Cuore amore e cacao

Forse siete ancora in tempo (se mi sbrigo a  pubblicare!) per preparare un dolcettino dell’ultimo momento per il quale non occorre cottura ma solo un cuore, inteso uno stampo a forma di cuore per dare un tocco di San Valentino a questo dolce. Non che ne abbia bisogno considerato che già i suoi ingredienti sono ingredienti del cuore e dell’amore. Trattasi di un “simil” (questa è per Fatina :)) salame di cioccolato, crudo e quasi crudista, le cui fette sono a forma di cuore :).
Ingredienti (per 3 cuori: il vostro, il suo e… un altro):
3 cucchiai di cacao magro biologico della Bolivia
40 g di cocco grattugiato biologico
20 g di mandorle crude biologiche (con la pellicina)
10 g di nocciole biologiche di Giffoni
2 cucchiai scarsi di olio biologico di girasole spremuto a freddo (in alternativa, potete sostituire un cucchiaio con del latte di mandorle crudo)
2 cucchiai di malto d’orzo biologico
1 galletta biologica al farro (o del riso soffiato)
fave di cacao biologiche qb

Procedimento:
Passate le mandorle e le nocciole nel macina caffè così da ridurle in farina e unite cocco e cacao. Aggiungete le fave passate velocemente (così da romperle grossolanamente) nel macina caffè – io me le sono scordate ma a voi non accadrà -,  l’olio e poi il malto. In ultimo la galletta sbriciolata. Giocate un poì con l’impasto e utilizzate uno stampo della forma che volete per fare le porzioni/fette. Fatte le fette, avvolgetele con la pellicola trasparente e mettetele in frigo almeno 2 ore per farle solidificare. Come detto, in alternativa ad un cucchio di olio potete mettercene uno di latte di mandorle. Io però non lo avevo ancora, ma oggi invece sì, e infatti… 
Il Punto:
E’ con immenso piacere che vi annuncio che ieri sera ho munto per la prima volta nella mia vita uno straccio di stoffa e ho dato vita a questo splendido latte di mandorle, che mi sto per bere come merenda prima della lezione di yoga di questa sera! Ho seguito il procedimento del Latte di mandorla di Tati (stupendo!!) che mi è piaciuto soprattutto per l’utilizzo del dattero come dolcificante (se non si è capito, sono pazza per i datteri :)). Io però ho deciso di filtrarlo e di tenere in serbo il secco non so bene ancora per cosa… 
Le mandorle sono utili per ridurre il colesterolo e anche per questo fanno bene al cuore, ma non solo. Infatti colgo l’occasione per dirvi che sono anche afrodisiache (credo di avervelo detto almeno altre 3 volte! :)), così come lo sono il cocco e il cacao (per saperne di più sulle fave vi invito ad andare a vedere Il dattero innamorato). Sempre per l’occasione ho anche realizzato due ricette del “trittico di Venere” (ho pensato di chiamarlo così, che dici Mus?) di Mus: il Latte di riso Venere (ebbene sì!) e anche il risultante Riso crudo ‘la scoperta’ che ho mangiato oggi a pranzo, condito con delle erbe biologiche e dell’olio di girasole (più un pizzico di sale integrale), per intero e senza togliere nessuna parte del chicco: infatti era tutto estremamente morbido! Non so se anche Mus sapeva che nell’antica Cina il riso Venere veniva considerato altamente afrodisiaco. Ma la particolarità più importante di questo riso è la presenza di antociani, sostanze vegetali contenute anche nei mirtilli, utilissime contro i radicali liberi… per un ‘eterna bellezza! Buon San Valentino a tutti gli innamorati festeggianti! 😉

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. 😀 dovevo assolutmente commentare x prima
    wow stra wow OMG
    questa batte tutte le simil ricette 🙂
    sei stata carinissima a pensare a me, lo conto cm regalino di S. Valentino virtuale tra da 1 amica…… sperando di assaggiarlo il prima possibile.
    Ho notato ke hai usato tt ingredienti super genuini… e nemmeno ki è a dieta può rifiutarne 1.
    Ma le dimensioni sn più o meno quelle delle digestive (grandezza a parte sn 1000 volte meglio i tuoi)

  2. Una bellezza e chissa’ che bonta’…
    🙂

  3. brava! sia per i biscotti che per la “mungitura” 😉

  4. che slurperia! ottimo, aniceelimone… da provare al più presto! 🙂

  5. Un golosissimo San Valentino!!!

  6. Ecco a te è venuto il latte di mandorla..bueeeeh 😀 ahah, comunque a parte miei bronci infantili questi biscotti sono adorabili! Buonissimi!!!

  7. Che buono questo dolce 🙂 Mi piace tantissimo!

  8. Buonissimi…e senza nemmeno la fatica di cuocerli 😀
    il latte di riso venere lo devo troppo provare…e anche il riso venere crudo..appena ne adocchierò una confezione in un negozio bio, non avrà scampo 😆

  9. ma che brava che sei!!! e che bel dolcino!!!

  10. Bellissimi e buonissimi! 😉

  11. @Fatina: sei stata la prima, evviva!!! 🙂
    Super super genuino e non farà ingrassare ma solo un gran bene! Direi che come dimensioni più o meno potrebbe essere come due digestive…fai conto che un cuore è valido per due persone per cui le coppie coinvolte qui sarebbero 3 😀
    @all: grazie, apprezzo sempre tantissimo il vostro entusiasmo!
    😉

  12. ah allora è proprio fatto x essere condiviso: ehe trovata x avvicinare gli innamorati
    quanto ai single…. possono sempre dividerli con un amica oppure…. “peccare” 😀
    Sn a prova di marito o nn li ha ancora testati???

  13. Altro che salame al cioccolato!!! Questa e’ una vera delizia!!!! Cuore amore e cacao! Bello anche il titolo!!! Mi piace!!!
    Quando scrivi…..”per tre cuori: il vostro, il suo e…un altro”…….io avrei pensato a…..il mio, il mio e l’altro mio!!!! Sai la mia golosita’ e’ tanta!!!
    Quindi hai anche munto per la prima volta? Hai visto che soddisfazione si prova? E’ troppo bello!!! Andro’ a guardarmi anche la ricetta di Tati per il latte e del dattero innamorato!
    In che senso hai mangiato il riso per intero senza togliere nessuna parte del chicco? Lo scarto del rivestimento esterno chicco-riso non l’hai messo da parte?
    “Trittico di Venere”? Che onore!!! Mi piace!!!
    Che dici, in tutta questa grande afrodisiacita’ ne usciremo integri? 😉

  14. ma che cosa fantastica! grandissima pure la mungitura…spettacolare ha riassunto in una ricetta tante ricette recuperate dal blog 😀

  15. Che bella ricettina veloce! Ma dimmi un pò, ad una pari amante dei datteri: dove li trovi in questo periodo? Ho finito la scortaaaaaaa!!

  16. ciao mus…. ke bello vederti qui…
    già qui ormai ci facciamo a gara qnd si tratta di mungere cereali 😀

  17. Che belli, devono essere deliziosi…bravissima!

  18. Ciao Fatina!!! Sono sempre di volata ma oggi ho fatto un’eccezione e mi spiace per tutti gli altri che non riesco a commentare, come la mia cara Fatina! , pero’ siete sempre nei miei pensieri!!!
    A proposito di latte! vedo che l’azienda si sta allargando e ci sono altri colleghi per la mungitura! E’ gia’! quì per fare il latte non mungiamo mica mammelle! e le mucche sono libere! 😀
    Un abbraccio a tutti voi.
    Mus

  19. Questa ricetta e’ speciale…adoro tutto quello che ci hai messo!!Congrats!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti