Pizzoccheri pomodoro e nocciole

Un primo molto buono, nato per una cena con i miei genitori a casina nuova.

Sto cucinando molto, ma non ho mai il tempo per pubblicare le ricette! Approfitto di questa giornata per farlo, visto che sono a casa con il mal di denti che mi tormenta… 🙁  Diciamo che non tutto il male viene per nuocere… Quando vengono i miei genitori a cena ci piace proporre loro dei formati di pasta diversi dal solito; questa volta è toccato ai pizzoccheri, che ho condito con un sughetto.

Ingredienti:
pizzoccheri
pommarola già pronta e scongelata (fatela come più vi piace)
1/2 cipolla rossa
2 cucchiai d’olio evo
1 manciata di nocciole pelate e tritate grossolanamente
noce moscata
sale

Procedimento:
In padella mettere l’olio, la cipolla tritata e far andare per un minuto, senza far soffriggere. Poi aggiungere la pommarola, aggiustare di sale, grattugiare un pò di noce moscata e far cuocere per una decina di minuti. A fine cottura aggiungere la granella di nocciole e condire i pizzoccheri precedentemente cotti al dente! Buon appetito!!! Ed un saluto grande a tutti gli chef, visto che sono un pò latitante!!!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. Che bell’idea le nocciole nella pasta, non ci avevo mai pensato

  2. Ahhhhppperò…che ideona!!!!!!!!!!! brava Laura

  3. Oh maremma che squisitezza questo sugo…. !!!

  4. Loira Applausi alla tua pasta! Forse con qualche pezzo di mozzarella potrei svenire mangiandola…Per la prossima volta ti consiglio degli spaghetti crudisti! Vedrai saranno buoni, leggeri e stupefacenti!

  5. Mirko…spaghetti crudisti??? cioè??????????????????????????????

  6. ma che soddisfazione che deve essere preparare un bel piatto come questo per i propri genitori nella nuova casetta! soddisfazione anche per loro immagino! come è andata la spedizione da ikea?
    in bocca al dentista per il resto…

  7. questa me la faccio stasera…c’ho tutto..la pummarola non mi manca mai. grazie loira per l’idea della cena !!! 😀

  8. adoro i pizzoccheri!!!!!questa è una variante da provare assolutamente!!!!!!

  9. Brava Laura. Ora una domanda ai veganbloggers: spesso non riesco a visualizzarle i nuovi articoli sul sito se non dal pannello di controllo. Succede anche a voi? Non riesco a vedere i miei spaghetti, i pizzoccheri, il panettone di kamut. L’ultima ricetta che mi risulta è quella di Mirko il tortocchio per intenderci.

  10. @Annalisa, ho imparato da un’amica che le usa spesso nella pasta!
    @Mirko, proverò con la mozzarella di Concita, mi hai dato un’idea per Natale (forse invitiamo tutta la parentela qui da noi….!)
    @MariaPia, spedizione punitiva avvenuta! Ho preso un bel pò di cosine, spendendo poco… Il pezzo forte: gli addobbi per l’albero di Natale!!!
    @Nello, fammi sapere se ti è piaciuta!
    @Andrada, anch’io ho il tuo stesso problema. Per vedere la mia ricetta e rispondere ai vostri commenti sono dovuta andare su “veg chef” cercare il mio nome, cliccare sulla ricetta e visualizzare i commenti…..
    Saurooooooooooooooooooooo help us!!!!!!! ‘nsomma, dacci ‘na mano!!

  11. certo loira. sto aspettando alcuni amici, dovranno venire per le 22..tutti amanti della pasta come me 😀 sono sicuro che piacerà molto a sti 4 fetient :mrgreen:

  12. ehm anche io ho lo stesso problema vostro, mi rincuora tanto sentirvelo dire. Io pensavo avessi un virus nel sistema 😯

  13. loira grazie infinte!! io e i miei amici l’abbiamo gradita moltissimo. L’unica cosa è che ho mentito loro, dicendogli che me la sono inventata io :mrgreen: (perdonami loira)

  14. Vedi da polentona e figlia di valtellinesi i pizzoccheri con il sugo di pomodori mi manca, bisogna rimediare 😉 E brava Laura

  15. Mmm… ma che bontà!!

  16. che ricetta originale per i pizzoccheri!

  17. Buoniiiiiiiiiiii!!!!!!!!! Allora, i genitori come fanno senza di te? Sentono la mancanza? 🙂

  18. Io sono rimasta indietrissimo..allora siete già nella nuova casa! wow! un abbraccione cara..da noi ancora baraccati a casa dei nonni, con tanto di cucina inagibile!

  19. Ammazza che piattozzo super invitante

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti