Le mie frise

Con soddisfazione ho fatto le mie prime frise! Dopo avere assaggiato le buone Free freeselle di Martina ho voluto provare anch’ io :).
Frise 002
Ingredienti:
150 g di farina di semola
80 g di farina di riso
30 g di farina integrale
10 g di lievito madre di frumento in polvere
3 grani di sale grosso integrale
15 ml di olio evo
140 ml di acqua tiepida

Procedimento:
Per prima cosa ho riunito le farine in una terrina, ho aggiunto il lievito e mescolato bene. Ho unito l’ olio, il sale e poco per volta ho versato l’acqua mescolando fino a che ho formato un bell’ impasto morbido, ma non appiccicoso. L’ ho messo in una boule e dopo averlo coperto con la pellicola l’ho lasciato in un luogo caldo a lievitare. In questi tempi non è un’ impresa scovarne uno 😉 ogni angolo della casa lo è! Dopo 4 ore era cresciuto del doppio, allora ho suddiviso la pasta in bastoncini che ho poi chiuso ad anello formando delle ciambelline. Le ho messe su una teglia, coperte con un telo e lasciate lievitare ancora 1 oretta e più. Le ho poi cotte per 10 minuti in forno a 190°. Le ho tolte dal forno e appena si erano raffreddate un pochino, le ho tagliate a metà e rimesse nel forno a 170° per 20 minuti circa in modo da biscottarle.
F T 001
Ecco come erano a lievitazione completata.
F T 005
Appena cotte…
farcita 004
Buonissima e semplice, con pomodorini, basilico e origano freschi conditi con 1 filo di olio di sesamo e poco acidulato di umeboshi. Questa bella grossa l’ho gustata felicemente a pranzo oggi ;-). “Amate chi siete e quello che siete, amate quello che fate. Ridete di voi stessi e della vita, e nulla potrà mai toccarvi”.
farina 007
Ieri sera dopo cena, passeggiando con mio marito siamo entrati nel ristorante cinese… eh sì l’avevo detto che probabilmente avrei osato 🙂 ebbene sì, ho chiesto se avevano la farina di riso glutinoso, anche se non ne dubitavo affatto. Sono stati veramente carini… ora chi mi ferma
nel preparare i fantastici Veggamberi in insalata di Lali!

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. veramente complimenti! Sono uguali a quelle “vere”!!

  2. che meraviglia queste frise!!!! complimenti! proverò a farle con la semola di grano duro e con la mia pasta madre. Ma quante te ne sono venute in tutto?
    Baci carissima

  3. Davvero stupende! Ottima idea quelle di tagliarle a metà per farle più croccanti, non ci avrei mai pensato 💡

  4. @ ValeVico: grazie Vale! adesso non ci penso più a comperarle 😉

    @Nica: Grazie Nica, con queste dosi me ne sono venute 6. Tre grandi e 3 più piccole 🙂

    @ Gala: Sono davvero croccanti… buonissime anche così. Domattina ne spalmerò una con la mia marmellata di prugne brusche!
    Grazie 🙂

    Baci ragazze!

  5. Meraviglioso tutto! 😀 Le tue fantafreselle fresche e croccanti, i pomodorini che esplodono dei colori dell’estate, il tuo giovane entusiasmo e … tu! E’ proprio la farina che serve per fare i veggamberi quella che hai comprato: che idea andare a scovarla dal cinese…! Non ti ferma piú nessuno eh? ;-). Baciottolissimi cara. 🙂

  6. Che belle niki!!!! Saranno anche buinissimeeee….io purtroppo non potrò ricambiare il tuo favore in quanto sono una Gluten Free =((( ma fai come se le avessi provate! Un bacione

  7. @ Lali: grazie carissima! 😉 😉

    @ Martina: grazie Martina! Mangiando le tue frise, ho notato che la farina di riso le rende ancora più speciali 😆

    Baci belle ragazze! 🙂 🙂

  8. Ho tutto! Più tardi mi metto all’opera 😀
    buona domenica :*

  9. Grazie, anche a te piccola! 🙂 🙂
    Con il caldo di oggi la pasta lieviterà in fretta 😉

  10. Le frise! Niki sei un genio 🙂

  11. Grazieee! Un po’ matta anche, ad accendere il forno con questi calori 😆
    Baci Cat!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti