Lasagna tricolore!

Mio figlio mi ha detto: ” Ha i colori della bandiera italiana!”  Dunque, questo piatto è dedicato al nostro piccolo, povero, pazzo Paese!
Ingredienti per la sfoglia:
300 g di farina di grano duro
acqua qb per impastare
1 pizzico di sale

Ingredienti per la farcia:
500 g di broccoli lessati
100 g di tofu
1 litro di polpa di pomodoro bio
1 cipolla
1 carota
lievito alimentare in scaglie
250 ml di panna di soia
sale, pepe
aglio
olio evo
qualche noce per guarnire

Procedimento:
Lavare i broccoli e lessarli, ripassarli poi in padella con olio, aglio, sale e pepe. Quando sarà ben insaporito, trasferire nel frullatore, aggiungere il tofu e frullare fino ad ottenere una crema. Se fosse troppo densa, aggiungere acqua di cottura. Preparare un semplice sugo al pomodoro, facendo rosolare un trito di cipolla e carota in una pentola, aggiungere il pomodoro, salare e pepare, lasciar sobollire una mezz’oretta. Nel frattempo preparate la pasta mettendo la farina su una spianatoia, aggiungere il sale e  poi l’acqua un po’ alla volta fino ad ottenere un impasto morbido e lavorabile. Con la macchina ricavare delle strisce sottili (nella mia sono indicati dei numeri e io sono arrivata al 5) lunghe quanto la teglia che intendete usare. Cominciate a fare gli strati, per prima cosa mettete sul fondo della teglia qualche cucchiaio di salsa e un filo d’olio, poi uno strato di pasta, uno di purea di broccoli, qualche cucchiaio di panna e una spolverata di lievito. Un altro strato di pasta e mettete qualche cucchiaio di salsa. Alternate strati rossi a strati verdi.Andate avanti così fino a che non avete terminato tutti gli ingredienti. L’ultimo strato fatelo con la purea di broccoli, spolverate con il lievito, un filo di olio e le noci sbriciolate. Mettete in forno a 180° per circa 30 minuti. Un boccone virtuale per voi!

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. E poi sono io la tentatrice? nonono non va bene! 🙁 Questa lasagna è un attentato alla mia forza di volontà 🙁

  2. Grazie del boccone! Ma ne vorrei molto di più di questa fantastica lasagna! 😉

  3. Vorrei tanto diventare vegana tendenzialmente crudista, ma con i piatti che proponete qui è proprio impossibile. Che bel piatto di lasagna, i miei complimenti!!!

  4. Evvai di lasagna patriottica 🙂

  5. questa si mangia cantando con la mano sul cuore e in piedi! lol! mameli sarebbe orgoglioso del tuo tributo al tricolore, meraviglia!

  6. La lasagna impazza!!! Bella e ricca la tua 🙂 🙂

  7. due teglie per capodanno grazie!!!!

  8. ho aperto la bocca…me è rimasta vuota 🙁 buonissima la lasagna tricolore con i broccoli…

  9. Deliziosa, davvero una bella dedica alla nostra Italia 😉

  10. Emily ultimamente non fai che postare ricette ‘da sbavo’ 😀 questa in particolare deve essere veramente fantastica!! (e anche le foto sono fatte molto bene!!)

  11. bellissime, le potrei cucinare per il cenone di capodanno

  12. slurp
    emil, allora fanne di più di qst lasagne, così magari l’Italia si sveglia dal letargo xd

    scommetto ke tuo figlio nn ha fatto storie a finirle

  13. Che fameeeeeeee!!!!!! Ne mangerei un tir di queste lasagne bellissime!

  14. Complimenti!!ha davvero un ottimo aspetto!!

  15. Grazie grazie grazie a tutti voi!!!
    Sono già al lavoro x le ordinazioni di capodanno, tenete ben aperta la cassetta della posta che…
    ARRIVANO!!!!
    🙂

  16. It looks good! 🙂

  17. Credo (in vita) di non aver mai avuto una visione simile..
    Pietà una fetta.

  18. Mi piaceeee appena posso proverò a farla…che voglia di lasagne!!!

  19. Stra-to-sfe-ri-che!!!!

  20. questa è proprio esagerata!!!! 🙂 slurp

  21. Si vede che è proprio buona, pur avendo 34 anni, ho cucinato pochissime volte in vita mia ma questa ricetta mi ha fatto venire la voglia di farlo! Grazie mille Emily 🙂

  22. E per il secondo capodanno riappare sulla nostra tavola.
    Auguri di un felice 2014

  23. Questa per me é un’autentica visione… 😯 !!!
    E’… é… é …STRAORDINARIA!!! 😀 😀 😀 !!!
    W l’Italia !!! 😆

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti