Ciambelline al vino

Non posso crederci che questa ricetta non è stata postata. Le ciambelline al vino sono un dolce tipico nella provincia laziale (e forse anche altrove, ma non lo so) e sono un esempio di cucina tradizionale nostrana casualmente vegan. Sono gustosissime e veloci da preparare. La ricetta l’ho presa da un blog di cucina. Ho fatto la metà delle dosi che scrivo e ne sono uscite nè troppe, nè troppo poche.

Ingredienti:

1/2 tazza di vino (bianco o rosso, io ho messo bianco)
1/2 tazza di zucchero semolato bianco (non so come verrebbero con altri dolcificanti)
1/2 tazza di olio di semi di mais
2 tazze e 1/4 di farina bianca

Procedimento:
Mescolate prima zucchero con i liquidi, aggiungete la farina aiutandovi con un cucchiaio e poi lavorate un po’ a mano direttamente sul tavolo. La pasta sarà liscia e non appiccicosa, non dovreste avere bisogno di farina. Formate dei cordoncini e poi arrotolateli a forma di ciambellina, passate la parte superiore in un po’ di zucchero bianco e metteteli su una placca coperta di carta da forno a 180° finchè non saranno dorate. A me ci sono voluti 25-30 minuti, ma controllate di continuo che è meglio. Ovviamente si può usare anche un bicchiere o un barattolo di yogurt o quel che volete voi al posto della tazza :D.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. oddio come m’ispirano!!!!!
    in calabria si da un impasto vagamente simile,ma con molto più vino e poi si taglia a tocchetti e si frigge….

  2. Che belle…la non golosona si deve dare una regolata e per un po’ rinunciare ai dolci visto che ho veramente messo due chiletti di troppo….in tanto mi lustro gli occhi e metto in archivio anche questa però…bravissima Maysa 🙂

  3. Ciao Maysa, cercavo proprio questa ricetta..un altro ricordo che ho del Lazio: la pizza bianca! Hai idea di come si prepara? A me han sempre detto che era solo farina e olio ev..Un abbraccio, Anna

  4. Uau Maysa che bella ricettina!

  5. Tentazione…. le preparo subito? vediamo se la cucina è libera…. 🙂

  6. Sembrano torcetti….

  7. Mmmmmmmmmmmm…
    Please Franci, non pronunciare quella parola: “torcetti”… (sbav sbav…) !!!

  8. Torcetti Torcetti Torcetti…. 🙂

  9. Ma Franci, tu mi vuoi morta stecchita, allora ?

  10. Ma no…sono Cruelty free…solo un po’ sadica!!! come se tu dicessi gelato gelato Gelato all’infinito….

  11. Ma Franci, magari veganizzarli, ‘sti torcetti ? Cosa dici ?
    Sto leggendo in un sito la ricetta di quelli originali, chissà come vengono col no-egg… Mumble mumble…

  12. Dai dai, prov a e posta la ricettuzza!!

  13. … che poi magari basta togliere il vino a questi di Maysa, aggiungerci del latte di soya,…
    Oh Maysa, non sai che cosa hai scatenato !!! Non avrò pace finchè non avrò i miei torcetti torcetti torcetti…

  14. Sfida all’ultimo…torcetto!!!!!!

  15. Grazie per la ricetta, le provo a fare per questo weekend 🙂

  16. A proposito di ciambelline al vino, mia nonna aggiungeva all’impasto dei semi di anice oppure( a ki nn piacciono i semini) un po’ di anice (liquore o essenza). Inoltre nello zucchero con cui cospargo le ciambelline unisco anche della cannella in polvere e..per finire intaglio leggermente con la punta del coltello il bordo delle ciambelline con tre piccoli tagli così alla fine sembrano delle stelline.
    Spero di essere stata abbastanza chiara. Buon appetito!
    Franca
    p.s. dimenticavo di dire che gli adulti mangiano le ciambelline dopo averle inzuppate nel vino…..e vaiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Provate ora ora.. Sono ottime.. solo che mi ci è voluta più farina.. diciamo tre bicchieri o poco più.. 🙂 Io ho aggiunto anche 7 g di lievito per vedere la differenza.. sono venute friabili.. non eccessivamente ma penso che 3 g siano sufficienti per dare quel tocco di fragranza in più senza esagerare.. se la si vuole ovviamente..
    La prossima volta aggiungo un goccino di sambuca molinari per dare l’aroma all’anice.. Mmmm chissà come verranno.. 🙂
    Grazie davvero.. Ottima ricetta.. 🙂

    Taty

  18. vado a farli. mi e’ venuta voglia di mangiarli. Grazie!! ciao

  19. Appena tirate fuori le ciambelline dal forno…che buone!!! Grazie 🙂

  20. Che meraviglia! Una volta me li hanno fatti, mi erano piaciuti tantissimo, ma poi li avevo dimenticati… Adesso li traduco in francese e prossimamente li farò! Sono buonissimi! Brava!

  21. Provate oggi, sono la fine del mondo, buonissime!

  22. POSSO USARE L’OLIO DI OLIVA EXSTRAVERGINE?
    EVENTUALMENTE DIMINUENDONE LA QUANITA’ A FAVORE DEL VINO?

  23. complimenti,questa ricette è molto più semplificata di quella delle mie parti.

  24. bernardi stefano 11 gennaio 2012, 16:03

    io dico che ci stia bene quasi tutto io le faccio in tutti i modi e tutti i gusti mi vengono da favola. quando le faccio vanno a ruba qui a casa e se le portano pure a lavoro . io le faccio pure con scaglie di cioccolata da paura .

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti