Torta del pensiero


E’ una torta salata con melanzane e patate.
Molto delicata, veramente buona.
Lo so, ha un nome strano, capirete leggendo dopo la spiegazione della ricetta perchè l’ho chiamata così…
Non fatevi impressionare dal colore, è tutto naturale.
Vi ricordate delle patate dolci viola mostrateci da Alessia? Non sono riuscita a trovare quelle fresche, ma nei negozi di alimentari etnici, vendono la polpa disidrata si chiama “purple yam” (naturale, senza additivi e sostanze strane). Di solito viene utilizzata per fare i dolci, più che altro per colorarli di viola,  ma io dopo averla reidratata e assaggiata, ho deciso di utilizzarne la purea per farci una torta salata.
Ma veniamo alla ricetta e alla descrizione più dettagliata:
Ingredienti:
(per una torta di 4 porzioni grandi o 6)
Per la pasta briseè:
200 gr di farina 0
4-5 cucchiai di olio di girasole
1/2 cucchiaino di sale
acqua mista a vino bianco q.b
Per il ripieno:
1 melanzana viola
mezza cipolla rossa
2 patate piccole cotte al vapore
5 cucchiai di purple yam
200 gr. di silken tofu (tofu vellutato)
poca panna di soia
2 cucchiai di yogurt di soia
2 cucchiai di vegrino
2-3 cucchiai di lievito in scaglie
4 cucchiaini rasi di amido di mais
zenzero
senape in polvere
olio
sale
pepe
per decorare:

alcune foglioline di prezzemolo e basilico
Procedimento:
In un recipiente mescolate la farina con il sale, l’olio di girasole e il vino bianco misto ad acqua q.b.(Non ho messo la quantità precisa di acqua e vino perchè sono andata ad occhio… basta aggiungerli poco per volta). Impastate fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea che lascerete riposare in frigo almeno mezz’ora.
Stendete la vostra pasta briseè in una sfoglia sottile e rotonda, mettetela in una teglia già immargarinata e infarinata, punzecchiate con una forchetta la superficie e infornate per 15 min. a 200°C.
Nel frattempo sbucciate la melanzana, (con la buccia fate dei riccioli lunghi che metterete da parte per fare i boccioli di rosa) e tagliatela a fettine. Mettete queste in una teglia, cospargete di olio, sale e pepe e fatele cuocere in forno, finchè saranno tenere.
Tagliate a fette la cipolla rossa, stufatela in una padella con poca acqua, e quando sarà quasi cotta aggiungete poco olio e sale e fatela soffriggere un pò. Aggiungete alla cipolla, le fettine di melanzane cotte, rigirate qualche minuto a fuoco vivace, spegnete e mettete da parte.
Prendete 5 cucchiai di purple yam, aggiungete acqua fino a farla diventare una crema, quasi una pastella. Mettetela sul fuoco e fate cuocere pochi minuti fino ad ottenere una purea. Mettete un pizzico di sale, qualche cucchiaino di panna di soia e qualche cucchiaio di lievito in scaglie per insaporire.
Ecco la foto della bustina che ho comprato:

Il risultato della purea che ho ottenuto:

Qui, invece la foto del silken tofu, è il tofu morbido, vellutato, tipo kinougoshi, solo che questo lo preferisco di più, perchè non ha il sapore del nigari, infatti è cagliato con il cloruro di calcio. E’ prodotto negli Usa, e dal loro sito  ho letto che usano soia non modificata geneticamente 😉

Dopo aver fatto raffreddare la purea viola, mettetela in un frullatore  con 50 gr. di silken tofu, 1 o 2 cucchiai di lievito in scaglie, 1 cucchiaio di vegrino, 1 cucchiaio di yogurt di soia, 2 cucchiaini rasi di amido di mais e un pizzico di sale. Frullate fino ad ottenere una crema liscia e morbida. Eventualmente assaggiate e aggiustate di sale e se volete aggiungete altro lievito in scaglie.
Mettetela da parte.
Adesso prendete le patate piccole cotte al vapore, aggiungete 150 gr. di silken tofu, 2 cucchiai di lievito in scaglie, 2 cucchiaini rasi di amido di mais, un cucchiaio di vegrino, uno o due cucchiaini di panna di soia, un cucchiaio di yogurt di soia, sale, zenzero, senape e frullate anche queste fino ad ottenere una crema liscia e morbida. Anche qui, eventualmente assaggiate e aggiustate di sale.
Prendete la vostra base di pasta brisè semi-cotta, disponete sul fondo le melanzane con cipolla, appiatitele con una forchetta e rimettete in forno per 5-8 min. Estraete nuovamente la brisè e con due sacche da pasticcere, (utilizzate i sacchetti tipo cuki gelo per farle, tagliando un angolino)
Non so esattamente se si fa così, ma questo metodo sperimentato ieri ha funzionato, ho fatto il disegno dei vari procedimenti che ho seguito, spero si capisca 🙂

Riempitele una con crema bianca ed una con crema viola, ed eseguite i cerchi, alternando i colori.
Rimettete in forno e completate la cottura per altri 10 min. a 180 °C.
Nel frattempo prendete i riccioli della buccia di melanzana e fatele bollire per un minuto, raffreddateli in acqua fredda e scolateli. Appena saranno freddi avvolgeteli su se stessi e formate tre roselline. Estraete la torta salata dal forno, posizionate al centro le roselline e decorate con foglie di prezzemolo e basilico.
Fatta! 🙂

🙂

Questa torta l’ho realizzata con tanto amore ed affetto, pensando alla mia migliore amica, lontana fisicamente, ma sempre vicina perchè dentro al mio cuore. La voglio bene tantissimo. Molte volte succede che, nonstante ci sia la distanza a dividerci, nonostante passino tanti giorni che non ci sentiamo, avvertiamo  nell’anima, entrambe e reciprocamente, sensazioni che ci dicono se stiamo bene o stiamo male…
ed è una cosa incredibile constatare dopo una telefonata, che ciò che avvertiamo è vero! Come ieri… ho cercato di chiamarla, ma non sono riuscita a contattarla… l’unico modo per esprimerle tanto affetto e amore, per tutti i momenti tristi e bui che sta attraversando era dedicarle questa torta del pensiero.
Viola, come le viole del pensiero, il mio pensiero per lei.
Viola, come il colore dell’arte, della fantasia, del sogno… le cose che possono continuare a farla sperare.
Una torta con dei cerchi perchè il cerchio non ha un inizio ed una fine e noi ci vorremo sempre bene…
con delle rose, perchè lei è un fiore delicato, tra i suoi petali racchiude tanto amore che molti non sanno capire.
Lei si chiama Mary, la mia piccola goccia di mare.
Spero le piaccia 🙂

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. Sei dolcissima Concita e Mary è fortunata ad avere un’amica come te..la torta è semplicemente fantastica come tutte le tue creazioni. E non ci sono dubbi che le piacerà..

  2. Che belli i tuoi pensieri per la tua amica. E’ fortunata.
    La torta poi, è veramente un capolavoro, peccato che Mary non se la possa mangiare!

  3. Evviva sono la prima a commentare !! 🙂
    concita ma sei un genio!!!! 🙂 ma come fai ? e come ti vengono !! 😀 sei grandissima !! insegnami ti prego.. 6 una super-Chef!! 🙂

  4. un’altra meraviglia delle tue, mary sarà felicissima di averti come amica, le auguro di superare questo momento difficile.

  5. complimentoni veramente!!!!!!!!!!!!!!!!!!6 sempre insuperabile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! peccato che certe cose io non le trovo…esempio non ho mai visto il tofu velluato…e nemmeno de purple yam 🙁

  6. ommioddio concita è qualcosa di meraviglioso questa torta *__*

  7. Grazie 🙂
    siete gentilissime. Ma io sono fortunata ad avere un’amica come Mary, è una ragazza meravigliosa.
    Un bacio 🙂

  8. Bellissima!!!!!!!! Sei dolcissima!!!!!!!!!! Guarda la torta salata mi piace un sacco, pure io non troverò mai la polpa viola e il tofu vellutato 🙁 !!!!!!

  9. che creazioni!!!!sempre stupende…e che belle parole da dire ad un’amica….sei proprio una bella persona!

  10. Ragazze, grazie per ciò che dite nei vostri commenti, ma io sono fortunata ad avere un’amica come Mary, è una ragazza meravigliosa e speciale. Vorrei solo che lo credesse un pò di più.
    Grazie ancora dei complimenti 🙂

  11. Che meraviglia, mi hai commosso ancora una volta..Anche a me piace dedicare i piatti, magari fossi brava come te 🙂 Avevo coltivato le patate viola anni fa, alcune provenivano dalla Martinica e le avevo comprate a un mercatino di frutti dimenticati, altre dalle Ande, comprate in un supermarket svizzero, le commercializza l’associazione Pro Specie Rara. Se qualcuno ha la fortuna di andare oltre confine, magari..Io mi sono ripromessa di cercarle nuovamente, sono speciali 🙂 Come la nostra Concita 🙂

  12. concita sei SUPERIORE… non ho altro da aggiungere…
    però una cosina te la chiedo, sta puple yam dove l’hai trovata? io non sono molto pro cose disidratate ma al contempo devo provare sempre tutto ciò che è nuovo e inconsueto 😀
    forse ce l’hanno al supermercato asiatico superfornito vicino casa mia (viale monza)…?

  13. Bellissima… non ho altre parole… una vera opera d’arte. 🙂

  14. Mamma mia Conci è magnifica questa torta!Sei un mito 😀

  15. E’ BELLISSIMA!!! e che pazienza che hai, come al solito… bravissimissima!

  16. Meraviglia! Concita sei fantastica!!!! 😀
    Un in bocca a lupo a Mary

  17. Questo post è un’autentica poesia! Fortunata Mary, ad avere un’amica così: brava ad inventare e preparare ricette di questo livello, e brava ad esternare l’affetto in questa maniera così tenera. 🙂

  18. Favolosa!!!! =))))
    Un punto e un bacio in più per il disegnino su come creare la sacca da pasticcere! *-*
    Mille baci a te, cara Concita, e alla tua cara goccia nel mare.
    smack!

  19. Concita sei semplicemente un amore!!! Questa torta e la dedizione che ci hai messo nel realizzarla confermano ciò che dico! Spero che la tua amica Mary superi i momenti bui al più presto.
    Un bacione a te ed a lei!

  20. bella bella bellissima….e bella soprattutto tu! ^__^

  21. Oh my goddddddddddddd…ma Concy, quanto brava sei???????????

  22. che bel post! la torta è veramente poetica. sembra un quadro. prima ancora di leggere quello che hai scritto mi faceva venire in mente i sogni, la delicatezza, le fiabe, i pensieri romantici.
    Hai delle mani d’oro!

  23. …anche la tua calligrafia mi emoziona 😛

    Mi unisco ad ogni singolo commento lasciato prima di me 😉

    grazie Concita 😀

  24. Concita, se mai dovessi decidere di organizzare un corso di cucina vegana io mi metto già in lista!
    Bellissima la tua ricetta ma ancor più bello il tuo messaggio di amicizia. Leggendo le tue parole mi è venuto spontaneo pensare a chi è nel mio cuore e mi è venuta voglia di mandargli anche solo un messaggio per dire “ti voglio bene”.
    Sono certa di non essere l’unica a cui accadrà e se così fosse, pensa davvero a che meraviglia hai creato…sei decisamente un’ARTISTA, capace di emozionare in mille modi.

  25. E’ davvero meravigliosa questa torta, ed i colori sono spettacolari.. Meravigliosa la patata viola di alessia che avevo visto e che mi aveva sbalordita, ma sapere che esiste anche questa polverina della medesima patata.. mi incuriosisce ancora di più!! 🙂
    Comunuque Conci sei davvero dolcissima, una persona con un cuore grandissimo… La tua amica apprezzerà sicuramente tanto… Perchè sei un’amica fantastica, che nn si dimentica mai di lei e che la sostiene anche nei momenti più difficili, momenti duri difronte ai quali la Vita alle volte ci pone!!! Un forte abbraccio a te dolce Concita e alla tua tenera amica 😀

  26. Concita bellissima torta e dolcissima la dedica alla tua amica.
    @Gnubby anche tu in viale monza,io a Precotto,mi pareva di aver visto puple yam in quel negozietto asiatico di Rovereto vicino al negozio curdo però molto tempo fa’,se ti riferisci al negozio cinese super fornito fermata Pasteur è probabile hanno talmente tanti cibi asiatici .

  27. Spero Tutto il Bene x Voi….!!!

  28. Sei un’artista! Stupenda la torta e il purple yam mi intriga troppo

  29. Sei una persona veramente speciale, Concita !!!
    (Riconosco quelle roselline… 😉 )

  30. Vi ringrazio immensamente per tutto ciò che avete espresso, per tutti gli incoraggiamenti e auguri rivolti a Mary… le sensazioni avvertite, ancora una volta hanno ritrovato conferma, oggi le ho telefonato continuamente, ma non rispondeva, qualche ora fa sono riuscita finalmente a sentirla, pochi attimi per sapere che Mary sta male ed il mio nodo alla gola non riesce a sparire, mi sento come impotente, vorrei fare qualcosa ma la distanza non me lo permette. Non vedo l’ora di essere giù in Sicilia per rivederla e riabbracciarla. Vi ringrazio ancora e spero legga i vostri commenti, affinchè possa essere rincuorata e riacquistare un pò di forza per sperare e andare avanti.
    Un bacio a tutti voi, anzi mille baci come dice Marko 🙂

  31. Fantastica!!! Sei bravissima.

  32. Concita, questa non è una ricetta, è una poesia!!! Non aggiungo altro per non rovinare, con le parole, questa magia! 🙂

