Cialde waffel

Le cialde sono un dolce semplice e veloce da preparare! Questa è la loro versione vegan. Io uso due ricette a seconda delle occasioni; la prima è per cialde da mangiare subito magari ancora calde, la seconda ricetta la uso invece per fare cialde che devono durare per più tempo.

Ingredienti prima ricetta:

300 g di farina
500 ml di latte di soia
100 g di margarina
1 bustina di lievito per dolci

Ingredienti seconda ricetta:
200 g di farina
50 ml di olio di semi a scelta
40 g di zucchero
200 ml circa di acqua frizzante

Procedimento prima ricetta:
Miscelare la farina con il lievito,  aggiungere la margarina fusa ed il latte lavorando l’impasto con le fruste. La pastella è pronta! Ungere e riscaldare le piastre (seguendo le istruzioni del libretto)  versare il composto al centro e spargerlo muovendo la piastra, aspettare che la pastella faccia delle bollicine, chiudere le piastre, lasciare il tempo che volete (dipende dalla temperatura che avete scelto e dalla consistenza e spessore di cui volete le cialde!) vi consiglio all’inizio di fare qualche prova e le cialde sono pronte! Queste cialde si conservano per poche ore poi tendono ad ammorbidirsi, ma mangiandole subito le prediligo!

Procedimento seconda ricetta:
Miscelare la farina con lo zucchero e l’olio, aggiungere l’acqua sino ad avere la consistenza voluta. La pastella è pronta! procedere come sopra! Anche queste cialde sono pronte,  a differenza delle altre si conservano a lungo anche per giorni e le trovo più leggere! Entrambe le cialde potete farle semplici oppure  si possono aromatizzare con vaniglia, cannella, essenze varie… basta aggiungere ciò che si vuole nell’impasto! Sopra si possono spolverare di zucchero a velo oppure con sciroppo d’acero o addirittura più golosa veghella o crema pasticcera veg! Ma sopratutto sono perfette da mangiare con il gelato!!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. buoneeeee!!
    le adoro…è una delle cose che adoro fare nelle colazioni domenicali :-)..sciroppo d’acero..e via.. :-))
    le ho giusto fatte questa domenica..ne ho preparate una decina, e quelle che sono avanzate le ho congelate..comode per quando si è di fretta!!
    slurpissimoooo

  2. E chi non ha le piatre??? 🙁

  3. Volevo dire piastre 🙂

  4. Chicca non lo so.. ho provato a farle al forno seguendo i consigli per quelle non vegan che ho trovato su internet ma non mi sono uscite… devo ancora provare in padella (tipo pancake) poi ti dico!

    Chiaretta tu che ricetta usi???

  5. ….stica!
    che brava!

  6. ciao Chicca!! io prima di comperare la piastra, facevo in pratica i pancake sulla padella antiaderente… adoro alcuni sapori made in U.s.a. e i pancake sono tra quelli..ci vado spesso…e mangiarli secondo il rito 🙂 mi fa tornare oltreoceano x qualche istante 🙂
    ALESSIA: la mia ricetta è similissima alla tua: farina,zucchero ,olio ,1 pizzico di sale, latte quanto basta e un po di lievito, e se c’è in casa un po di aroma di vaniglia..natuarale o una goccia…
    che dici?

  7. grazie proverò anche questa ricetta!!! quindi in padella escono facendole come i pancake? bene bene perchè volevo utilizzarle per qualche ricetta!!!!

  8. Visto e considerato che al momento mi trovo in Belgio da mio fratello la piastra per fare i waffeln la comprero’ qua…avevo giusto intenzione di veganizzare la ricetta ma poi apro il blog e la trovo davanti agli occhi!!!! Che bello!!!!

  9. esatto!! magari metti un filo d’olio sulla padella…ma proprio un filino!!
    e ricorda..che come x le crepes… la prima viene sempre male :-))

  10. Le cialde per me sono il dolce più semplice e più buono che esista! 😀
    Bravissima!!

  11. Si ma non ho capito in padella non rimangono così basse, mi spieghi meglio chiaretta 🙂 Come le schiaccio? Scusa ma a volte ho dei limiti 🙂

  12. si rimangono basse, l’impasto è molto più morbido rispetto ai pancakes! sono appunto tipo crepes!

  13. @CHICCA..non so se ho capito la tua domanda.. ma :con un pizzico di lievito..il risultato è circa alto 4-5 mm… e se l’impasto non è troppo liquido rimangono abbastanza in forma, perche la padella ben calda cuocendo in fretta, diciamo che “blocca” il tutto..
    se invece le vuoi basse, mantieni l’impasto più liquido con piu latte e così vengono tupo crepes..

  14. uff…non ho le piastre…peccato perchè è vero, le cialde sono buonissime!

  15. Per le cialde ho sempre nutrito una vera e propria passione… Anche per la loro versatilità nell’utilizzo… accompagnandole con cioccolata in tazza.. panna… gelato… Budini e creme più svariate!!
    🙂
    Brava Alessia…!!!!!

  16. Scusate volevo sapere ,ma se ci metto della cremina in mezzo vengono tipo vafer? Mi mancano tanto e non ho ancora trovato una ricetta per queso tipo di biscotto.

  17. Scusate volevo sapere se ci metto della cremina in mezzo vengono tipo vafer?

  18. Grazieeee!!!!! Con questa ricetta sono buonissime!!!! Non avevo le piastre ma con un spesa bassa le ho trovate di ottima qualità (marca Clatronic, su ebay vendute da somass, garanzia 2 anni). E adesso non passo settimana senza le mie cialde vegan!

  19. 2friendscooking 26 febbraio 2010, 21:49

    Ho tirato fuori una vecchia macchina per fare waffle.. per voi le cialde e ho trovato il tuo blog cercando…grazie, domani mi mettero al opera e dato che sono vicino a tre delle meglior gellateria a Roma…..!

  20. buoneeeeee,ma si possono fare anche senza lo stampo apposta?

  21. M….che buone!
    Mi hanno appena regalato la piastra per i waffel,
    quindi si puo’ anche fare a meno del lievito?!

  22. Mi è arrivata proprio stamattina la piastra per i waffel e dopo pranzo ho sperimentato la prima ricetta, fantastica! grazie mille per averla condivisa 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti