Pane di segale

P1050393Anche se è tardi non potevo non postare dopo esser stata tutto il giorno con le dita incrociate sperando lievitasse…e così fu!

Il pane di segale ha un caratteristico sapore leggermente acidulo, ma è aromatico ed è più compatto del pane di frumento.

Di notevole importanza sono le proprietà nutritive della segale. Questo cereale è ricco di proteine e di sali minerali con la presenza di selenio, zinco e magnesio oltre a fosforo, potassio, calcio e diverse vitamine tra cui quelle del gruppo B. Si attribuiscono alla segale benefiche proprietà antiarteriosclerotiche. E’ considerato molto energetico e nutriente. Per l’alto contenuto di fibre è lassativo ed esercita anche un certo controllo sull’assorbimento degli zuccheri.

Ingredienti:

200g pasta madre appena rinfrescata

450g farina di segale

200g acqua (se l’impasto ne vuole di più aggiungetela!)

1 cucchiaino colmo di sale

1 cucchiaino di malto d’orzo

Il procedimento è lo stesso di quello fatto per il Pane integrale 2, ma non crescerà allo stesso modo, molto meno, e starete sempre con una certa ansia da lievitazione, ehehehe! Alla fine il risultato appagherà 😉

  1. bello lucia!!! anche io stò sperimentando dei pani, ma ogni volta mi viene fuori qualcosa di diverso, temo di non aver ancora trovato la “pozione magica”! 😀
    …e grazie anche per la spiegazione sulla segale!
    ah, per creare il collegamento devi cliccare sulla finestrina sopra al testo che sembra una catenella attaccata, dovrebbe essere il settimo quadratino da destra!
    😉

  2. Stupendo, adoro il pane di segale. Ho comprato la farina, ma non sono ancora riuscita a trovare un lievito decente! Come vorrei che la pasta madre si autoproducesse per magia..! 🙂

  3. Il pane con la farina di segale mi manca, anzi devo ricordarmi nel mio prossimo ordine di farine di prenderla. Brava Lucia la lievitazione sembra ottima 🙂

  4. Lucia, io personalmente devo assegnarti un premio per questa ricetta! A me il pane di segale lievita solo con lievito di birra ed è buono. Con la pasta madre lievita pochissimo, viene un mattone ed è immangiabile perchè forse si abbinano i sapori acidi sia della pm sia della farina. Boh!

  5. 😀
    @Maktuub credo sia un anno che sperimento pani e solo ora ho dei risultati decenti e costanti! In tutte le cose vince chi resiste no? Quindi non ci fermeremo mica davanti a fallimenti! 😉 Grazie per la spiegazione, ora provo a mettere il link
    @Annalina la pasta madre non è di difficile esecuzione, il problema è solo che devi amarla e curarla con costanza! E’ come un figlio, eheheh!
    @Chicca e Paola grazieeee, si la lievitazione c’è, ovviamente è più compatto dei pani “normali” ed anche un po più umido, ma da quanto ho letto è normale. Anche questo ha un gusto acidulo…ma vi assicuro che è ottimo anche per la colazione con un velo di marmellata di arance (anche questa produzione propria!) 🙂

  6. @Maktuub link inserito evviva! 😉

  7. Eh Lucia, il pane di segale è il mio preferito!

  8. anche io ho comprato della farina di segale per fare il pane… ma ho dei seri problemi con la PM! Posso usare del lievito di birra al suo posto? Grazie e Baci! Bibi

  9. Anche la mia mamma fa sempre il pane (ma con la macchina apposita ed il lievito di birra) aggiungendo un certo quantitativo di farina di segale: noi troviamo sia più buono di quello solo con farina integrale…

  10. Si Elettra ha un sapore più deciso!
    @bibi certo che puoi farlo con il lievito di birra…io generalmente ne metto 25gr di lievito fresco (o 1 bustina di lievito di birra secco) per ogni mezzo chilo di farina!

  11. è bello e semplice come piace a me… Altri ci mettono altri ingredienti, ma così il vero sapore della segale si perde… Tu hai fatto un pane perfetto!!! ^_^

  12. Ciao ma il pane di segale contiene il glutine? Grazie…

  13. si Vincenzo la segale ha il glutine

    bless and love!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti