Torta Crock

Ingredienti:

– 250 gr di farina integrale

– mezza bustina di lievito

– 90 gr di zucchero

– 1 cucchiaio di olio

– 4 cucchiai di cacao amaro

– kamut soffiato a piacere

– acqua qb

– cocco in scaglie a piacere

Procedimento:

Mescolare prima gli ingredienti secchi (omettendo il cocco), poi quelli liquidi ed amalgamare bene.

Preriscaldare il forno a 200°, infarinare uno stampo da plumcake. Quindi fare uno strato con il composto, pareggiarlo bene e spolverarlo con una bella quantità di cocco, quindi coprire con l’impasto rimasto.

Fare cuocere per circa 40 minuti e… mangiate! 😛

Dovevo aggiungere un po’ più di cocco, ma la torta è buonissima si sentono tutti i sapori. E che goduria quando si sgranocchia il kamut 🙂

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. mmmmmmmm….mi fa golissima questa torta!!! complimenti 🙂

  2. Bellina questa tortina, sembra soffice con il croccante del kamut soffiato!! Interessante!!! 😉

  3. Ciao, molto particolare… ma che cosa dà il colore rosa?

  4. Ciocco, cocco, riso… mmmhhh! Bellissimo il dolcissimo!

  5. @Moreno : no, non è rosa, è marroncino! E’ la luce che dona quel riflesso rosino, ma la torta è marron-cioccolato! 😛

  6. Deve essere una delizia, fa una golaaa! complimenti! 🙂

  7. mmmmmmmmm la voglio provare
    ma si può fare con il riso soffiato??

  8. Bentornata anche tu! Oggi sembra il giorno del figliol prodigo! Splendida ricetta!

  9. Adoro cioccolato+frutta e/o cocco. Questa ricetta è deliziosa!

  10. Buona ha un aspetto molto cioccoloso 🙂

  11. l’accoppiata cioccolato e cocco è un matrimonio d’amore

  12. la torta coi cereali!!!!! ma perchè nn ci ho mai pensatoooooooooo???? bravissima!!!!!

  13. ciao Giulia, se non sbaglio anche tu mancavi da molto

    (delle volte salto le ricette e salto anche gli autori 🙁 )

    …quindi bentornata!

    questa torta crok è proprio buona 😛

  14. Ma tu sei un geniooo!!! Che forza questa torta Crock!!!! E’ di un carino spaziale!

  15. mmmm questa torta m’ispira.. proverò però con la farina di riso, che dici? gnam!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti