Cornettino della buonanotte

E dopo le tre ricette di oggi potevamo andare a dormire senza pubblicare la quarta?…  Naaaa…
Ed ecco qui un simpatico cornettino in pasta sfoglia che ho improvvisato stasera mentre Renata preparava la cena (delle buonissime lenticchie di castelluccio che però non abbiamo fotografato)

Preparare certi stuzzichini così graziosi ha più a che fare con il bricolage che con la cucina, ma l’effetto a tavola è garantito ed il tempo di preparazione è velocissimo!

Ingredienti:
Rotolo di pasta sfoglia Vegan (quantità per 16 cornetti)
Affettato vegetale

Procedimento:
Tagliare il cerchio di pasta sfoglia prima in 4 parti, poi in 8 e quindi in 16.
Ritagliare da un affettato vegetale (gli affettati di seitan che si trovano nei negozi bio) dei triangoli leggermente più piccoli di quelli ottenuti dalla pasta sfoglia, posizionarli sopra ed arrotolarli fino a formare il cornettino.
Informare nel forno già caldo (circa 200 gradi) e toglierli appena la doratura è pronta come quella che vedete nella fotografia.
Io li preferisco non bollenti perchè tiepidi o freddi (ma non troppo freddi) facciano sentire di più il sapore.

Varianti:
Non l’ho fatto in questo caso, ma solitamente, prima di infornare, cospargo cornetti e salatini di semi di sesamo. Il sapore del sesamo tostato ci sta veramente bene…

Ovviamente ne abbiamo lasciati un paio per la colazione di domattina…
Buona notte…
🙂

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
Leggi altre notizie con:
  1. Ma tu sei micidiale! (Questa te la sei cercata eh! 😆 )
    Non me lo aspettavo questo “colpo basso” a quest’ora!
    Ok… vado ad accendere il forno…

  2. Qui fa un po’ caldo per il forno ma x Sabato devo preparare qualcosa da portare ad una festa di compleanno ed ecco qui l’idea!
    Che cornetto perfetto che ti e’ venuto 🙂

  3. Considerato l’orario li chiamerei “Cornettino del buongiorno”, per una colazione super. l’orario non ha importanza, basta mangiarli.

  4. Ho riletto bene la ricetta: non annebbiata dal sonno… Hai tagliato la sfoglia in 16!!! A parte il lavoro da orologiaio ma i cornettini allora sono proprio ini ini un boccone e via! Delizia deliziosa! Bravo Capo! Grande Capo! Il Capo é perfetto e ha delle idee fantastiche!!! 😉
    PS: ma sei sicuro che questo capolavoro non sia opera delle manine fatate di Renata???

  5. He he… Si Pizza Pie, la caratteristica di questi cornettini è proprio la dimensione minuscola che li rende anche simpaticissimi da vedere ed offrire agli ospiti…
    Ovviamente condivido le tue note sul “Capo” 🙂
    Altrettanto ovviamente ti confermo che le manine “fatate” sono le mie. Renata è specializzat in ben altre tipologie di preparazione (come ad esempio salse, minestre, condimenti, ecc dove raggiunge vette per me inarrivabili) invece tutte le cose manuali al limite della modellazione e del disegno, sono di mia competenza (e anch’io li non scherzo!)
    🙂

  6. Grazie Susi e Felicia… 🙂

  7. Te l’ho già detto: hai molte cose in comune con Lorenzo, questa della manualità é un’altra! Lui era orafo e gli dicevano che faceva le scarpe alle mosche… non vedo l’ora che vi conosciate!!! Complimenti ancora per questa piccola/grande bontà, la farò presto… il 21 ricevo!!! 🙂
    Buona giornata: ti so impegnato in grandi cose!!! 🙂

  8. ecco perchè sei magico… perchè hai e mani fatate!

  9. Eccerto Lisa! se sono magico, è ovvio che ho le mani fatate no?… 🙂

  10. E’ vero Sauro, ha più a che vedere col bricolage che con l’alta cucina vista la semplicità di preprazione.
    Proprio ieri chiacchieravo con un’amica del sushi e dicevo che non amo particolarmente l’alga ma lo faccio soprattutto perché, quando lo metto in tavola, mi dico “che bello, questo l’ho fatto io!” e so’ soddsfazioni! 😀

  11. Eh si TINe e la sfoglia si presta molto a questo genere di preparazioni dove con un pò di manualità si possono ottenere effetti di altissima pasticceria, ma anche i più inesperti possono trovare enorme soddisfazione e incoraggiamento a continuare a sperimentare…

  12. Splendidi splendidi splendidi : ) Viva Sauro mani di fata!!!!!

  13. Marooo che buoni con l’affettato vegetale..mi ricordo dei rotolini simili della biocontessa un pò con l’affettato e un pò con i wurstelini di soia con i semi di sesamo che avevo provato a fare anch’io..buonissimi!

  14. Semplicemente goduriosi, queste sono le cose che mi fanno girare la testa, in più fatte dalle manine fatate del nostro grande capo 😛

  15. ecco, di questi ne potrei mangiare una quindicina a qualsiasi ora del giorno e della notte 😯

  16. Cri ha detto che poteva mangiare una quindicina, ma io come
    sono golosa lo mangiarei una tonnellata. Adoro questi
    cornetti. 😛

  17. che super invitanti !!!

  18. Mangerei i cornetti ed anche le lenticchie, quelle di Castelluccio poi-che goduria- qui non le ho mai trovate 🙁

  19. Ne é rimasto uno per me, Saurino ???
    😉

  20. No Elettruzza… Tutti finiti… 🙂

  21. Ma la sulle colline tosco-liguri che fate?
    Sarete mica a casa tutte due ad oziare e nel tempo libero a far prelibatezze?

    Torno dalle ferie e che ti vedo?!?…Saurino che cucina alla grande….tre ricette in un giorno! 🙂

    @Renata e Sauro: sarete alla sagra del seitan ad Arezzo?
    noi non riuscaimo ad essere a Sana per via di impegni.
    Un salutone con sorriso solare a Renata (e dove ti sei messa?)e pure un sorriso a Sauro che ora sarà molto stanco dopo tutte quelle ore in cucina!! :))
    Grazie
    Mo’

  22. Ciao Mò,
    si, abbiamo passato un gran Ferragosto tra i fornelli qui nel bosco…

    Per la Sagra del Seitan di Arezzo, purtroppo non ci saremo. Tra il SANA di Bologna dove saremo presenti in gran pompa con la certificazione VeganOK e l’ultimazione del progetto (per adesso top-secret) a cui stiamo lavorando e che sarà una vera “bomba” editoriale” nel mondo Vegan… Siamo veramente presissimi… Ma vedrete che bella sorpresa nei prossimi mesi, speriamo già a Ottobre… 🙂

  23. Voorà dire che ci teniamo stretti e pronti per la “bomba editoriale”!!

    Buon lavoro a tutte due!!
    Mo’

  24. Fatti ieri sera e rifatti stasera!!! Che buoni!!! E che belli! Sarò infantile io… ma queste piccole cose mi lasciano esterefatta! Non ci sarei mai arrivata da sola… ma adesso non mi ferma più nessuno! 🙂

  25. Grazie Mò… Vedrai che bello!

    E tu Pizza cara che aspetti a pubblicare la tua versione dei cornettini della buonanotte?

  26. Ho letto attentamente tutte le ricette, che dire, sei un grande Sauro! I tuoi cannelloni hanno fatto rischiare la vita al mio schermo pc! Complimenti per tutto e un bacione a Renata! 🙂

  27. Cispa! Me li sto sbafando… quelli di ieri erano esattamente come i tuoi con l’affettato… quelli di stasera hanno mezzo wurstel di soja ciascuno dentro… mica colpa mia se qui c’é sempre qualcosa da festeggiare!!! Sabato sera li rifaccio! Amici a cena!!!

  28. Beh, grazie Paola… Visto che sei Pugliese quasi quasi ti stupisco con le mie orecchiette fatte in casa!!! L’ultima volta non le ho neanche fotografate… Ma la prossima volta…
    🙂

  29. Questa è una promessa! Aspetto le tue orecchiette!!!

  30. Che belli! Vorrei provarli con la sfoglia di Mimi…

  31. mhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh 😉

  32. Ho perso il conto di quante volte li ho fatti… 😆
    Ieri sera ci abbiamo messo dentro delle verdure crude che si sono scaldate/quasi cotte nel forno!!! Ammappa che buoooooniiiii! 🙂
    Ah si: e spennellati di salsa di soja, sono venuti tutti belli marroncini…
    Grande Sauro! 🙂

  33. Buon giorno Sauro, sono vegana da settembre 2011, e cercando ricette in internet ho conosciuto vegan blog, ma il problema di essere vegani sono i dolci !!! ho provato tante ricette ma non sempre i miei bambini riescono a mangiarli, io vorrei un consigli, mi dai qualche ricetta provata e ben riuscita!! Qualcosa che vada bene ai bambini. Propongo: perché non aprite anche una sezione dedicata ai bimbi? Infatti secondo me la parte più difficile del diventare vegani e proprio riuscire a trovare ricette gustose per i bambini.Vorrei anche chiedere avete intenzione di organizzare altri corsi di cucina vegana? magari a Roma!!!
    grazie

  34. Li proverò … con l’occasione ho curiosato altre tue ricette … gnam!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti