Veghella gnam gnam

A casa mia la Nutella (fortunatamente direi) non si è mai mangiata… un pò per gusti un pò proprio perchè certe cose in casa mia non era usanza comprarle. Quando però ho visto questa ricetta ho subito pensato che forse si poteva provare a farla per vedere che sapore avesse e devo dire che sono rimasto piacevolmente colpito. La ricetta è simile alla Veghella light di Francy.

Ingredienti (per 3/4 di vasetto in foto):
230 gr di fagioli cannellini in barattolo
40 gr di cacao magro
2 cucchiai di olio di semi
mezzo cucchiaino di farina di semi di carrube (addensante naturale)
un cucchiaio di estratto di vaniglia
zucchero o dolcificante preferito 60 gr

Procedimento:
Mettiamo i fagioli cannellini nel bicchiere del frullatore a immersione con il loro liquido, il cacao, l’estratto di vaniglia, la farina di semi di carrube e lo zucchero. Cominciamo a frullare muovendo il mixer su e giù facendo incorporare aria. Quando tutto è ben frullato versare a filo l’olio di semi in modo che si emulsioni come se fosse una maionese. Per queste dosi ne basteranno due cucchiai scarsi. Versare nel barattolo chiudere e tenere in frigo a rassodare.

Note:
Io non ho mai assaggiato la Nutella vera ma devo dire che questa mi piace molto. Non si sente il sapore del fagiolo e forse aumentando un pò le dosi di cacao o mettendo qualche nocciola verrebbe ancora più goduriosa! Anche la consistenza devo dire che è ottima, densa al punto giusto per spalmare sul pane o farcire delle torte.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. ma tu sei un mago dei fornelli,dai piatti dolci a quelli salati!complimenti!

  2. @ alessandra si sono molto versatile!!!! mi piace sia il salato che il dolce che l’agrodolce!

  3. eh perche no amo anche l’amaro.. il cioccolato 100% l’adoro specie dopo il caffè!

  4. eh,si era capito!hihi davvero bravo

  5. Ottima adoro la veghella!!!!

  6. ottima versione!!!!!! 🙂 tu non lo sai ancora ma io sono una ciocco-dipendente eh eh !!! 🙂

  7. Cavoli sforni sempre meraviglie!!!!!!! Mi piace la cioccolata e sai che pure io la nutella non la mangiavo mai 😉

  8. E’ un’idea bellissima!! Domani la proverò:) io mi sto avvicinando da poco alla “cultura vegana” e devo dire che in questo sito ho trovato davvero delle idee interessanti, complimenti!!

  9. Ciao francy… si questo sito è un pozzo senza fine!!!! Motivo in più per affacciarsi al mondo veg!!!
    @ gemma86.. io non ho idea di che sapore abbia… preferivo molto di più la crema di nocciole della nota marca o quella di arachidi!!! Anche quella di mandorle bianche è una libidine peccato si debba fare un mutuo per comprarla!!

  10. Bellissima, bravo! Prima o poi provo anche io 🙂

  11. @ six.. se usi i fagioli in scatola è veramente una questione di qualche minuto!!! e poi la cosa bella è che anche se la sera prima di andare a letto te ne va un cucchiaino te lo mangi senza particolari sensi di colpa alla linea!

  12. Ti dico soltanto che ci ho messo molto più tempo a fare le etichette che a fare la veghella in se!

  13. Ma la veghella con i fagioli non l’avevo mai serntita 🙂 adesso la provo:)

  14. @ Lalla84 come ho detto io non ho idea di come sia la nutella vera perchè non l’ho mai mangiata ( certo non faccio parte della nazionale di calcio!!!!!!) ma questa mi piace e il sapore del fagiolo non è troppo marcato specie se ci si è abituati al latte di soia

  15. praticamente qui non c’è da dannarsi per sbucciare uno ad uno i fagioli come aveva fatto Francy..diciamo che questa è la versione speedy..volevo provarci tempo fa a fare di testa mia senza sbucciarli con i fagioli in scatola, ma avevo paura di fare un malestro…vista la tua presentazione invece da domani vai di veghella!!!!
    per quanto tempo si conserva in frigo?

  16. ma con questa dose si ottiene circa 300 – 350 gr di crema… se hai fame pure in due giorni finisce!! cmq pensao che piu di tre 4 giorni non è il caso che duri…

  17. Io avevo fatto la versione con i fagioli secchi….ma questa speedy la voglio proprio provare….e aggiungerò sicuramente le nocciole…per farla più goduriosa!!!!!!!

  18. ehehe hai ragione! Ma lo sai che mi piacciono proprio le tue ricette? Complimenti!

  19. fatta!!! i fagioli non si sentono per niente, il sapore del cacao predomina… un cucchiaino prima di andare a nanna… non ha prezzo!!!

  20. per tutto il resto c’è veganblog!

  21. Ciao! Fantastica la tua ricetta!
    Spero che non ti offendi, ma l’ho provata e pubblicata sul mio blog (mi sono sentita in dovere di diffonderla) 😀

  22. No figurati.. mi dai il link cosi vedo di prendere spunto di qualke ricettuzza!

  23. L’ho segnalata qui:
    http://cottoalvapore.blogspot.com/2010/10/che-mondo-sarebbe-senza-legumi.html
    Naturalmente ho messo il link a questa pagina, se vuoi che lo scrivo per esteso (il titolo della pagina) o altro, dimmi pure 🙂

  24. Secondo te posso usare altro che la farina di semi di carrube? Per cos’altro la usi? Costa veramente tanto, sto calcolando se ne vale la pena di comprarla.

  25. ciao clik. la farina di carrube costa piu o meno quanto l’agar agar e se la compri sul sito che ti ho detto io prima considera che se ne prendi 500 gr ti costa veramente poco, forse di meno addirittura della fecola di patate biologica. Puoi provare a mettere un pò di fecola di patate anche se penso che non ottiene lo stesso risultato in quanto quella a freddo non addensa per cui dovresti cuocere la crema. In alternativa puoi usare la farina di guar che e ricavata da una alga e si trova in internet o lo xantano ma comunque i prezzi sono quelli. Considera comunque che questi prodotti non hanno una vera e propria scadenza per cui ti rimangono. Valuta tu se è una spesa conveniente

  26. Mah, quasi quasi come non detto: ho guardato su internet ed ho scoperto che viene usata anche per fare il gelato, al quale conferisce una struttura uniforme e vellutata, inoltre non fa formare gli indesiderati cristalli di ghiaccio. Quindi è un ingrediente da tenere in dispensa. Comunque se mi rispondi al messaggio precedente mi fai un piacere, tanto per curiosità. Grazie

  27. la domanda sulle alternative? te l ho messe… io la uso per addensare tutte le creme le basciamelle, ogni tanto per il gelato, però è un po laborioso perchè devi fare la crema, poi metterla in freezer a congelare e poi rifrullare tutto quindi ci vuole una giornata almeno, io spesso ne ho voglia subito per cui con il bymby alla frutta me lo faccio express!! Poi la puoi usare anche negli impasti lievitati perchè li rende piu soffici

  28. Ciao Giuseppe, grazie delle risposte. Sembro un po’ rincotta da come sono messe le cose qui: la seconda domanda te l’ho fatta subito dopo aver scritto la prima……ma tu sei velocissimo nel rispondere e le cose si sono mescolate. Comunque guardando su internet è venuto fuori che la farina di semi di carrube si scioglie col caldo, mentre quella di guar anche a freddo. Inoltre mi sembra che la seconda costi molto meno. Ma tu a quale link ti riferisci per comprare la farina?

  29. si infatti la farina di guar si scioglie a freddo hai ragione. ma anche la farina di semi di carrube se messa in quantita maggiori. Io avendo quella ho usato quella ma se hai la farina di guar e ovviamente meglio. http://www.tibiona.it e cerca tra gli addensanti. Ci sono tutti. Un bacio dal treno!

  30. ho appena fatto la veghellaaaaa!!! ^_^ che dire?! è semplicemente strepitosa, una scoperta a dir poco geniale per me che vado matta per la cioccolata ma non sempre è possibile concedersela..è un buon compromesso..come addensante ho usato l’amido di mais è il risultato è una crema bella compatta da spalmare..Grazie..

  31. Fatta!!! Ho messo anche io l’amido di mais, e non ho messo i due cucchiai d’olio perchè non mi sembra che ce ne sia bisogno, è cremosissima già così. Quale dovrebbe essere la funzione dell’olio? Comunque è davvero buona, il sapore non somiglia alla nutella per via dell’assenza delle nocciole, ma a questo si può facilmente rimediare. Ho spazzolato un panino intero alla veghella, ihihih slurp

  32. L’ho provata, ho seguito tutta la ricetta ma ho aggiunto della pasta di nocciole ed è veramente strepitosa 🙂 grazie per la ricetta

  33. Ho appena provato a farla, seguendo una ricetta simile alla tua, apparte 30g in meno di fagioli, senza la farina di carrube, e con 2 cucchiaINI di olio invece di 2 cucchiai. Inoltre dicevano di tenere l’acqua dei fagioli.. Quindi ho messo 200g tra fagioli e acqua (anche se assaggiandola dopo avrei potuto mettere anche tutto il barattolo), 2 cucchiai di nocciole, 60g di zucchero di zucchero di canna, + di 40g di cacao (dico di più perchè la bilancia del Bimby ha qualche problema a pesare le polveri sottili e quindi mi sà che ho abbondato) e l’olio. Beh, è venuta buona ma… molto FONDENTE! A me piace il cioccolato fondente e ovviamente, non essendoci latte e avendo abbondato in cacao ma non in zucchero è venuta piuttosto amara. Inoltre mi sa che 2 cucchiaini di olio sono pochi, sembrava una mousse più che una crema… Beh, la prossima volta metterò tutto il barattolo di fagioli (anche se dell’acqua mi fido poco), e per il resto userò le tue dosi! 😉

  34. Una domanda: la farina di semi di carrube e l’estratto di vaniglia sono essenziali? Grazie 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti