Fagioli allegri alle castagne

Beh, che dire… appena ho visto come si chiamava questa varietà di fagioli, coltivati in Ecuador e commercializzati da Altromercato, non ho saputo resistere: Frejoles Alegres, cioè Fagioli Allegri! 🙂 Sono fagioli colorati di giallo, arancio e rosso, colori che si trovano contemporaneamente nello stesso baccello, anche se purtroppo dopo la cottura si presentano omogeneamente marroni… Qui in un delizioso abbinamento con le castagne, da servire come contorno.
Ingredienti (per 2 persone):
100 g di castagne secche
150 g di fagioli allegri
shoyu
pepe nero
olio evo

Procedimento:
Lasciate i fagioli in ammollo per una notte, sciacquateli e metteteli a bollire su fiamma bassissima con il coperchio per 1 ora circa (assaggiate verso fine cottura) senza mai girare. Durante il tempo di cottura dei fagioli ammollate le castagne secche in acqua, abbastanza perché ne siano completamente ricoperte. Dopo circa 50 minuti tritate grossolanamente le castagne e cuocetele nell’acqua di ammollo con un po’ di shoyu, per 10 minuti: poi aggiungete i fagioli e cuocete altri 10 minuti a fiamma alta finché il liquido non si sarà completamente assorbito, cosicché si insaporiscano. Impiattate con una spolverata di pepe nero e un filo d’olio evo.
Il punto:
Ho voluto accentuare la caratteristica di questi fagioli, il gusto vagamente nocciolato, abbinandoli alle castagne: la leggera dolcezza di questo contorno si abbina perfettamente a delle verdure saltate leggermente amare o, come ho fatto io, ad uno sformato di cavolo nero.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. E brava Marianna..giusto durante la pausa studio! Anche se..non riesco a concentrarmi. Questi fagioli non li ho mai visti, ma abinati con le castagne mi incuriosiscono molto. Sarebbe stato bello avere delle pietanze del genere nel rist veg dove siamo andate. Magari la prossima volta ordino qualcosa a casa tua 😆 Le cose fatte in casa sono le migliori 😀

  2. che bella ricetta, e che interessanti questi fagioli allegri! complimenti!

  3. Non avevo mai sentito i fagioli allegri 😀 tu dove li hai presi?
    Bellissima questa ricetta con le castagne..anche a me ispirano un sacco le castagne nei piatti salati 😉

  4. ke carini qst fagioli 😀 sembrano delle lenticchie cresciute troppo.. in altezza.
    Ah siete andate a fare 1 cenetta veg 🙂 ke brave

  5. a me li ha regalati mia nuora, son buoni, solo che amia figlia fanno impressione perchè una volta cotti dice che sembrano vermicelli, così li metto nel minestrone, molto bella la tua ricetta, ne terrò conto:)

  6. Fatina: abbiamo anche fatto un reportage sul blog..forse l’hai saltato! 🙁

  7. Buono! Bell’abbinamento!!

  8. Idea geniale, era da un po’ che dovevo comprare questi fagioli da altromercato, penso succederà presto!

  9. Romina, è vero hai ragione. Non mi piace fare la snob ma… mangio meglio a casa! 😉
    Enri: grazie!
    Cassiopea: li ho presi in un negozio che vende prodotti equo-solidali, infatti è di CTM Altromercato. Mi dispiace non aver fotografato i fagioli crudi, sono coloratissimi e… allegri!! 😉
    Fatina! Hahaha!! 😆 delle lenticchie spilungone!
    Patrizia è proprio vero, da cotti sono strani. A me ricordavano dei trucioli da falegname! 😀
    Federica, grazie!
    Jaja: per me è stato amore a prima vista! Non potevo lasciarli nel negozio… Sono buoni, leggermente nocciolosi!

  10. Romina: rinfrescami le idee: mi sa ke la vecchiaia si fa sentire
    (ho quasi 20 anni XD)

    Marianna: Spilungone ma buone 😀

  11. *Fatina…vedi il mio ultimo muscolo di grano.

  12. Vedo che anche tu porti delle novita’! Non conosco i fagioli allegri, ma appena li trovo li compro! Grazie per l’idea!

  13. Hehe io adoro sperimentare e assaggiare sempre cose nuove. E’ per questo che sono a caccia di ceci neri! 😉
    Visto che strani questi fagioli?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti