Crema d’avena

Ciao cari! Prendendo spunto da varie ricette ho preparato questa gustosa e golosa crema d’avena che si presta sia per piatti dolci che salati.
DSC_0922 (Copia)
Ingredienti per la versione dolce:

2 cucchiai colmi di farina d’avena integrale
1 bicchiere di acqua (160-180 ml)
1 cucchiaio e 1/2 di zucchero di canna bio ed equo
1 cucchiaio di olio di semi (che preferite)

Ingredienti per la versione salata:
2 cucchiai colmi di farina d’avena integrale
1 bicchiere di acqua (160-180 ml)
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di olio di semi (che preferite)

Procedimento:
Mettere in un pentolino i 2 cucchiai di farina e lo zucchero (il sale per la versione salata) e mescolare. Prendere l’acqua e versarle a filo nel pentolino, mescolando molto bene con la frusta mentre si versa l’acqua altrimenti si formeranno i grumi. Mettere il pentolino sul fuoco, continuando a mescolare con la frusta. Quando il composto si inizierà ad addensare versare il cucchiaio d’olio di semi. Mescolare ancora e poi spegnere. Versare in un altro contenitore e se resistete fatela raffreddare!!
DSC_0921 (Copia)
Il punto:
E’ una crema che si può utilizzare in diversi modi: nella versione dolce è ottima come farcitura per torte o crostate o mangiata così come dessert, magari con l’aggiunta di 1 spolverata di mandorle, nocciole, pistacchio o cocco. Nella versione salata si può utilizzare come una sorta di besciamella o ripieno per crêpes… insomma inventate voi. Come vedete ho dolcificato con lo zucchero di canna, ma proverò anche con sciroppo di riso  e sciroppo d’acero.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. Attenzion c’è un’errore nella ricetta: nella versione salata ovviamente non ci va quella dose di sale! Peronate la svista, ne basta un pizzico

  2. Ma come mai? Un pizzico di sale non va bene? Cmq interessanti le tue creme super versatili!! =)

  3. ops….scusate ho letto il documento pensando che fosse quello pubblicato e invece no…scusate!! troppa stanchezza!!
    Grazie callaudia

  4. e questa …la vedo solo adesso..!!. ora sono già indecisa su quale besciamella usare nel mio sformato… complimenti Nica 🙂 🙂

  5. grazie niki! anche la versione alla soia è ottima!

  6. ecco la ricetta che io cercavo per la farina di avena…sia dolce, sia salata, e’ la crema che fa per me..grazie

  7. buona !! e versatile 🙂

  8. .. questa la proverò poiin versione dolce x una torta farcita 😉 🙂

  9. La provo di sicuro! 🙂

  10. Wow!
    Buona proverò questa e quella di soia!
    (sono nuova del blog)

  11. Esattamente consistenza e sapori che mi occorrevano…con la farina d’avena non ci avevo pensato! Complimenti semplice e super versatile!

  12. ma sai che ti dico? Me la potrei fare domani mattina per colazione con l’aggiunta di un cucchiaio di polpa di carrube

  13. la crema di avena non è molto utilizzata in genere ma io la trovo fenomenale per i dolci integrali, soprattutto mi viene in mente il soufflè osiride, che è fatto proprio con crema di avena e di mais oltre che con i pistacchi, la melassa e la cannella. Da provare!

  14. ciao superstar! si questa crema d’avena è molto versatile, e fino ad ora in tutte le preparazioni in cui l ho utilizzata non mi hai mai delusa anzi!!! A me piace molto come interno per torte o cornetti o nelle preparazioni salate al posto della besciamella, sulla polenta, per mantecare il risotto, insomma in tanti modi!!!

  15. Si può mangiare la crema di avena cruda, senza scaldarla? (esempio se si è via, ci si prepara uno scatolino con farina di avena, cannella e semi vari e poi si aggiunge il latte all’ultimo). Grazie!

  16. ciao elettra! io consiglio sempre di cuocerle le farine, non andrebbero mangiate crude! inoltre se non la scaldi non si amalgama! a quel punto portati i fiocchi d’avena e frulla quelli con il latte!

  17. Ciao a tutti,
    ho sentito che con la crema d’avena si preparano ottime ricette dolci. In sostanza si tratta di stemperare la farina d’avena in acqua e cuocerla a bagno maria per 5-10 minuti rimestando sempre. Ho sentito che si può
    fare addirittura una crostata ripiena di crema di avena.
    Qualcuno conosce la ricetta? Ciao e grazie.

  18. Noemi io farei la crema di Nica, come dolcificante agiungerei dei pezzetti di dattero e frutta fresca e come pasta frolla per la crostata userei una base di farina di farro con scorzette limone. in sintesi farro limone avena e dattero….libidine!

  19. Ciao noemi! per farcire la torta questa crema va benissimo nella versione dolce. per la crostata o segui il consiglio di Luca oppure sul sito ci sono tantissime versioni di crostate con mescolanze diverse di farine!

  20. Scusate…. Non sono un asso in cucina, non mi riesce neppure questa crema! Mi viene amara, perché secondo voi? All’inizio è dolce e poivun gusto amaro che la rende immangiabile. Colpa della farina? Ho usato quella della Ecor… Grazie molte a tutti. Chiara

  21. Ciao, qual’é il tempo minimo di cottura di questa farina? Grazie!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti