Contorno di verdure

Questo è un semplice contorno di verdure ma per me è un piatto dei ricordi: lo preparava spesso mia nonna ed è stato uno dei primi piatti di verdure che ho apprezzato tanto.patate-e-peperoni.jpg
Ingredienti (per 2 persone):
1 peperone
1 patata grande o 3 piccole
1 melanzana
1/2 cipolla
olio evo

Procedimento:
Tagliare il peperone a pezzetti e affettare la cipolla, sbucciare e tagliare la patata a dadini e stessa cosa con la melanzana. Mettere a scaldare 2 cucchiai d’olio in una grossa pentola e soffriggere la cipolla. Aggiungere poi i peperoni e farli cuocere per 10 minuti a fiamma viva, aggiungere poi le patate e farle cuocere altri 10 minuti. Aggiungere quindi la melanzana, far cuocere altri 10 minuti sempre a fiamma viva (facendo attenzione che non si bruci) dopodichè abbassare il fuoco al minimo e portare a cottura finchè le patate non saranno morbide, eventualmente aggiungendo 1 goccino d’acqua quando necessario (non troppa altrimenti diventa un… pappone!).

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. ah quanto mi piace! me l’ha fatto mamma l’altro giorno, lo fa mia nonna e probabilmente pure la nonna di mia mamma! la differenza è che noi tagliamo le verdure un po’ più lunghe e le mettiamo a cuocere piùo meno nello stesso momento: le verdure vengono cotte alcune di più altre di meno, ma è quella la particolarità.

    che bella questa ricetta, se non l’avete provata fatela che è una meraviglia.
    ok fine 🙂

  2. io ad esempio, avrei messo a cuocere per prime le patate, invece dei peperoni, pensando di partire dalla verdure che ci mette più tempo… si impara sempre qualcosa! (ed io ne ho di cose da imparare!!!)

  3. @ Loira: faccio così per un preciso motivo e cioè che i peperoni mi piacciono dorati e ben cotti, con la “pellicina” che si stacca. Le patate impiegano tanto a cuocersi solamente se tagliate in pezzi grossi, basta tagliarle in dadini e si fa presto (non troppo “-ini”, altrimenti quando le melanzane saranno cotte le patate saranno sfatte) 🙂

  4. Maysa, grazie della spiegazione! Ad esempio a me le verdure piacciono poco cotte, croccanti (patate a parte…. che comunque mangio molto poco perchè non le digerisco purtroppo…). Il bello della cucina è che ognuno può sbizzarrirsi senza limiti!! 😉

  5. Questi contorni sono la mia rovina…………non riesco a mangiarli senza un chilo di pane 🙂

  6. Nelle terre del sud si chiama “Cianfotta” oppure “Ciambotta” io ci metto anche il pomodoro ed un pizzico di origano 🙂

  7. Cara Nadir,
    anche tu terronista come me a quanto pare!!! 🙂
    A Salerno si chiama ciambotta, anche noi ci mettiamo il pomodoro,
    io preferisco quello fresco a pezzi, anzichè della classica passata,
    e aggiungo del basilico fresco a fine cottura…
    ottimo sia caldo, che tiepido, che freddo…
    il pane, ahimè, certo non può mancare!!!
    Stavo dimenticando un particolare:
    io, oltre alle melanzane, patate e peperoni,
    ci metto anche le zucchine.
    ENJOY YOUR MEAL!!!
    Un abbraccio,
    annie78s

  8. Chicca, mi hai letto nel pensiero 🙂 per me questi contorni sono proprio l’estate!! 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti