Cipolline in agrodolce

cipolline in agrodolce33

A volte mi chiedo chi me lo fa fare di mettermi a fare certi lavori, tipo appunto pelare 3 chili di cipolline per poi conservarli………..ma credetemi la fatica viene poi ricompensata quando ci pappiamo queste cipolline 😛

L’altra sera mentre sbucciavo queste cipolline, pensavo alla mia mamma, lei era come una formichina che durante l’estate faceva scorta di tutto ciò che la natura poteva darle per poi essere consumato in inverno e questa è la ricetta che usava lei per fare le cipolline in agrodolce….cosa darei per poter farle assaggiare queste cipolline, ma veniamo alla ricetta altrimenti mi rattristo 🙁

Ingredienti :

  • 3kg di cipolline borettane (quelle piatte)
  • 3 litri di aceto di vino bianco
  • 3 bicchieri di olio d’oliva
  • 3 bicchieri di zucchero (ho usato canna)
  • 500ml di acqua
  • 2 cucchiai di sale
  • 3 foglie di alloro
  • qualche grano di pepe nero

Io ho usato queste dosi ma sinceramente mi è avanzato molto liquido quindi  la prossima volta metterò solo due litri di aceto diminuendo anche il resto mantenendo i 3kg di cipolle. Con queste dosi ho fatto 6 vasi da mezzolitro

Come prima cosa armatevi di pazienza e sbucciate le cipolle.cipolle brettane

In un bel pentolone mettete l’aceto, lo zucchero, l’olio, l’acqua, il sale, il pepe e l’alloro e portate a bollore, quando bolle bene versate le cipolline e bollite 5 minuti dal momento che il bollore riparte.

cipolle

Spegnete e togliete dal liquido le cipolline mettendole in un vassoio fatele raffreddare, fate raffreddare anche il liquido di conservazione.

cipolle già cotte

Io le ho fatte la sera sul tardi quindi ho dovuto aspettare la mattina per poterle invasare, il liquido ci mette un po’ a raffreddare. Mettete le cipolle nei vasi che avrete lavato e strilizzato bene, ricoprite con il liquido, tappate e riponete al buio, deve trascorrere almeno un mese prima di consumarle, non è necessario sterilizzare di nuovo i vasi. Ottime come antipasto, ma si possono anche poi consumare leggermente riscaldate in aggiunta ad altre verdure.

cipolline agrodolce36

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. Chicca sei un mito!

  2. Magari non potrà assaggiarle, ma sono sicura che vedendoti all’opera starà sorridendo!
    Se le faccio vedere al mio babbo, il re del sotto vetro, le fa subito! (appena torna gli mostro la ricetta…. così metto in moto il pensionato!) 🙂

  3. Non amo i sottaceti, ma credo che quando le cose si fanno con passione, il risultato non può essere che buono!

  4. Ciao Chicca fantastiche le cipolline ,io adoro i sottaceti !!!!devo solo trovare il tempo per farli

  5. Grazie Pippi!
    Loira spero proprio che al tuo papà venga voglia di farle, magari tu lo aiuti a sbucciarle…….sai che a volte credo che mi metto a fare certi lavori pensando che lei mi veda, non ho avuto il tempo di farle vedere quante cose ho imparato anche grazie a lei…..quand’ero ragazzina non facevamo altro che litigare e quando avremmo potuto avere il tempo di fare un sacco di cose insieme si è ammalata…….scusa lo sfogo ma ci sono momenti che mi manca da morire 😥

  6. Ciao Nadir e ciao Ale…….io vivrei di sottaceti 😛

  7. adesso ne ho la certezza: è evidente che i tuoi capolavori sono tali anche per la mano invisibile della tua mamma che ti è sicuramente grata per continuare a tenere vive le cose che ti ha insegnato! sono bellissime! ma che pazienza che hai!!!! e che belle che sono anche le tue etichette! un bacio grande e via la tristezza!

  8. A me i sottaceti fan l’effetto che ad altri fa una ben nota crema spalmabile al cacao e nocciola! L’anno prossimo devo assolutamente provare la tua versione, è raffinatissima! Sei una potenza della natura..

  9. Cara Chicca, sicuramente la tua mamma ti accompagna… e non solo quando cucini, ma in ogni momento della tua vita. E ora voglio un bel sorriso 🙂

  10. 😛 Grazie Neo e Loira!

  11. Chicca, che meraviglioso lavoro hai fatto, tua mamma di sicuro era vicino a te mentre le preparavi e avrà apprezzato moltissimo…
    Le tue parole mi hanno veramente commosso !!! Mi ci vorrebbe una tua cipollina ora per tirarmi su… 🙂
    Visto che siamo in tema nostalgia – malinconia:
    A me le cipolle piacciono da matti, sia cotte che crude: figurati che quando ero piccolina e mia mamma tagliava le cipolle, io mi avvicinavo a lei e le dicevo: “Piciolla, piciolla, piciolla!” perché adoravo e volevo mangiare gli anelli crudi.

  12. Chicchina ti ho mandato una mail…
    Un bacione e buona serata.

  13. Grazie Ele…..ti ho risposto per email…..ho trovato quello che mi indicavi…..non ho parole ;-)La prossima volta che vieni a trovarmi te le faccio assaggiare 😛

  14. Ciao Chicca, ti ho risposto.
    Mi ci vuole proprio una cipollina, ora…
    Sniff !!!

  15. Che belle!
    Confermo anch’io: tua mamma è li vicino a te, quando prepari queste belle cipolline e anche negli altri momenti; ne sono certo. 😉

  16. …come ti capisco Chicca! è proprio cucinando che più mi sento vicina alle mie povere mamma e nonna… rifacendo i loro piatti mi pare come di riprendere il discorso con loro come se nulla fosse accaduto…

  17. dopo aver fatto i peperoni e soprattutto dopo averne già sbafato due barattoli e regalatone uno, essendo agli sgoccioli di sottaceti penso che passero’ il sabato a prepararle , mi attirano troppo!!!vi farò sapere!!

  18. complimenti per la ricetta. quest’anno mi sono letteralmente lanciata nel mondo del sotto vuoto e la tua ricetta mi sembra davvero squisita e soprattutto frutto di passione e affetto.basta vedere le etichette per capirlo. complimenti.

  19. Sei °Bravissima e ricetta facile e adoro qs cose, vorrei provare anche io….
    sei mitica grazie da bettyilmare, Adalberta

  20. Grazie Ada e grazie betty 🙂 Fatele e fatemi sapere 🙂

  21. Per la prima volta quest’anno vorrei cimentarmi con le conserve… la mia paura però è quella di non sterilizzare correttamente e di creare pericolose situazioni per la salute a chi mangerà le mie cipolline, quindi lascio sempre perdere! Vedo dai commenti che ci sono tante amiche esperte… mi potete aiutare? Grazie!

  22. è la prima volta che le faccio speriamo siano buone

  23. ciao, ottima come ricetta, ma la mia domanda e’ la seguente…. il liquido poi deve tenere coperte le cipolline quando le metti nel vaso?? non si incorre nel rischio che quelle scoperte faccaino la muffa??
    grazie
    ciao

  24. ricetta interessante.
    per pelare la cipolle, c’è un meteodo poraticamnete indolore, oquasi.
    occorrente: un compresssore, di quelli per gonfiare la ruote, per capirci, utilizzado utilizzando la pistola per soffiare le cipolline si puliscono che è una meraviglia. dopo, e qui si può anche piangere un pochino non resta che cimarle con un normale coltello.
    P.S. le cipolline normalmente le pelo in garage!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti