Schiacciata alla fiorentina


Ovvia … eheheh … ci siamo! Ed ecco qua come si festeggia a Firenze i’ Carnevale … Dolce tipico del periodo (neanche troppo dolce) è la Schiacciata alla Fiorentina che si vende e si trova  dappertutto : a fette al bar per colazione, sui banchi dei forni, nelle pasticcerie… E’ veramente un dolce cult, una tradizione familiare che, da qui in poi ovviamente, diventa tradizione vegan! Ricordo una festa di carnevale all’asilo, quelle in cui ogni mamma porta qualcosa da mangiare per i piccoli rospi del gruppo, per la quale la mia preparò proprio la schiacciata alla fiorentina ricoperta  classicamente di una dose abbondante di zucchero a velo… Con questa ricetta sfido voi adulti ad addentarla senza ricoprirvi la faccia di quella polvere bianca e dolcissima … immaginate allora quei cucciolotti agitati inzaccherati di zucchero fin nei capelli!! Che divertimento e che voglia di regressione!!!

Ingredienti:
125 gr. farina 00
100 gr. farina di Kamut integrale
180 gr. zucchero di canna
80 gr. olio evo
1 bustina cremor tartaro
150 gr. latte di soia alla vaniglia
1 arancia (il succo e la scorza grattugiata)
1 confezione di panna da montare di soia
zucchero a velo
cacao amaro in polvere

Procedimento:
Ho setacciato in una ciotola le due farine e il cremor tartaro e aggiunto zucchero di canna e scorza di arancia grattugiata. Poi ho aggiunto il latte, l’olio e il succo dell’arancia e via, frullato ben bene con le fruste. Questo composto l’ho versato in una teglia, precedentamente unta, di circa 20×30 e messo il tutto in forno statico per circa 30 minuti a 180°. La torta dovrebbe gonfiarsi un po’, ma non troppo, e risultare bella dorata. L’ho tirata fuori e fatta raffreddare. Nel frattempo ho montato la panna con due cucchiai di zucchero, poi ho tagliato a metà per il lungo la schiacciata ormai fredda, l’ho farcita con la panna e richiusa stile mega paninone. Dulcis in fundo : un’abbondante spolverata di zucchero a velo (mischiato con il cacao amaro per non farci mancare nulla!!) e via alla sfida : addentare senza ricoprirsi di zucchero a velo…. :)))

Considerazioni:
La Schiacciata alla Fiorentina casalinga la si mangia solitamente semplice, senza farcitura, e così diventa un dolce sano e light, da usare anche per la colazione della mattina. Per il suo profumo di arancia, secondo me, sarebbe adatta anche una farcitura con marmellata di arance amare.. Buon Carnevale!!

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. O_O incredibile!!!! adoro tutti i rospetti umani e anfibi 😆 specie se ricoperti di zucchero e con un sorrisone da schiacciata fiorentina stampato in volto!!!! bravissima, che bella ricetta!!!

  2. stupendaaaaa!!con quel ripieno poi…sembra deliziosa *_*

  3. mmm..deve essere buona,da provare!!! complimenti,proprio bella

  4. O si a me piacerebbe anche farciata con la marmellata 😛

  5. farciamo la schiacciata, alè!!!! sai ke nn l’ho mai provata?? adesso sono curiosaaaa

  6. Bhè ragazze…grazie mille.. Devo dirvi che qui la schiacciata è già finita perchè Fabio, il mio compagno, se l’è già spolverata tutta, ma molto educatamente, con coltello e forchetta e senza inzaccherarsi neanche un po’! Sgrunt…:(

  7. 😯 ma è meravigliosa!!! Io ce la vedo anche con strato di marmellata + panna!!! 😛 Bravissima!!!

  8. Con la panna, con la marmellata di arance (che adoro), ma anche così senza niente 😉 : mmmmmmmmh, deliziosa !!! 😀

  9. Che bella foto… e che bel dolce… come 1+1 = 2…… voglio dire…”da mangiare con gli occhi”.. !
    🙂

  10. mmmmmmmmmhhh…. buonissimaaaaaaa…. la copierò!

  11. Bella la foto e la ricetta!!!!!!!! Complimenti 😉

  12. Golosissima!!!!! bellissima fotografia 🙂

  13. che golosità!complimentoni davvero!!!questa è proprio super!!!! 😀

  14. Ciao Ilaria, approfitto ora per darti il benvenuta!….non lo avevo ancora fatto e il motivo è il poco tempo per scrivere su vb.
    Stasera ho fatto la tua schiacciata farcita…..UNA GODURIA!!!
    Buonissimo l’impasto anche se non sono un’amante ella panna di soia, la prossima la farcisco con la crema.
    Grazie!!

  15. Appena assaggiata, non mi è venuta bene :(…Ho sostituito l’arancia (che non avevo bio) con il limone e l’ho lasciata naturale, senza farcitura. Si sente tanto il limone ed è rimasta molto corposa. Al mio nipotastro è piaciuta, così metà è finita a casa sua. Grazie comunque, proverò a rifarla con l’arancia…Benvenuta 🙂

  16. O che visione meravigliosamente celestiale! Dolce davvero da urlo!

  17. Grazie e tutti! E sono molto contenta che qualcuno abbia già provato a rifarla!
    @Mo:a dir la verità anche io non amo molto la panna di soia, ma diciamo che questa è la versione piu’ classica.. Comunque ci si può sbizzarire con le farciture! Sono contenta che ti sia piaciuta!
    @Akentos: il profumo di arancia è quello tipico della schiacciata alla fiorentina e forse con il limone l’effetto è un po’ diverso..comunque non dovrebbe incidere sulla cottura dell’impasto..Secondo me potrebbe dipendere dalla diversità dei forni (mannaggia mi fanno sempre “ingrullire”:)). Un altro trucco per renderla piu’ soffice è lavorare bene l’impasto con le fruste elettriche per un 10 minuti in modo che incorpori aria 🙂

  18. leggo le vostre ricette da un po’ e ne copio diverse ma non mi sono ancora cimentata a pubblicarne una (ma prima o poi …).
    nei 3 anni passati a Firenze questa schiacciata mi e’ sfuggita (e come ho fatto??? dove guardavo ???) mentre ho apprezzato moltissimo quella con l’uva.
    provero’ subito anche questa, magari sostituendo la panna con la marmellata di arance fatta rigorosamente da me e dato che andro’ a trovare degli amici giovedi la cospargero’ ben bene di zucchero a velo 😉

  19. Quanto Vorrei Inzaccherarmi Tutta …ehhehe… Stupenda.. Complimentiiii alla Prox Bax

  20. Evviva la “Stiacciata” alla Fiorentina!
    Bravissima e buonissima e io che son di Firenze la proverò al più presto.

  21. @Diana: ma come hai fatto a non vederla?? 🙂 A volte sullo zucchero a velo bianco ci fanno pure il disegnino del giglio di Firenze con la polvere di cacao .. ma francamente qui mi sembrava un po’ troppo campalinista!!! 🙂 Devi assolutamente rimediare !!eheh .. e poi fammi sapere se vi siete inzaccherati … 🙂
    @Flavia: grazie! W la regressione!
    @KoUraky: grazie compaesano! a te tocca per forza!! Poi si potrebbe cercare di veganizzare anche i cenci! Che dici? 🙂

  22. Che bontà semplice e genuina…alla faccia di tutte le merendine commerciali! 🙂 grazie

  23. @ Epistrophy: sarebbe veramente un grande risultato, non è carnevale senza i cenci! 😀

  24. Urca che gola! non immagini quanto la gradirei adesso con un buon te.

  25. mmmmm che golaaa!!!la foto rende benissimo l’idea..chissà che bontà!!!!da copiare sicuramente!! 😀

  26. @ Epistrophy: fatta ieri e gia’ spazzolata tutta 🙂
    mi e’ venuta un po’ meno lievitata, e quindi non l’ho farcita pero’ non mi sono fatta mancare lo zucchero a velo.
    E’ stata apprezzata anche dagli altri (nessun vegan) che si stanno abituando un po’ troppo bene alle mie torte vegane.
    grazie ancora per la ricetta

  27. Grazie a te Diana per aver apprezzato la mia ricetta!! E sono contenta che vi sia piaciuta! 😀

  28. L’ho fatta giusto ora, con qualche modifica perché non avevo tutti gli ingredienti ma sembra buona,é ancora nel forno ma appena fredda la assaggio subito. Io sono vegetariana ma voglio diventare vegana e quale occasione migliore della schiacciata alla fiorentina visto che sono di Firenze. Grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti