Orecchiette con funghi di bosco

9 commenti

Oggi ricettina veloce e gustosa. I funghi d’altra parte in casa mia dimorano come il pane: ogni dì… O quasi ^;^
orecchiette3.JPG
Ingredienti:
400 g di orecchiette
450 g di funghi misti di bosco
300 g di pomodori pachino
olio evo
1 spicchio di aglio
vino bianco
sale
peperoncino
prezzemolo

Procedimento:
Far soffriggere nell’olio, i pomodorini ed i funghi, con l’aglio tritato ed il prezzemolo. Aggiustare di sale, aggiungere il peperoncino e far assorbire l’acqua naturale dei funghi. Unire 1/2 bicchiere di vino bianco e far evaporare. Continuare la cottura, per circa 20 minuti, a fiamma dolce. Lessare le orecchiette in abbondante acqua salata, scolarle e saltarle
per qualche minuto nel sughetto dei funghi.

   
  1. Loira 3 maggio 2009 alle 09:23
    Loira

    Anche in casa mia i funghi non mancano mai… Peccato che non vadano proprio d’accordo con la colite… Oddio, ho eliminato così tante cose in questo periodo, a causa di questo problema, che faccio prima a dire cosa mangio! :-)
    Comunque questo piatto è veramente goloso! Brava!


  2. Paola 3 maggio 2009 alle 10:00

    Mamma mia Laura come ti capisco! Io assolutamente eliminato funghi, carciofi e fave novelle!! Sigh sigh le cose che amo di più!


  3. Chicca66 3 maggio 2009 alle 11:03
    Chicca66

    Buono questo piatto, adoro i funghi, non sapevo che anche i funghi dessero problemi alla colite :(


  4. Silvia T. 3 maggio 2009 alle 11:20

    Buongiorno! Mi sono collegata ora e noto con sgomento che i problemi al colon di Loira, Paola e Chicca non sono migliorati? Non avete notato nessun miglioramento con il kuzu e il miso? :o((


  5. Barbara 3 maggio 2009 alle 12:29
    Barbara

    Idem come te Chicca, gli adoro e questo piatto e superinvitante!!!
    Non so che capita anche a voi, ma più ci si dice delle cose e più ci si convince che siano vere. Credo moltissimo nel potere della mente e nella capacità del corpo di autoguarirsi, e sono convinta che dietro ogni fastidio, disturbo o malattia che il nostro corpo manifesta, ci siano delle ragioni, sono dei segnali che il corpo e la mente ci inviano per dirci che qualcosa non va per il verso giusto e va cambiata, in virtù di tutto questo ho eliminato dai miei pensieri tutte quelle convinzioni che secondo me mi limitavano un po’ nella vita di tutti i giorni, tipo i fagioli mi gonfiano la pancia, o non riesco a dormire tanto, o se non bevo il thè la mattina non mi sveglio, ho fatto tabula rasa, e tutto è sparito come per magia, mangio tonnellate di fagioli assieme ai funghi e la mattina prendo una tisana al karkadè, ho scoperto sulla mia pelle che erano solo fissazioni!!!
    Non dico che per tutt* sia così, ma a volte basta così poco per autoguarirci!!!


  6. Barbara 3 maggio 2009 alle 12:39
    Barbara

    E sopratutto penso che tutte le scoperte mediche e gli studi fatti provengono dalla mente umana, che più di una volta si è sbagliata, (amianto, terra piatta, atomo indivisibile, pneuroni che non si possono mltiplicare) per cui ho ripreso semplicemente a ragionare con la mia testa e l’essere vegana, mi ha aiutata tanto, e prendo le cosidette notizie scientifiche con le pinze, da donna di scienza, so che ogni cosa e ogni teoria può essere provata, ma la prova in se stessa significa tutto e niente allo stesso tempo, è solo frutto di conoscenza umana, che risulta essere ancora molto limitata!!!
    Scusate per questo sproloquio, stamattina mi sono svegliata ciarliera, e grazie ad Elisabetta per avermi ospitata all’interno della sua ricetta, che ripeto è superinvitante!!!
    Ancora buona giornata a tutt*, si va a cucinare!!! Baci!:)


  7. Vale 3 maggio 2009 alle 13:08

    Questa meraviglia mi era sfuggita…


  8. Francesca 3 maggio 2009 alle 13:24
    Francesca

    Bellissima anche questa!!!!!!! quanto al discorso ” disturbini”, beh Barby ha ragione…io ne sono l’esempio lampante..


  9. Elisabetta 3 maggio 2009 alle 13:58

    wow….Barbara..interessanti, invece,le tue considerazioni!!!tra l’altro,anch’io credo poco,alla storia,per esempio,che la frutta, va mangiata lontano dai pasti,che il caffè, a mezzanotte provochi l’isonnia e cosi’ via…certo,mi accorgo di non digerire piu’ i peperoni(li adoro)come una volta, o il pesce arrosto,pero’….li mangio ugualmente..certo, se Barbara ha notato che i funghi le provocano la colite,beh…deve straci attenta^;^l’unico neo che ho,amiche è,che pur avendo, a circa 30 km da casa, un bosco(Orimini)nei pressi di Martna Franca(TA)pieno di funghi,non sono mai andata a raccoglierli,almeno per il gusto di vederli….comprati e mostrati alla Sanitaria,proprio dagli agricoltori locali,si,tante volte.Grazie,ragazze,per aver gradito il mio piatto ;-))



Aggiungi un commento

VeganBlog.it


© NRG30 S.r.l.
P.IVA 06741431008
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
feed RSS feed rss

Show Biz Network

ziogiorgio.it
zioforum.it
ziomusic.it
integrationmag.it

 

ziogiorgio.com
ziogiorgio.de
ziogiorgio.es
ziogiorgio.fr

 

lightsoundjournal.com
musicusata.it

VeganOK Network

promiseland.it
veganfest.it
veganok.com
veganok.tv
biodizionario.it

 

veganblog.it
veganwiz.fr
veganwiz.es
veganwiz.com