  33. è una torta del pensiero positivo di bellezza ipnotica!
    Spero che la tua amica Mary riprenda il largo!
    Chi vuole cimentarsi nella riproduzione penso che potrebbe provare con barbabietola mescolata a patata per dosare la sfumatura, che ne dici?
    Certo le patate viola spero prima o poi di trovarle ma intere!
    😉

  34. è uno spettacolo do arte culinaria e figurativa, complimenti. Spero che la tua amica trovi presto il sorriso 🙂

  35. Sono commosso!
    Per la torta e soprattutto per il commento.
    Che dire, sono rimasto senza parole. 🙂

  36. che bei colori e che dire delle roselline? Qui c’è la mano di un’artista 😉

  37. che dolce che sei Concita…
    avere degli amici così cari è una rarità e molto bello…

  38. Forza Mary, qualunque cosa sia riprenditi presto!!! Siamo tutti con te! Un bacio grande grande!

  39. Grazie mille cari amici 🙂
    un abbraccio con affetto

  40. Concita! Se non ci fossi bisognerebbe inventarti! Questa torta é bellissima e adesso mi hai scatenata un’altra volta come una pazza alla ricerca della polverina magica! Che non sapevo neanche che esistesse!!! 🙂

  41. Questa era troppo bella: l’ho tradotta sul Veganwiz! In più qui si trovano le patate violette!!! Anche di una razza francese… quindi niente di più facile!!! Pensa che oggi sono andata in spedizione dal mio spacciatore di tofu, ma prima di arrivarci (veramente 50 metri prima) ho visto che hanno aperto un nuovo supermercato Jap-Coreano! Mi ci sono fiondata dentro! Che bello! Il paese dei balocchi! Ho anche comprato un nuovo tofu, da tenere in dispensa caso mai servisse, visto che é a conservazione un po’ più lunga e… guarda guarda é lo stesso che ha fotografato Concitaaaaaa! 😆
    Insomma io adoro le torte salate e questa la devo proprio fare! 🙂 E’ bellissima! 🙂

  42. concita di solito si dice “basta il pensiero”, in questo caso “basta meta’ torta” il resto la mangio domani, grazie

  43. Dai, che bello Pizza! Allora aspetto anche le tue presentazioni culinarie in violetto 😉 avere addirittura le patate violette… wow! Vedrai il silken tofu, è molto versatile e non ha nessun retrogusto troppo amarognolo… mio marito lo ha apprezzato di più rispetto al classico tofu cagliato col nigari. Infatti voglio cimentarmi a cagliarlo con il solfato di calcio più in là, magari appena finisco le bustine di nigari proverò 😉
    Grazie mille ancora per i complimenti! 🙂
    Giancarlo… dovrai contrattare con mio marito per dividerla… io mangio molto poco, al massimo una piccola ma proprio piccola fettina, è lui che si pappa il resto 😀
    grazie anche a te per tutti i complimenti, sei molto gentile e simpatico 🙂

  44. mi sa che sei proporio bella dentro, tanto quanto le tue ricette! Questa poi… è fantastica! : )

  45. Grazie Acquaviva 🙂
    Un bacio

  46. Dolcissima Concy, che dire……. è uno dei tuoi tanti grandi e piccoli capolavori. Tu sai che per me questo è un momento che devo assolutamente riuscire a superare. Il pensiero, è l’unica cosa che mi innalza fino alle stelle, o mi precipita in un baratro profondo. Quando ho visto la tua torta,migliaia di fotogrammi nella mia memoria sono rimbalzati fuori, facendomi rivivere momenti passati insieme che avevo dimenticato. Pensiero……….non ci sarebbe memoria o vita senza di esso. Grazie cuore mio, aspetto di rivederti con tanta gioia.

  47. Ringrazio di tutto cuore,tutte le persone che pur non conoscendomi hanno avuto un pensiero nei miei riguardi. E sappiate che Conci, mia sorella di sangue ,di carne ,di spirito per me è un angelo inviato su questo mondo, per far capire alla gente che esistono persone che sanno unicamente dare amore senza pretendere nulla in cambio. Un saluto e un grazie a tutti.

  48. Mary, amica mia cara… grazie!
    Mi commuove tutto ciò che dici, ti voglio bene tantissimo 🙂
    Ci siamo riviste per poco tempo, ma di quegli attimi ogni volta ne facciamo tesoro. Ti penso ogni giorno, sei sempre vicino a me.

  49. ma questa torta salata è una meraviglia!!! al di là della sua bellezza, deve essere delicata ma saporita allo stesso tempo…

  50. Non ho parole………. dire che è bellissima è riduttivo.
    E’ davvero stupendo quel viola… ed io adoro alla follia il viola!!!!!!!!!!!!!

  51. melissamelinda 20 novembre 2011, 13:48

    che meraviglia!

  52. Grazie mille 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti