Gelatina di pere e Moscato

Un dolce quasi etereo, con pochissimi ingredienti e senza zucchero aggiunto (oltre a quello già presente nel vino). Lo consiglio per concludere una cena già ricca. L’idea di fare un budino di vino Moscato mi è venuta dall’esigenza di finire una mezza bottiglia che avevamo aperto a Natale (la stessa con cui avevo fatto il Vin brulé bianco!), e che in genere poi finisce nel lavandino, perché non è un vino bevereccio, almeno per noi. Per dare un che di croccantino ho usato dei biscotti all’amaretto veg che ho trovato al negozietto bio, mai visti prima e di una marca strana… in effetti era l’unico pacchetto che avevano, mah! Potete comunque spolverizzare con granella di nocciole o mandorle  o farina di cocco tostate. Gli ingredienti si riferiscono a 2 porzioni, quindi è ideale per concludere una bella cenetta tete-à-tete: leggero ma intrigante!
gelatina pere e moscato con agar agar
Ingredienti:
1 tazza di vino Moscato dolce
1/2 tazza di succo di mela
1 pera kaiser
1 cucchiaio di agar agar in fiocchi
1 pizzico di zenzero e cannella
1 chiodo di garofano
biscotti biologici all’amaretto vegan per completare

Procedimento:
Mettere l’agar agar a bagno in 2 cucchiai di succo di mela e lasciare idratare. Mettere in un pentolino il resto del succo con il vino, le spezie e la pera tagliata a fettine e portare a bollore. Appena bolle versare l’agar agar e cuocere per 5 minuti a fiamma bassa. Togliere i chiodi di garofano e passare al minipimer, poi rimettere sul fuoco per 2 minuti. Spegnere e versare negli stampini. Lasciare raffreddare e tenere in frigorifero per 2 ore almeno. Prima di servire, tritare un paio di amaretti (o frutta secca tostata) e decorare la superficie, si sposano benissimo con la pera!

  1. Un dolce davvero raffinato…! Complimenti…! 😆 🙂

  2. Ha davvero un bellissimo aspetto 😛 complimenti 🙂

  3. Buono da gustare slurrrrp! 😛

  4. grazie belle! è buona buona, la rifarò magari provando un altro frutto, d’estate con le pesche dev’essere supaaaaaaaa 😉

  5. Buonissimo! Devo cercare di avanzare del Moscato 😀

  6. Stefano canostra 10 novembre 2015, 21:30

    Un dessert veramente fantastico e sopratutto facile da fare e….da gustare complimenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti