Timballo di riso

Ieri preparai del minestrone per me e mio fratello. Lui non lo volle più, e per recuperarlo e mangiarlo in modo diverso, ho pensato di farmi un timballo 😀 Temevo non uscisse bello e compatto, ma per fortuna il cupolone di S.Pietro una volta riposato, si è mantenuto tuost tuost 😛

Ingredienti per il timballo:

riso per risotti

minestrone

salvia

peperoncino

zenzero

sale

olio evo

pangrattato

margarina veg

Insalatina “imperiale”(l’ho comprata preconfezionata):

scarola

radicchio rosso

carote

pachino

pan di zucchero

olive nere

mais

olio evo

sale

limone

Procedimento:

Cuocete il minestrone in acqua salata. A metà cottura uniteci il riso con le spezie. Una volta pronto lasciatelo raffreddare. Nel frattempo immargarinate una teglia o uno stampino, e poi passateci il pangrattato. Adesso prendete il risotto (nel quale io ho aggiunto anche un pò di pangrattato e olio a crudo) amalgamatelo bene e sistematelo nello stampino. Alla base fate un altro strato di pangrattato ed infornate il timballo a 180° per un 15 minuti. Servite caldo, oppure come ho fatto io: “freddo” e con una bella insalatina mista 😀

io ho usato uno stampino di emergenza: a’ caccavella o__O

cmq questo è il timballo prima di essere infornato 😀

questo è il timballo cotto 😀

e questa è la foto di una fetta scattata oggi a pranzo:

Il punto:

oggi è una stupenda giornata! c’è il sole, l’aria è fresca e colgo l’occasione per andarmi a fare nu par e pass pà lungomar 😀

a dopooooo :mrgreen:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. …mi piace questa tua cosciiiiente disciplina nel prepararti il desinare…dev’esserti venuto buono buono….. 🙂

  2. wow Nello che invidia poter fare le passeggiate guardando il mare ogni volta che puoi!
    ottimo il timballo!

  3. Bellissimo, come ho sempre detto mi piaccino gli involtini, le polpette, i fagottini, paste ripiene, sformati.. E TIMBALLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Bravo Nello, hai utilizzato al meglio gli avanzi.. E che avanzi e quante verdure gustose!!! 😀

  4. Ah buona passeggiata, lungomare poi.. Meraviglia!! Anche quì è uscito nuovamente il Sole… 😀

  5. Come farei volentieri una passeggiata lungomare anch’io..peccato che qui il mare posso solo sognarmelo, almeno c’è il sole.Ottimo il timballo

  6. Voglio il mare e il timballo :D!!! che allegria!

  7. anch’io sono appena tornata da una passeggiata lungo l’adige (dista 1 km o 2 da casa mia)…anhce qui oggi c’e’ un bel sole..ho appena tolto il telo alle fave..le piantine quest’anno sono belle alte..che emozione!! buonissima la tua cupola..mi hai dato un’idea visto che solitamente mi avanza sempre del minestrone 😀

  8. Wow e che presentazione!

  9. Beato te che vai sul lungomare, io al massimo posso andare sul lungopo…
    Bel piatto, si capisce che sta arrivando finalmente il sole 🙂

  10. bellissssssssssssssssimo
    i timballini non me li faccio mai…. bell idea!!! devo ricordarmene

  11. Che bello questo timballo…
    Anche qui c’é il sole, finalmente !!!

  12. bravo Nello per questo timballo!!
    e..evviva il sole!!! anche se ho un po’ di invidia verso di te che puoi andare a passeggiare sul lungomare… 😉

  13. ho aggiunto una foto della fetta 😛

    xvirginia. si, il sapore è piacevole prechè la doratura del pangrattato, soprattutto alla base, lo rende croccantino 😀

    xattars. il mare, (gli alberi, il verde, i fiori, le montagne) mi fa stare molto bene 😀 e come stamattina, mi bastano 5 minuti che mi riverso sul lungomare e me lo vado a guardare 😀

    xmimì. mi fa molto piacere che ti sia piaciuto 😀

    xyu. grazie mille! 😀

    xmagiedolci. eheheheh grazie 😀

    xgamila. mi fa sempre piacere averti dato un’idea in + 😀

    xmirko. grazie 😛

    xsilvana. grazie per i complimenti 😀
    oggi è una giornata quasi primaverile, ma purtroppo il maltempo non è finito qui.
    mi godo il sole di oggi, poi come dice rossella Ohara: domani è un altro giorno o__O

    xchiaretta. da quando sono vegano non li ho mai fatti. Prima mettevo uova 🙁 e credevo che senza non mi sarebbe venuto bello compatto. Mi sbagliavo alla grande…
    W I PULCINI!!!!

    xelettra. grazie 😀 e w il sole!!! 😛

    xangel. grazie anche a te! 😛

  14. bravo Nello, bel timballone! e son felice che sei riuscito ad asciugarti le ossa dopo il diluvio dei giorni scorsi…

  15. Proprio bello e completo questo piatto, complimenti! 😉

  16. Oddio dev’essere buonissimo!!! Io adoro il riso, soprattutto se in forma di polpette o timballi! Devo assolutamente farlo 😀

  17. xmarina. grazie 😀 si oggi è stata davvero una bella giornata (senza nuvole, freddo e pioggia) 😛

    xinfinita. grazie anche a te 😀

    xsatya. che bello! siamo davvero in tanti ad amare moltissimo il riso 😛

  18. Che bontà, è tanto che non faccio timballi di riso e me ne hai fatto venir voglia 🙂

  19. Ciao Nello: questo me lo ero perso 🙁
    Che bello! Sono un po’ impegnata nel fine settimana (sono un po’ invertita per rapporto agli altri come orari di lavoro e impegni…questione di organizzazione del lavoro…) quindi non sono sempre presente, ma appena posso do un’occhiata alle nuove ricette, ovviamente cerco sempre le tue… e non rimango mai delusa. Domani sarà il compleanno del mentore, gli ho preparato una cenetta a sorpresa complice il frigo della vicina e IL VEGANBLOG! Ieri sera l’ho portato a vedere un dîner spectacle di drag queens come regalo di compleanno, quindi lui non sospetta niente di domani sera. Sarà là che gli farò le ricette vegan che mi avete ispirato! Il piatto forte saranno i cannelloni fungosi alla Nello! Vi terrò aggiornati, nel frattempo VI PREEEEEGOOOO continuate così! Buonanotte!

  20. sono davvero felice che le nostre ricette ti hanno ispirato, e spero che i cannelloni fungosi piacciano 😀

    se non ho capito male, il mentore l’hai portato a vedè i trans?? O__O

  21. Bravo Nello: hai capito bene! Ma prima gli ho dato la scelta: tra il Crazy Horse e Michou. Ha scelto lui insomma ah ah! Siamo andati a vedere Michou (tre volte doppia V punto MICHOU punto COM) perché é un signore di quasi 80 anni, il suo cabaret é famoso da più di 50 anni per questo tipo di spettacoli ed é a lui che si sono ispirati per il film “Il vizietto”, quello con Ugo Tognazzi. All’inizio era uno spettacolo teatrale chiamato “La cage aux folles” (La gabbia delle matte, perché in francese gli omosessuali vengono anche chiamati folles, ma non é veramente dispregiativo, é più confidenzial/scherzoso), dal quale poi hanno fatto il film che é una co-produzione italo-francese.
    Siccome a noi era piaciuto il film, siamo andati a teatro a vedere la pièce, e abbiamo anche incrociato Michou a Montmartre durante una passeggiata (ha scambiato mio marito e il cugino per una coppia gay e gli ha fatto i complimenti), insomma ci siamo detti che valeva la pena andare a vedere dal vivo il suo spettacolo.
    In separata sede ti mando anche alcune foto della serata, spero non ti dia fastidio: come dicono i francesi é giusto “pour le fun”… per il divertimento!

  22. ciao pizza!!!
    le ho viste le foto 😀
    è molto carino il locale, e le drag queens somigliano molto
    alle donne a cui si sono ispirate. Mi ha colpito Dalida, perchè è una delle artiste del passato che amo molto 😛
    Ma anche Cher,Celine Dion,la Callas e la Winehouse sono niente male.

    Di queste cantanti amo tante loro canzoni, sono delle grandi!! 😀

    Mi piace come in Francia ci sia una certa schersosità ed un certa leggerezza….
    in fondo tutta la vita dovrebbe essere affrontata così 😛

    che bella montmartre…

    voglio venì a parigg O__o

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti