Friselle pugliesi

32 commenti

Le friselle, tipiche ciambelline salate pugliesi, oggi ho provato a farle per la prima volta e direi che l’esperimento è riuscito!

Ingredienti:

1 kg di farina

300 gr di pasta madre rinfrescata la sera precedente ( o 25 gr di lievito di birra fresco )

acqua q.b.

20 gr di sale marino integrale

Procedimento:

Impastare per bene e lasciar riposare per 6 ore ( se si usa il lievito di birra basta 1 ora e mezza ).  Terminata la lievitazione, dividete l’impasto in pezzi da 150 gr circa. Formate dei filoncini di 30 cm circa e formate delle ciambelle con un buco molto largo. ( Nello non ridere !!! ). Disponete le ciambelle in una teglia coperta da carta da forno e lasciate cuocere in forno a 200° per 12 minuti. Devono rimanere bianche, tagliatele a metà e rimettetele nella teglia con il taglio verso l’alto e lasciate cuocere ancora a 180° per 30 minuti, abbassate la temperatura a 150° e fate cuocere per altri 30 minuti. A questo punto saranno ben tostate! Quando le vorrete consumare, dovete bagnarle con acqua e condirle con olio, pomodoro, sale e origano! Una favola!!!

   
  1. Angela 23 marzo 2010 alle 21:13

    e come si fa a non avere voglia di fare tutte ‘ste ricette di pane, panini, stuzzichini e quant’altro?
    Sento che dovrò provare a fare le friselle!
    grazie per la ricetta


  2. gamila 23 marzo 2010 alle 21:15

    io le adoroooo le mangio anche al posto del pane cosi’ croccanti…provero’ a farle al piu’ presto usando magari anche della farina integrale!! :-D


  3. Nello 23 marzo 2010 alle 21:21

    sorellina, ma quando vengo da te, mi farai (oltre ai fichi, le melanzane, i taralli, le focacce, le orecchiette ecc ecc) anche queste freselle???? :-P

    TI ADORO E TI VOGLIO BENE!!!! :-D

    ciaooooo

    mamma che fame O__o


  4. Nadir 23 marzo 2010 alle 21:27

    Come Gamila, anche io le preferisco integrali, posso solo dire che sono una bontà.
    Ciao Paolè :)


  5. Pizza pie 23 marzo 2010 alle 21:29
    Pizza pie

    Ooooh stupore e meraviglia! OOOOOH, non avrei MAI pensato di fare le friselle che amo tantoooo! Ok, mi ci metto, promesso! Grazie per l’idea e la ricetta!


  6. Chicca66 23 marzo 2010 alle 21:31
    Chicca66

    Grande Paola le freselle mi mancano devo provare a farle…..ma non ho capito fai lievitare 6 ore l’impasto poi una volta formate non fai più lievitare e metti in forno direttamente? Ciao tesoro un abbraccio tvb


  7. Elettra 23 marzo 2010 alle 21:38
    Elettra

    Dai Paoletta, le freselle pugliesi ??? Non ci credo…
    Mmmmmmmmmmitica !!! :D
    Da fare, da fare… ;)


  8. Paola 23 marzo 2010 alle 21:40

    Grazie a tutti!!! Provate a farle, sono facili facili!
    @Fratellone: ti preparo tutto quello che vuoi, basta che vieni! Anche io ti voglio beneeeeeeeeeeee
    @Ellen, ciao cara!
    @Pizza: falle e fammi sapere!
    @Chicca:si, proprio così, non serve far lievitare ancora perchè devono venire durine, tostate. Un bacione anche io tvb


  9. Paola 23 marzo 2010 alle 21:41

    Non badate molto alla forma delle mie, non sono stata capace di farne una uguale all’altra. Voi farete meglio sicuramente! :)


  10. Oriental Angel 23 marzo 2010 alle 21:49
    Oriental Angel

    Paola ma sono spettacolari!!!!!!! complimenti!!!


  11. Chicca66 23 marzo 2010 alle 21:50
    Chicca66

    Grazie tesoro proverò sicuramente, altrimenti me le farai quando vengo ;-)


  12. Paola 23 marzo 2010 alle 21:55

    certamente! ma prova a farle, per una fornaia come te sarà una passeggiata!


  13. Chicca66 23 marzo 2010 alle 21:57
    Chicca66

    Se riesco le faccio prima d’andare in ospedale, a me piacciono un sacco le freselle, inumidite solo con un filo di olio e origano :-)


  14. Pippi 23 marzo 2010 alle 21:58
    Pippi

    Le hai fatte tu?!?!
    Ma sono meravigliose!!
    Io le adoro… non credevo si potessero autoprodurre (che sciocchina vero?)
    Brava Paola, grazie!


  15. Mirko 23 marzo 2010 alle 22:53
    Mirko

    Ma che splendore! Amo profondamente!


  16. Maura 24 marzo 2010 alle 07:26

    Buon giorno a Tutti, sono Maura ed ho un quesito da sottoporvi (scusate se di segutio sottopongo una ricetta non vegan), da anni,prima della scelta vegan, ho una ricetta per il pudding di pane,alla maniera cubana, è un po diverso da quello proposto sul blog, la ricetta fornitami prevede che delle fette di pane tipo toscano raffermo siano private della crosta, spalmate di burro, adagiate ad una ad una in uno stampo rettangolare da puddinq con il lato spalmato verso l’alto, ricoperte di zucchero ed uvetta ammollata nell’acqua e rum e, così via di strato in strato sino a terminare con l’ultimo strato (ad un centimetro dl bordo) di pane questa volta la parte spalmata va all’interno, il tutto annaffiato con un battuto di uova zucchero e latte tiepido (che colando negli interstizi andrà a legare gli strati in un’unica mattonella) quindi infornato; e qui il problema! Il burro lo sostituisco con quello di soia il latte idem ma quale è l’ingrediente più adatto a sostituire le uova come legante?
    Grazie mille, complimenti a Voi tutti.


  17. ValeM 24 marzo 2010 alle 16:41
    ValeM

    @Paola Belle bellissime!! Quante ne vengono con la tua ricetta??

    @Maura Prova a leggere qui http://www.veganblog.it/2009/10/27/come-sostituire-le-uova/ Forse malto e acqua comunque…


  18. ValeM 24 marzo 2010 alle 16:43
    ValeM

    @Paola che shema che sono :-) c’è scritto! :-p


  19. Chicca66 24 marzo 2010 alle 17:12
    Chicca66

    Maura potresti provare ad usare il noegg che trovi o puoi ordinare in farmacia è una specie di amido che si usa come sostituto delle uova ;-)


  20. Susi 24 marzo 2010 alle 21:07

    NOOOOOO….non ci credo…….le friselle!! Le adoro….GRAZZZZZZIE.
    Questa ricetta va nella mia categoria urgenze-da-fare ;)


  21. Anto 24 marzo 2010 alle 22:26
    Anto

    Grazie Paola, è da un po’ che non mangio le freselle!!!! Sono buonissime, anche in Calabria sono soliti mangiarle condite come dici tu!!! Spesso accompagnate da pomodori secchi sott’olio. Quassù invece non sono proprio in voga… paese che vai… ;-)


  22. Maura 25 marzo 2010 alle 00:35

    Grazie mille Chicca!!! proverò ad ordinarlo.


  23. Maura 25 marzo 2010 alle 00:39

    A proposito, grazie Paola per la ricetta delle friselle, sono anni che non ho più avuto occasione di mangiarle, appena ho una pausa nella dieta (sigh) mi tuffo nella preparazione.


  24. Mimi 31 marzo 2010 alle 19:18

    Io avevo trovato la ricetta su internet, ma per pigrizia mai provata.. Sono buonissime le freselle, quando avrò calma e tempo mi cimenterò..!! Le tue sono bellissime…


  25. Pizza pie 23 aprile 2010 alle 09:09
    Pizza pie

    Troppo bella questa ricetta… L’ho tradotta per il Veganwiz.fr e prossimamente la tradurrò… per noi! :-) Questa seconda traduzione non durerà molto… Ma sarà rinnovata diverse volte :-)
    Grazie!


  26. ValeM 23 aprile 2010 alle 09:22
    ValeM

    Paola… Qualche giorno dopo che hai postato la ricetta c’ho provato. Le ho fatte con la farina integrale e forse è stato questo il problema……… Son venute dure durissime… mattoncini :-( cos’ho sbagliato?? :-(


  27. Paola 23 aprile 2010 alle 11:38

    Grazie a te Pizza!!!! :)
    Vale, devono venire dure durissime! Infatti quando le mangi devi bagnarle prima nell’acqua! Credo proprio che tu non abbia sbagliato! Spero non le avrai buttate!!! :)


  28. ValeM 23 aprile 2010 alle 14:15
    ValeM

    oooh no che non le ho buttate… smangiucchiate tutte!!! ottimo allora :P credevo di aver fatto danni!!!


  29. Mimi 30 maggio 2010 alle 19:13

    strepitose e buonissimeeeee


  30. neofrieda79 4 febbraio 2011 alle 13:54
    neofrieda79

    Paola bella, l’avevo adocchiata da tempo ma mai un secondo per mettermi lì..ti chiedo: quando rinfreschi la sera la pasta madre, per usarla la mattina dopo la tieni in frigo o la lasci a temperatura ambiente? E a che temperatura, per essere precisi? Grazie :-D e spero tanto di rivederti ad aprile, a settembre non c’è stato proprio il tempo uffi uffi :-/


  31. Paola 5 febbraio 2011 alle 14:22

    Ciao tesoro! Quando rinfresco la pasta madre la lascio fuori dal frigo per una notte, poi prendo quello che mi serve e lascio in frigo la rimanenza! Un bacio


  32. Imy 10 febbraio 2012 alle 02:07

    Grandiosa!
    Essendo originaria di Gioia del Colle, anch’io sono un’amante di quelli che da noi si chiamano “frisi”.
    Era una ricetta pugliese che mi mancava.
    Grazie!



Aggiungi un commento

VeganBlog.it


© NRG30 S.r.l.
P.IVA 06741431008
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
feed RSS feed rss

Show Biz Network

ziogiorgio.it
ziopages.it
zioforum.it
ziobazar.it
ziomusic.it
integrationmag.it

 

ziogiorgio.com
ziopages.com
ziogiorgio.de
ziopages.de
ziogiorgio.es
ziopages.es

 

ziogiorgio.fr
ziopages.fr
chitarristi.com
bassisti.com
lightsoundjournal.com
ziogiorgio.tv

Life Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr