Gnocchi alle aromatiche

Una ricetta tra le più classiche… un po’ la rivisitazione dei classici gnocchi “burro di soya e salvia”, con qualche novità! Gli gnocchi, infatti, non sono di patate e, per condire, ho usato la Margamandorla!  A proposito: vi assicuro che, quando li ho assaggiati, non ho affatto rimpianto la margarina! 😉
gnocchi1
Ingredienti per gli gnocchi (per 2 persone):
100 g di semola di grano duro
20 g di farina di soia
sale qb
acqua qb
1 pizzicotto di salvia essiccata

Ingredienti per il condimento:
1 cucchiaio colmo di Margamandorla
rosmarino fresco qb
timo esiccato o fresco qb
1 spicchietto d’aglio (facoltativo)
1 cucchiaio scarso di olio
acqua di cottura degli gnocchi
gnocchi2
Procedimento:
In un’idonea terrina mescolate la semola con la farina di soia, la salvia essiccata e pochissimo sale, incorporando l’acqua che serve per formare, impastando, una palla di pasta soda ed elastica. Ricavate dall’impasto dei lunghi rotolini che taglierete a tocchetti, delle dimensioni di normali gnocchi di patate e poi tufferete in una pentola di acqua bollente salata. Mentre gli gnocchi cuociono, fate soffriggere in una padella, in pochissimo olio, per 1 minuto, lo spicchio d’aglio schiacciato, unendo anche il sale, il rosmarino ed il timo. Togliete l’aglio, spegnete il fuoco sotto la padella e aggiungete la Margamandorla, rimescolando con un cucchiaio di legno. Con uno scolapasta scolate  gli gnocchi e, dopo aver rimesso sul fuoco la padella che contiene il sugo di erbe aromatiche, versateli nella stessa, unendo qualche cucchiaata di acqua di cottura e facendo padellare il tutto un pochino, perchè il sugo divenga cremoso al punto giusto. Servite questi gnocchi fumanti, cosparsi di lievito alimentare in fiocchi e decorando il piatto con un ciuffetto di rosmarino fresco.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. Buoni buoni buoni!!! Che dire di più? Voglio provare a farli sostituendo la farina di soia che non ho con quella di lupino che mi è appena arrivata 😉

  2. Sì, verranno bene ugualmente Gala, anche con farina di un legume diverso! 😉 Baciobacio

  3. …lo sapevoooooooooooo…! Quando tutto tace dalla magica dimora di Lali, allora qualcosa bolle nel pentolone :mrgreen:
    !!!!!!!!!!!! 🙂 😉
    Ora sto scofanando una cosa… Uack! …poi appena riesco copio questa bellissima ricettina 😉
    Non deve sfuggirmi, che buoni devono essere.
    Bravissima Lali!

  4. Sì, sono proprio buoni 🙂
    Ho visto che un ristorante vicino casa mia fa gli gnocchi (di patate) burro (cruel) e salvia e si sentiva un profumo nell’aria! Allora mi son detta: quasi quasi entro e me li faccio fare con la margarina… ma poi ho pensato che non mi sarei potuta accorgere se mi avessero messo nel piatto il burro, facendolo passare per margarina e poi la margarina non voglio più mangiarla. Allora ho provato a riprodurli con la Margamandorla che avevo congelato. Ho avuto una riuscita fenomenale anche quando l’ho sperimentata per fare un dolce! Buono così non mi era riuscito mai, nemmeno col burro quando ero onnivora!

  5. Laliiii !!!Me ne prepari 2piatti coi funghi?Ma guarda te che fantasia,sei sorprendentissimissima ! Chiama qnd l’acqua bolle!

  6. Magari!!! 😀 Avrei giusto dei funghetti raccolti sabato (domenica poi é cominciato a p iovere e nel bosco non ci sono potuta più andare sob) per poter fare il piatto che mi hai suggerito! 😉

  7. Ciao cara. Ottima ricetta. Baci. 😉

  8. Grazie carissima Xuxa! 😀
    Quando vuoi vengo a salutarti ad Asiago! 😉

  9. mamma mi lali che buoni!!!
    Adoro gli gnocchi!
    Braverrimissimaaaaa!!!!!!!!!!

  10. Lali!!
    Io che adoro gli gnocchi e mi piace moltissimo prepararli non posso farmeli sfuggire! :mrgreen:

    Davvero molto appetitosi….. braverrima! :mrgreen:

  11. @Nica e Veronica F: Grassie ragasse 😳 ! E’ un piatto che secondo me “fa domenica”…! 😉

  12. Graziegraziegrazie Lisa ! 🙂
    Una pioggia di bacini sta per raggiungerti con la prossima perturbazione affettuosa 😉 !

  13. Wow, Lali ma che delizia!! *_*
    Sono anni che non mangio gli gnocchi…cercherò di convincere mia madre a prepararli secondo la tua ricetta! ù_ù
    Un abbraccio forte!

  14. @MissNothing: Grazie Teresa! La Margamandorla puoi congelarla negli stampi per il ghiaccio e ti dura un sacco e poi gli gnocchi sono velocissimi da fare! In dieci minuti sono pronti…! 😀

  15. Mai fatti i gnocchi cosi’, sempre con patate e farina … proprio interessante Lali! E mi voglio pure fare la margamandorla ! Baciottoli 🙂

  16. Grazie Mati… non si sente nemmeno che tu sei così lontana… sei sempre così cara e vicina 😀 TVB Lali

  17. Grazie Lali e ricambio l’affetto 🙂

  18. Lali…… sei un genio. Punto. la prossima volta che capito in Trentino ti faccio sapere, e magari ci facciamo una scorpacciata insieme! 😉

  19. Ti aspetto Sfisfi… !!! Bacio stratosferico :mrgreen:

  20. Gulp! Gnocchi *________* posso averne un po’?? Non dirmi di no!

  21. @Proinseas: Ma certo! Quanti ne vuoi!!! :mrgreen:
    Bacio 😀

  22. Mi sono ispirato ala tua ricetta e l’ho fatta a pranzo.

    Molto buoni e delicati.

    L’unica variante: solo un po’ di pepe nero macinato.

    Un consiglio: abbinerei questa ricetta ad una crema di rape rosse messa a specchio sotto la pasta.

  23. Grazie Gabriele ☺!
    Seguirò il tuo ottimo consiglio: del resto adoro la barbabietola !😉👍👍👍👍

  24. Lali ma quanto mi manchi! Dove ti trovo? Mi mancano le tue ricette e il tuo entusiasmo. Quante persone si sono perse 🙁

  25. Ciao Veruska cara… 😊 Ma che bello risentirti!!! 😃 E’ vero daquando il sito è cambiato mi sono un po’ persa, vuoi per l’aspetto tecnico della pubblicazione, vuoi perché di tempo ne ho pochissimo per via del lavoro che mi stanca tanto e quando torno la sera non vedo altro che il letto! 😥 La pigrizia ha fatto il resto…
    Questo weekend se non vado a Laliland vorrei rileggere le istruzioni e vediamo se riesco a combinare qualcosa…
    Intanto ti abbraccio con tanto affetto! Baci! 😙😙😙

  26. L ho capito io come farlo che non so nemmeno accendere un pc quasi….
    L c’è un vuoto abissale senza di te, sappilo

    bless and love!

  27. Tesoro di Luca, così mi commuovo… 😋 Ma c’è una cosa che voglio dirti…Da quando per caso ho scoperto che la ricetta scherzosa del mio “Fantapollo finocchione al forno” aveva scatenato un sacco di polemiche sul web (basta digitare su Google “pollo vegano” che ancora, come primo risultato di ricerca, compaiono le cattiverie di dissapore punto com nei miei riguardi e di tutti i vegani) mi sono sentita molto a disagio e ho cominciato a mettere in discussione le mie ricette e la mia voglia di giocare in famiglia… 😔

  28. Beh non ti arrabbiare per questo Lali,ci sono persone che si attaccano a tutto. Ora tutti hanno libertà di scrivere, di offendere ecc ecc. Per prima cosa io scriverei alla tipa del’articolo, dicendole che ha usato le tue foto senza permesso. Questo non si fa. Ci sono le leggi per questo. Le immagini sono di tua proprietà e ameno che tu non le hai dato permesso lei non ha diritto di usarle.

  29. Lali, pubblicare è più facile ora che prima,sono scomprase certe regole (peccato),se non sbaglio il titolo non doveveva essere lunghissimo al max 5 parole e mi sembrava perfetto e anche le foto credo hanno subito modifiche, ora penso che dimmensioni non importano. Per quanto riguarda giocare in famiglia, ti capisco bene, anche io pubblico ricette sul mio blog, non per ricevere i commenti che ho comunque disattivati, ma per avere il mio ricettario a portata di mano e a portata di chi lo vuole consulatare senza commenti,senza voti giusto per provare qualche ricetta. Un bacione Lali!

  30. Le immagini appartengono a Veganblog che ha il diritto, come me, di intervenire per proteggere il copyright 😐

  31. Grazie Veruska 😊 Come si chiama il tuo blog? ☺ Voglio andare a visitarlo! 😉
    Vedi, non mi sono tanto arrabbiata, più che altro amareggiata anche perché la ricetta del mio fantapollo, cosi come ancora si può vedere se si entra in quel sito, non conteneva tutti gli ingredienti ed è stata modificata ad arte, per mettermi in ridicolo, così come si è travisato il senso goliardico della ricetta.
    Non ho intrapreso alcuna azione legale, ne’ ho risposto, perché l’indifferenza è indice del più grande disprezzo 😉
    Bacioni a tutti 😀

  32. Clicca sul mappamondo che trovi sotto la mia foto di profilo .

  33. Lali😀😀 Non sapevo che la tua ricetta avesse scatenato tanta cattiveria (andró a vedere…). Mi spiace. Proprio non te lo meriti. Ora capisco la tua assenza…penso che tutti sarebbero rimasti male e scoraggiati, o meglio non invogliati a scrivere…dai Lali, Luca ha ragione! Manchi tantissimo qui! Si sente la mancanza di Lali i tuoi vegmaggi le tue pizze e le mille sfaccettature poliedriche dei vegetali! Veruska ha ragione scrivere é più libero e la dimensione delle foto la puoi corregere anche dalla bacheca. E poi…si rischia anche di avere una ricchissima VEGANBOX! Ti aspettiamo 😘😘

  34. Cara, dolce Terri… ☺ Dal vostro affetto mi sento consolata: ce la posso fare! 😉
    Un forte abbraccio e una carezza ai tuoi micetti! 😊

  35. Veruska ho sbirciato e mi si è aperto un mondo!!! 😃
    Graziegraziegrazie tesora! 😙😙😙

  36. Grazie Lali, ne sono felice.

  37. criticheranno e screditeranno sempre L, purtroppo fa parte di questa realtà, tutt’ora manca conoscenza, empatia e voglia di capire, è meglio prendersi gioco di tutto e tutti, forti di esser dietro a un muro fatto di tasti e schermi. A piccoli passi si muovono le montagne, però se ci si scoraggia è la fine…tu hai tutto il diritto e il dovere di essere te stessa sempre e comunque

    bless and love!

  38. Ciao tesorino, neanche io sapevo di quello che era successo in rete, sono esterrefatta.
    Ovviamente lo ha scritto una persona che aveva bisogno di pubblicare un atricoletto senza troppi sforzi che però carpisse l’attezione. E’ vero, è un articolo beffardo e anche offensivo, ma non dargliela vinta: torna a pubblicare! Questa persona non ha avuto il grande piacere e privilegio di conoscerti ed è caduta nel tranello della sua stessa ignoranza, sparando sentenze scontate e banali. Non abbatteri per questo, Lalina, ci sono anche commenti solidali, anche da non-vegani, che sono un po’ più elastici e apprezzano lo spirito allegro delle tue ricette.
    Forza Lali, manchi tanto nel blog, torna a pubblicare, a donare la tua allegria e soprattutto: NON CAMBIARE MAI! Io me ne mangerei teglie intere di fantapolli finocchioni!

    Un abbraccio grande, sei un mito

  39. Grazie Luca ☺ Riconosco nelle tue parole lo spirito libero e cristallino di chi non ha paura di essere se stesso, a dispetto di coloro i quali non hanno fatto niente per avere una società migliore e per questo vorrebbero distruggere tutto.

  40. Dida carissima 😊😊😊Felice di ritrovarti qui, tra ricette di cucina, buoni sentimenti e limpide intenzioni… Veganblog è sempre un luogo magico! ☺ Ti aspetto srmpre qui tra le mie adorate montagne, quando vorrai venire a trovarmi con la tua famiglia! Le tue parole e e sincere sono quello che mi ci vuole per andare avanti senza lasciarmi condizionare dai cinici e dagli imbroglioni 😉 Baciotti 😙😙😙

  41. Lali mi sono permessa di andare a vedere questi commenti sul tuo fantapollo perchè incuriosita…io all’epoca ancora non facevo parte di questa famiglia quindi ne ero all’oscuro. Bè ti dico una cosa…banale e scontata ma te la dico…FREGATENE. Capisco che essere attaccati su una ricetta simpatica e fatta con cuore e allegria possa dare fastidio (noi che non mangiamo crudeltà siamo più sensibili è risaputo) :-)…pensa quanto son frustrate queste persone non vegane che si prendono la briga di curiosare in un blog di cucina veg e sputare sentenze..ma di meglio da fare non ce l’hanno io mi domando? Quindi tieni alta la bandiera e io stasera mi cucino il tuo fantapollo tiè. Un abbraccio

  42. Grazie Gnappa per le tue parole gentili… ☺ Hai proprio centrato il problema. La sensazione fastidiosa e penosa di essere stata spiata come dal buco ella serratura è quella che mi ha bloccata 😧 Non che prima non sapessi che quello che pubblichiamo sul blog fa il giro del mondo via web, ma stavo così bene qui con tutti voi, in questo luogo virtuale abitato da persone buone e educate, che mi pareva di stare in famiglia. 😊 Stasera ho fatto dei canederli e domani voglio provare a ne la ricetta. Niente di speciale, sai, ma Taranto per ricominciare ad esserci, qui su Veganblog. 😉 Se sbaglio qualcosa chiederò aiuto a Basco e Luca e spero di riuscire a fare le cose per benino. 😀 Intanto ti mando un baciotto 😙

  43. Taranto non c’entra nulla! La tastiera maledetta mi perseguita! 😠 Volevo dire che voglio provare a postare la ricetta dei canederli vegani così, tanto per ricominciare.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti