzetto per Giulia se lo vuole 😉
    Terri: buon gustaia !! Le bricioline dei ritagli son le prime ad esser andate 😉


  6. Niki 23 gennaio 2014 alle 07:15
    Niki

    Bellissimiiiiiiiiiii!!! Sei bravissima Gio!! :) :)
    Si vede dall’aspetto quanto devono essere buoni! 😉
    Anche con rosmarino e pomodoro secchi.. gnammmm!!!
    Mannaggia proprio ora che ho finito quella bianca! :roll:
    Felice giornatissima Gio cara!
    Bacini alla tua piccola… 😉


  7. Nica 23 gennaio 2014 alle 09:02
    Nica

    e bravaaaaaa!!! bellissimi! proprio fratelli dei solo mais dolci!!! Grazie Giò, sono felice che hai apprezzato la ricetta e l’hai trasformata per questi deliziosissimi snack!!
    Un abbraccio immeeensooooo


  8. Giopepi 23 gennaio 2014 alle 14:52

    Niki usa pure la gialla ! In fondo l’originale prevede quella :)
    Nica tu che hai ideato la dolce, prova la salata 😀 ho aggiunti un po’ di amido per la friabilità. Anche da omettere e sostituire tutto a puro mais. Baccccccccciii


  9. Niki 23 gennaio 2014 alle 15:04
    Niki

    Ok!!! grazie cara! :) :)


  10. Michelle 23 gennaio 2014 alle 15:13
    Michelle

    Grazie 😀


  11. MissNothing 23 gennaio 2014 alle 19:31
    MissNothing

    Posso averne un pochino anche io? 😀
    Deliziosi, bravissima Gio! :*


  12. EnricaAnnalisa 23 gennaio 2014 alle 22:47
    EnricaAnnalisa

    Non abbiamo ancora mai provato a fare dei crackers vegan, mi sa che dobbiamo proprio cimentarci :) …speriamo ci vengano così bene!! 😛


  13. Giopepi 24 gennaio 2014 alle 09:21
    Giopepi

    Un paio a Teresa…
    Gemelline i crackers sono tra le cose più semplici e goduriose. Anche gli originali dolci 😀 Poi mi sono accorta che lo stesso impasto (mais+amido) è della crostata e fuga di Lali, perciò una ricetta super collaudata! L importante è incidere prima (senza separare) e poi far raffreddare ed aiutarsi col coltello a separarli


  14. Laura 24 gennaio 2014 alle 11:52

    Sono una fan della versione dolce, in realtà gli unici biscotti che mangio, ma proverò sicuramente anche questi.


  15. Niki 24 gennaio 2014 alle 13:38
    Niki

    ….fatti questa mattina! Rustici, friabili… troppo buoni…!!! :) :)
    Ho aggiunto spezie za’atar, rosmarino e origano al posto del gomasio, e usato farina mais fioretto al posto della bianca… 😉
    Grazie Gio! :) :)


  16. Giopepi 24 gennaio 2014 alle 15:23

    Laura se li provi mi dirai
    Niki devono esser sicuramente buonissimi con tutte le aromatiche. Grazie :) che mi hai fatto sapere che li hai aprezzati. Da provare la versione dolce anche



Aggiungi un commento

Vai alla barra degli strumenti

VeganBlog.it


© NRG30 S.r.l.
P.IVA 06741431008
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

Show Biz Network

ziogiorgio.it
zioforum.it
ziomusic.it
integrationmag.it

 

ziogiorgio.com
ziogiorgio.de
ziogiorgio.es
ziogiorgio.fr

 

lightsoundjournal.com

VeganOK Network

promiseland.it
veganfest.it
veganok.com
veganok.tv
biodizionario.it

 

veganblog.it
veganwiz.fr
veganwiz.es
veganwiz.com