Collutorio naturale

20 commenti

Vi presento una semplice ricetta casalinga per un collutorio da usare in caso di mal di gola (problemino frequente in questa stagione, per chi ha troppa voglia di tintarella nei mesi con la “R”!) o gengiviti.
Ingredienti:
2 dita del fondo bicchiere (circa 50 ml) di aceto di mele
acqua tiepida qb per riempire il resto del bicchiere
dolcificante (zucchero o sciroppo d’acero o malto di riso) a piacere

Procedimento:
Mettere l’acqua sul fuoco finché non è calda (deve sobbollire, non fatela bollire altrimenti ustiona la bocca!), quindi sciogliervi il dolcificante e miscelare all’aceto di mele. Farne dei gargarismi a volontà e infine, se piace il sapore, deglutire.

N.B.:
I suggerimenti contenuti su Veganblog.it sono da considerarsi puramente come divulgativi ed educativi e non costituiscono un invito all’autodiagnosi o di automedicazione. In nessun caso i contenuti pubblicati su Veganblog.it possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Gli autori ed il direttore non si assumono responsabilità per danni a terzi derivanti da uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.

   
  1. der Himmel 19 marzo 2012 alle 19:45
    der Himmel

    Ma come mi sento fortunato, ho tutti gli ingredienti a casa! Ogni tanto mi viene il mal di gola, ma più spesso delle bolle sulla lingua in punti poco visibili, spero che curi anche quelle.


  2. Romina 19 marzo 2012 alle 20:46
    Romina

    Per il dente del giudizio? Credi vada bene?


  3. Cassiopea 19 marzo 2012 alle 22:24
    Cassiopea

    oddio…ma sai che io la utilizzavo come ’tisana’ questa cosa? mi piace molto l’aceto di mele (ma per berlo ne metto giusto un fondo di bicchiere, meno di due dita) ;)


  4. Supermarty 19 marzo 2012 alle 23:04
    Supermarty

    scusa ma mettere un dolcificante in un colluttorio non è un controsenso? Anche come rimedio contro il mal di gola contenendo zucchero non credo aiuti molto perchè gli zuccheri irritano ancora di più le mucose! Scusa se mi sono permessa … deviazione professionale da naturopata! ;)


  5. MorkoShaolin 20 marzo 2012 alle 05:46
    MorkoShaolin

    In effetti non si sa mai cosa ci ficcano dentro le aziende che fabbricano il colluttorio e dentifrici, meglio farseli a casa,
    grande Momo, sei un mito


  6. Momo 20 marzo 2012 alle 08:45
    Momo

    Ciao a tutti e grazie.

    @ Romina:
    mh… credo che per il dente del giudizio sia un po’ blanda! E poi bisognerebbe vedere come è messo il dente. Meglio affidarsi al dentista per la disodontiasi del dente del giudizio!
    @ Supermarty:
    il dolcificante originale della ricetta sarebbe il miele, che ha proprietà antisettiche. Tuttavia la veganizzazione della ricetta ha un senso in quanto il dolce arrotonda e smorza l’acre dell’aceto da un lato, e d’altro canto nelle patologie dell’apparato respiratorio sono indicate le bevande dolci in quanto gli zuccheri + l’idratazione fluidificano le secrezioni mucose, favorendone l’espettorazione.


  7. Goodlights 21 marzo 2012 alle 12:31
    Goodlights

    Un ottimo colluttorio naturale è anche acqua e sale. Me lo ha consigliato il mio dentista che è contrario perfino al dentifricio :)

    Sul discorso degli zuccheri che sono indicati nelle patologie dell’apparato respiratorio non sono affatto d’accordo.
    In presenza di muco (raffreddore, tosse, bronchite, ecc…)la via più breve per guarire è quella di semi digiunare bevendo un sacco di spremute fino alla scomparsa totale dei sintomi.
    Per un banale raffreddore di solito basta un giorno, per un’influenza in piena regola, magari due o tre :)


  8. Momo 21 marzo 2012 alle 12:42
    Momo

    @ Goodlights: è vero come dici che dalle patologie virali si guarisce anche senza cure, è altresì vero che le spremute di frutta, ricche di acqua, zuccheri e vitamine e minerali facciano bene, che il digiuno e il risposo altrettanto bene e che raffreddore e influenza guariscano spontaneamente. Tuttavia tu puoi anche essere d’accordo o meno sul discorso degli zuccheri + idratazione come mucolitici, ma è un dato di fatto che siano mucolitici.


  9. Goodlights 21 marzo 2012 alle 12:55
    Goodlights

    Quello si, ma il mio dubbio sta a monte e cioè su quanto facciano bene i mucolitici in questi casi…
    Ho fatto una ricerca in internet al volo (approfondirò con calma appena ne ho il tempo) e non è che ne vengano fuori poi molto bene.
    Comuque sia rimando eventuali scambi sull’argomento a dopo che avrò trovato tale tempo…


  10. Matteveg 24 marzo 2012 alle 19:05
    Matteveg

    Ottimo. è da tanto che cerco la ricetta per un colluttorio naturale fatto in casa. non vedo l’ora di provarlo. Qualcuno sa se si può fare anche con la salvia? ne ho un sacco in giardino


  11. Momo 24 marzo 2012 alle 20:32
    Momo

    @Matteveg: non l’ho mai provato ma mi risulta che si possa. Però non so dirti altro, nè come.


  12. fabio 25 marzo 2012 alle 06:49

    proverò…


  13. Laura 1 aprile 2012 alle 17:43

    Nonostante questo rimedio sembri a primo acchito piuttosto valido, mi trovo in pieno accordo con Supermarty. Lo scopo del colluttorio e’ proprio quello di disinfettare la bocca ed i denti dopo esserseli lavati in modo da ridurre notevolmente la carica batterica e la placca durante la notte (o cmq dopo ogni pasto) e quindi evitare l’insorgere delle carie. L’avere un prodotto zuccherino come il miele (sebbene abbia proprieta’ antisettiche) od un altro dolcificante in un colluttorio, ahime’ non aiuta certamente il prevnire le carie, bensi’ le aiuta parecchio. Come quanlcuno ha suggerito, questo composto sembra davvero ottimo come tisana, e se usiamo il miele piuttosto che un altro dolcificante, abbiamo un ottimo rimedio per il mal di gola (il mio preferito e’ 1/2 litro di acqua calda, 1 cucchiaio da tavola di miele e il succo di un intero limone).

    Un rimedio per avre un colluttorio naturale del quale ho sentito ben parlare anche da naturopati e’ l’utilizzo dell’olio di Tea Tree. Io non l’ho mai provato, ma mia zia che lo usa sempre, si trova davvero benissimo.

    Un appunto sui colluttori commerciali: e’vero che a volte nn si sa bene cosa ci mettano dentro, nel senso che non tutti sanno cosa siano quegli ingredienti dai nomis trani accompagnati da numeri, ma il fatto che contengano alcohol certamente aiuta il combattere i batteri e la placca. E’ per questo che sono consigliati. Detto questo, ognuno e’ liberissimo di scegliere qualcunque rimedio come colluttorio.


  14. Lisa 2 aprile 2012 alle 07:07
    Lisa

    Ciao Laura, grazie per il tuo intervento, ma questo è un sito vegano e i vegani non usano il miele e cercano di non usare i collutori commerciali, che sono testati sugli animali. Ti suggeriamo di leggere la sezione etica del sito http://www.veganblog.it/etica-vegan/ ;-)


  15. adriana 2 aprile 2012 alle 17:18

    Bene, i gargarismi con aceto (bianco però) e acqua tiepida lo faccio da piccola come mi aveva insegnato mia nonna e poi mia mamma … Ma senza zuccheri di nessun tipo. Ha l’effetto di antinfiammatorio e disinfettante del buco orale. Al primo fastidio alla gola va fatto, mia figlia non ci credeva finchè le ho fatto fare i gargarismi ed il dolore sparito …


  16. Riccardo 18 aprile 2012 alle 08:51

    per tutti: collutorio si scrive con UNA SOLA T!!!


  17. Cristina 27 aprile 2012 alle 20:54

    Penso che al posto dello zucchero sia meglio mettere del miele di acacia, che ne dite?


  18. Lisa 28 aprile 2012 alle 09:48
    Lisa

    Ciao Cristina, grazie per il tuo intervento, ma questo è un sito vegano e i vegani non usano il miele. Ti suggeriamo di leggere la sezione etica del sito http://www.veganblog.it/etica-vegan/ ;-)


  19. stefania 19 giugno 2012 alle 12:40

    Ciao,
    ho letto solo ora la discussione sullo zucchero nel collutorio.Mi pare che la ricetta sia di un collutorio per coadiuvare in caso di mal di gola, non un collutorio per disinfettare la bocca da placca e tartaro.A mio parere lo zucchero per dolcificare va bene in questo caso:-))
    miele naturalmente no.Ho provato con sciroppo d’acero, ottimo! e il mal di gola mi si e’ attenuato molto nella stessa giornata dopo tre cicli.


  20. Momo 20 giugno 2012 alle 11:13
    Momo

    Ciao Stefania, hai proprio colto nel segno e ben compreso la “ricetta” di questo semplice colluttorio. Infatti è un colluttorio solo per mal di gola, come scritto. Del resto il mal di gola si accompagna spesso anche a tosse e gli zuccheri sono indicati come mucolitici, insieme ad un’abbondante idratazione.
    Mi fa piacere che tu l’abbia provato con benficio, grazie per aver condiviso la tua esperienza!



Aggiungi un commento

VeganBlog.it


© NRG30 S.r.l.
P.IVA 06741431008
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
feed RSS feed rss

Show Biz Network

ziogiorgio.it
ziopages.it
zioforum.it
ziobazar.it
ziomusic.it
integrationmag.it

 

ziogiorgio.com
ziopages.com
ziogiorgio.de
ziopages.de
ziogiorgio.es
ziopages.es

 

ziogiorgio.fr
ziopages.fr
chitarristi.com
bassisti.com
lightsoundjournal.com
ziogiorgio.tv

Life Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr