Torta mimosa vegana

Eccovi la mia creazione in onore di tutte le donne!tort-mim.jpg
Ingredienti:
Pan di Spagna veg
panna vegetale
100 g di zucchero a velo
1 confezione di ananas al naturale
1 bicchierino di rum

Ingredienti per la crema:
500 ml di latte di soia
1 bustina di vanillina
30 g di margarina
100 g di zucchero
la buccia di 1 limone a fettine
20 g di amido di mais
30 g di farina di riso
la punta di un coltello di curcuma per dare colore

Procedimento:
Porre sul fuoco la margarina con lo zucchero e fare sciogliere qualche secondo, quindi aggiungere 1 goccio di latte e sempre mescolando aggiungere tutti gli altri ingredienti senza formare grumi, versare tutto il resto del latte di soia e mettere infine la buccia del limone. Alzare la fiamma e portare a bollore sempre mescolando finchè si sarà formata una crema bella densa (circa 5 minuti). A cottura ultimata togliere le fettine di buccia di limone. Montare a parte 400 ml di panna vegetale fredda con 100 g di zucchero a velo e una volta montata mescolarla delicatamente alla crema pasticcera ormai fredda. Abbiamo così una bella crema chantilly! Serve dunque 1 confezione di ananas al naturale, ed 1 bicchierino di rum. Proseguiamo con la preparazione della torta: ridurre l’ananas a piccoli tocchetti, conservando il succo naturale della confezione che andrà mescolato al liquore per la bagna della torta. Mescolare l’ananas a tocchetti alla crema chantilly. A questo punto prendere il pan di Spagna e privarlo delicatamente della calotta (il più sottile possibile, specialmente se il pan di Spagna non è venuto molto alto come a me!). Dunque scavarlo con un coltellino affilato lasciando il fondo e le pareti laterali. Ridurre tutto il pan di Spagna prelevato dalla forma in cubetti e briciole, e bagnare la base rimasta con la bagna di succo d’ananas e rum (lasciarne da parte 2 cucchiai). Spalmare quindi la torta con la crema chantilly arricchita di ananas a ricoprire con tutte le briciole e i cubetti di pan di Spagna messi da parte. Bagnarli leggermente con il succo e rum rimasto e spolverizzare a piacere di zucchero a velo. Tenere in frigo fino alla “mangiata”! Forse la spiegazione è un pò lunga, ma la preparazione è semplicissima e non ci vogliono più di 2 ore in tutto. Quindi se avete gli ingredienti siete in tempo per farla per la festa della donna e spero che vi piaccia il risultato!!! Auguri a tutte le donne di un avvenire felice e costellato di successi!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. Cicina auguri per la nostra festa! Questa bella torta la mangerei nel pomeriggio con una bella tazza di tè!

  2. Che aspetto super invitante questa torta! Che me ne dai una fettina?? O meglio fettona??
    Oggi pranzo onnivoro dalla mamma del mio tesoro, speriamo cucini qualcosa anche per noi poveri vegani, se no la finirò a mangiare pane e sugo!!!

  3. Bravissima ciccina è bellissima anche la foto 🙂

  4. Bravissima Ciccina… meglio di così non si può davvero iniziare questa domenica 8 marzo!!!
    🙂
    Ottimissima idea questa ricetta!!

  5. Non ci facciamo mancare proprio niente oggi…. 😉

  6. Tanti auguri a tutte (anche se in ritardo) e… complimenti ciccina, meravigliosa idea !
    😉

  7. Pranzo onnivoro andato bene, verdure a volontà anche per noi…suocera promossa!!!

  8. Ma che buuuonaaaaa!
    Un pezzo per favore! 😛

  9. è uno spettacolo!!!!! complimenti ciccina!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti