Pasta frolla leggera leggera

70 commenti

Mi ha segnalato questa ricetta la mia amica Daniela, l’ho provata ed ora non la mollo più! Leggera, friabile, senza grassi, si fa in un attimo… eccezionale!!!

Ingredienti:
125 g di farina 00
40 g di zucchero di canna
40 g di olio di mais
50 g di acqua calda
1 cucchiaino di lievito per dolci
scorza grattugiata di 1 limone o arancia
Procedimento:

Mescolare tutti gli ingredienti, si otterrà un impasto abbastanza morbido, stendere la frolla in una teglia da 20-22 cm di diametro ricoperta di carta forno, io ho usato il cerchio quindi più o meno la misura è quella, non più grande altrimenti viene troppo sottile. Ho steso uno strato sottile di marmellata d’arance e poi l’ho ricoperta di mele precedentemente mescolate a succo di limone, 1 cucchiaio di zucchero di canna e una spolverata abbondante di cannella. In forno preriscaldato per 20 minuti a 180°. Buonissima… Con la copertura ci si può davvero sbizzarire!!! Gnam gnam!! :)

   
  1. Luca 11 marzo 2009 alle 22:48
    Luca

    E’ da provare …mi piace anche la copertura con la marmellata di arance e la copertura con le mele..complimenti !!! :)


  2. chiaretta 11 marzo 2009 alle 22:50
    chiaretta

    caspita che bella questa ricetta LIGHT!
    Adoro quando si possono fare cose buone…e risparmiare un po sulle kcal :-))
    Questo weekend mi applico :-)) chissa che dopo cari sacopiazzamenti,nn riesca anch io a postare qualcosa di utile :-) e buono..


  3. BioContessa.it 11 marzo 2009 alle 23:00
    Renata Balducci

    Ottima.. e bellissima…


  4. Chicca66 11 marzo 2009 alle 23:04
    Chicca66

    Sto giusto inserendo una crostata fatta oggi che vedrete tra qualche giorno, tra un clic e l’altro vengo di qua……….e mi trovo questa meraviglia…….Tuba semplicemente non ho parole……….bellissime anche le foto! E anche questa va nei prefriti da provare…….c’è un amico che mi prende in giro dicendo che non mi basterebbero 10 vite per provare tutte le ricette che stampo o memorizzo :) Ancora bravissima :)


  5. Paola 11 marzo 2009 alle 23:06

    Adoro le ricette light! Questa va nei preferiti!!! Grazie! :)


  6. Elettra 11 marzo 2009 alle 23:09
    Elettra

    Bellissima la foto, profumatissima e leggerissima la torta, insomma adatta a chi come me é a stecchetto: posso avere quella fettina lì ?


  7. susanna 11 marzo 2009 alle 23:30

    La trovo bellissima ma ho una perplessità ma la frolla non bisognava stare attendi che non si riscaldasse? Non é vero quindi se usi l’acqua calda.
    Secondo te mi viene lo stesso se al posto dello zucchero uso il malto di riso?


  8. Maysa 12 marzo 2009 alle 00:55
    Maysa

    buonissima!! la proverò a fare nel weekend :D


  9. Maysa 12 marzo 2009 alle 00:56
    Maysa

    ah ecco, però ho un dubbio: l’hai mai cotta “in bianco”? a me la frolla tradizionale cotta in bianco “crollava” sempre in cottura…con questa succede?


  10. Leely 12 marzo 2009 alle 03:26

    che bell’aspetto :) ma è proprio friabile come la vera pasta frolla? o è più morbida, tipo torta? proverò sicuramente a farla…
    e poi ho un’altra domanda: se si cuoce senza niente sopra e si aggiunge una copertura a freddo? chessò, tipo crema, frutta ecc..


  11. Francesca 12 marzo 2009 alle 09:07
    Francesca

    Direttamente nei preferiti anche per me!!!


  12. antonella 12 marzo 2009 alle 09:43

    Stupenda! Per me che adoro le crostate questa versione light è sicuramente da rifare!!! ;-)


  13. Loira 12 marzo 2009 alle 09:44
    Loira

    Credo che la farò domani sera!


  14. Tubalkain 12 marzo 2009 alle 10:06

    Per chi è sempre a dieta questa crostata è l’ideale!!! Poche calorie ma con gusto!!!! :)
    Per Susanna: con un passato da onnivora ho fatto molte crostate classiche ed è appunto il quella classica con burro e uova che bisogna velocizzare per non scaldare il burro.. in questa crostata non essendoci gli ingredienti incriminati il problema non sussiste..non so dirti per le sostituzioni degli ingredienti, puoi provare e poi fare rapporto :)
    Maysa: che vuol dire che crollava in cottura? Comunque la mia amica l’ha cotta in bianco e poi ha aggiunto non ricordo cosa…quindi vai pure!!:)
    Leely:il giorno stesso è bella friabile come una crostata, il giorno dopo buona uguale ma si ammorbidisce.


  15. Barbara 12 marzo 2009 alle 10:10
    Barbara

    Cosa cosa??? Pasta frolla senza grassi.. a me la voglio subito!! Complimenti per la ricetta e le foto!!


  16. ciccina 12 marzo 2009 alle 10:53
    Ciccina

    complimenti! bellissima idea!


  17. Maysa 12 marzo 2009 alle 12:40
    Maysa

    @ Tubalkain: “crollava” cioè..stendevo la pasta nella teglia e i bordi invece di cuocersi si ammosciavano sul fondo..insomma invece di un guscio di frolla mi usciva una pizza di pasta frolla impossibile da farcire :|


  18. Roberta 12 marzo 2009 alle 14:43
    Roberta

    la adoro già, stavo cercando un idea e l’ho trovata!!!
    Dalla foto arriva proprio il sapore e il profumo… gulp ho le allucinazioni, megli che vada a mangiare vah…


  19. Patrizia 12 marzo 2009 alle 15:32

    Anch’io voglio provare al più presto questa frolla, deve essere davvero ottima !
    Per Maysa: non so se lo facevi già , ma a scanso di equivoci quando si cucina la frolla in bianco bisogna mettere sul fondo un disco di carta forno coperta di fagioli secchi (o altro che la tenga “in forma” e non la faccia gonfiare e allo stesso tempo tenga su i bordi).


  20. francy 12 marzo 2009 alle 15:53

    Scusate l’ignoranza, ma com’è la “cottura in bianco”?


  21. Maysa 12 marzo 2009 alle 17:19
    Maysa

    @ Patrizia: ho sempre messo sul fondo i fagioli, ma i bordi crollavano lo stesso..non capirò mai perchè!

    @ Francy: per cottura in bianco si intende cuocere la pasta frolla per farcirla dopo la cottura: http://www.tortealcioccolato.com/wp-content/uploads/2008/03/pasta-frolla.jpg


  22. Steffyna 12 marzo 2009 alle 17:34

    Appena fatta per la merenda delle bimbe! Buonissima, grazie di questa bellissima ricetta, si prepara in fretta ed è davvero buona e leggera! Da provare con altre coperture al più presto!


  23. Tatiana 17 marzo 2009 alle 17:18

    Complimenti per un dolce light!!!!
    Come mai si utilizza l’olio di mais? Può andar bene olio d’oliva?


  24. Elettra 17 marzo 2009 alle 22:33
    Elettra

    Peccato, ho appena finito l’ultima fettina di questa ottima torta !
    Mi tocca rifarla, domani… ;)
    Grazie Tuba,
    Ele.


  25. Tubalkain 18 marzo 2009 alle 13:16

    Per Tatiana: solitamente si usa olio vegetale nei dolci perchè ha un sapore meno marcato rispetto all’olio evo …se ti piace sentirne il sapore puoi tranquillamente provare…..
    Per Elettra: anche per me è diventato dolce “di routine”, lo faccio spesso!!! :)


  26. Chicca66 18 marzo 2009 alle 13:37
    Chicca66

    Fatta ieri piaciutissima anche al papi che di solito non impazzisce per crostate……..io ho utilizzato il mio olio e sarà che è buono non si sentiva per nulla il suo sapore!
    La rifarò al più presto con la mia marmellata d’arance è veramente un dolcetto semplice e veloce da farsi………..Volevo chiederti una cosa Tuba: hai detto d’aver utilizzato il cerchio per farla, suppongo che si trovino nei negozi per pasticceri perchè non li ho mai visti in giro!
    Ti chiedo perchè il cruccio delle mie crostate è sempre il bordo che viene un po’ irregolare mentre dalla foto il tuo è perfetto :) Ciao e buona giornata


  27. Tubalkain 18 marzo 2009 alle 20:20

    Chicca, felice che in famiglia sia piaciuta!!! Il cerchio l’ho comprato dalla Lidl, è comodo per non avere teglie di tutte le misure che non saprei davvero dove mettere!!! La foto è venuta bene allora se non si vedono i bordi irregolari, :) perchè ti assicuro che non era perfetta! Oltre tutto questa frolla è molto morbida quindi è impossibile darle una forma precisa..comunque io ho schiacciato l’impasto contro i bordi e poi la cottura in forno ha aggiustato il tutto!!! ;)


  28. Chicca66 18 marzo 2009 alle 20:35
    Chicca66

    Io l’ho trovata abbastanza lavorabile invece……….ho usato farina integrale! Ma quindi il cerchio puoi modificare la misura come vuoi? Forte… non l’ho mai visto :)
    Anch’io schiaccio contro i bordi ma poi in cottura si gondia sempre un pochino e non mi viene come vorrei……..va be dai l’importante è che sia buona e che piaccia :) Ciao Tuba


  29. Barbara 20 marzo 2009 alle 17:17
    Barbara

    L’ho appena sfornata, la pasta è meravigliosamente mordida, saporita (l’ho già assaggiata!!!) e si presta a un sacco di varianti, che sperimenterò, ho usato il fruttosio e la prossima volta la farò con la farina integrale!!!!


  30. roberta 20 marzo 2009 alle 18:23

    che idea meravigliosa!!! Di solito mi limitavo ad utilizzare il fruttosio e un terzo di farina integrale per rendere la frolla meno calorica, oltre alla marmellata senza zucchheri aggiunti ovviamente (causa diabete..)..ora ho una ricetta NUOVA NUOVA che proverò tra pochi giorni!!
    Grazie !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  31. Barbara 2 aprile 2009 alle 12:25
    Barbara

    Sto dispensando questa fantastica crostata a parenti, amici, conoscenti, vicini, insomma ovunque, velocissima, di sicura riuscita!
    La notte scorsa ne ho portata una ai nipotini per la colazione fatta con un ripieno di crema al cioccolato e cocco, e granella di mandorle tostate…..divina!!!


  32. Vale 2 aprile 2009 alle 12:44

    Devo provare questo impasto per un esperimento che da qualche settimana mi gira per la testa…
    Prima o poi lo farò, ma avevo proprio bisogno di una frolla leggera e friabile… (suspence) perché come dire (abbasso la voce) se mi viene bene la posto su veganblog (un attimo di silenzio ad effetto) vi do’ solo un indizio: zafferano.


  33. giorgia 2 aprile 2009 alle 13:40
    giorgia

    che brava vale! anch’io pensavo a un dessert con lo zafferano…ma non dico cosa ;-)
    io non ho mai fatto una crostata vegana, o meglio l’ho fatta una volta ed era pessima…viste le lodi tessute per questa ricetta proverò…


  34. Vale 2 aprile 2009 alle 19:11

    Sto facendo la frolla per una tortine di pre-compleanno (domenica è il mio) ma ho lo zucchero della coop, molto scuro, e viene… moretta.
    Non è quella con lo zafferano. Lunedì la posto.


  35. Paola 15 aprile 2009 alle 12:25

    Oggi l’ho fatta! Ottima davvero ma ho raddoppiato le dosi! Grazie!


  36. nichi 11 ottobre 2009 alle 17:21

    E’ in forno!
    A domani!!


  37. piol 14 dicembre 2009 alle 16:25

    una curiosità ! per fare la pasta frolla per impasti salati che ingredienti posso sostituire ?


  38. Tubalkain 21 dicembre 2009 alle 09:34

    Ciao Piol…ho pubblicato anche la ricetta per la pasta frolla salata….
    http://www.veganblog.it/2009/03/26/torta-salata-light/
    ciaoooooooooooo


  39. piol 12 gennaio 2010 alle 16:05

    ciao tubalkain, grazie per il consiglio, ho appena visto la ricetta, appena ho l’ispirazione la preparo.


  40. Eleonora 9 febbraio 2010 alle 12:16

    L’ho fatta anch’io!! Era parecchio collosa, ora è in frigo e spero che migliori da questo punto di vista!! Grazie per la ricetta :)
    Gnam gnam!!


  41. Laura 17 marzo 2010 alle 17:10

    L’ho ripresa oggi ed è sempre fantastica.
    Una fettina l’avrà anche mio marito, che è a dieta.


  42. xuxa 17 marzo 2010 alle 17:28

    Come ho potuto perdere questa ricetta, che meraviglia,
    facile, facile, e leggera. Bravissima. Complimenti.


  43. Laura 18 marzo 2010 alle 18:26

    La torta è finita, ovviamente, molto in fretta.
    Volevo solo dire che ho apportato una piccolissima modifica: ho sostituito l’acqua con il succo di mela.


  44. stefy 23 marzo 2010 alle 16:00

    cercavo una ricetta leggera e credo di averla trovata ora vado e poi vi dico ciao


  45. Tubalkain 24 marzo 2010 alle 15:01

    Laura, proverò anch’io con il succo di mela..mi stuzzica assai…:)
    Stefy facci sapere…
    ciao


  46. Chicca66 24 marzo 2010 alle 15:02
    Chicca66

    Tuba ma dove sei sparita? Come stai? Mancano le tue bellissime ricette :-P Un salutone


  47. Tubalkain 24 marzo 2010 alle 15:08

    Carissima Chicca..hai ragione sono sparita!!! Per lavoro sto via tutto il giorno e poi stiamo facendo i lavori di ristrutturazione a casa e mi tocca fare pure la manovale..:( mi manca il tempo e mi dispiace tantissimo..non riesco neanche a leggere le stupende ricette pubblicate……un bacione a tutti, ai nuovi e ai veterani, spero più in là di avere più tempo da dedicare a voi e alla cucina! Smack:)


  48. Chicca66 24 marzo 2010 alle 15:13
    Chicca66

    Spero di rivedere presto le tue ricette, in tanto ti auguro un buon tutto, l’importante è che vada tutto bene :-) Un grande abbraccio


  49. Mariagrazia 3 aprile 2010 alle 00:47
    Mariagrazia

    Grazie per questa ricetta formidabile! Attendiamo il tuo ritorno!
    ;)


  50. Ary 4 maggio 2010 alle 15:39

    Fatta! finalmente m’è riuscita…prima usavo l’olio d’oliva (non uso altri olii), ma come sapore non mi piaceva, era troppo forte. Con l’olio di semi è ok :D L’unica cosa che vorrei chiedere: io l’ho farcita con delle mele (a mo’ di strudel) e l’ho ricoperta con un altro strato di frolla. La parte superiore era perfetta, croccantina al punto giusto, mentre la base è rimasta un pò molle, forse a causa dell’acqua rilasciata dalle mele in cottura.. Non era bella friabile come appare quella in foto..A qualcuna di voi è capitato? come si può ovviare?


  51. caterina 29 maggio 2010 alle 09:11

    Se uso le quantità indicate da Tubalkain mi viene una quantità d pasta da coprire una teglia di massimo15 cm!..Perchè?


  52. Francesca 1 giugno 2010 alle 13:37

    Caterina non so, forse la stendi poco e ti viene un pò alta..io uso un diametro da 20, 22 e come vedi in foto viene bene…
    Ary, non ho mai provato la versione strudel non saprei dirti..potresti provare a mettere sul fondo dell’impasto (prima di mettere le mele) delle fette biscottate sbriciolate per fare assorbire il bagnato delle mele e fare dei tagli sul “coperchio” per fare uscire il vapore…boh, prova e poi dicci :)


  53. Emanuela 10 agosto 2010 alle 20:35

    Bella questa ricetta x la pasta frolla…anche l’accoppiata marmellata di arance e mele : )


  54. Mimi 21 dicembre 2010 alle 15:41

    E’ in forno a cuocere :) la sto provando con la mia marmellata di mele, cannella e menta e mandarini a spicchi ;)


  55. Emy 16 gennaio 2011 alle 17:54

    Grazie davvero per questa ricetta di pasta frolla leggera :-) … vi seguo da un pò, ho già fatto varie ricette buonissime prese da questo blog … ciao …


  56. Lisi 19 febbraio 2011 alle 16:46
    Lisi

    ciao ciao :O)
    l ho appena sfornata :)
    mmmmmm è buonissima ma non mi è uscita come la tua…. :( ovvero anche a me sembra una pizza e non una crostata, può dipendere dal fatto che ho usato la margarina fatta da me e non l’ olio di mais???


  57. Lisi 21 febbraio 2011 alle 00:53
    Lisi

    l’ho rifatta….. yuppi…. era fantastica…. evvivaaaaaaaaaaa


  58. Mignao 5 giugno 2011 alle 00:21
    Mignao

    Ho copiato molte volte la tua pasta frolla salata ed oggi ho provato anche questa versione dolce! Il risultato è perfetto…. e soprattutto veloce!!! :D Complimenti!!!


  59. Maria Antonietta 5 giugno 2011 alle 08:44

    Buona la rifarò presto perchè così finalmente potrò mangiare un buon dolce senza sentirmi in colpa …!
    Presto la tua ricetta sarà sul mio sito


  60. Laura 27 luglio 2011 alle 19:51

    Solo per dirti che dopo due anni la tua ricetta è sempre la preferita. Oggi l’ho fatta con le pesche.
    P.S. – Mio marito è sempre a dieta e fa sempre strappi ….


  61. Francesca 19 luglio 2012 alle 15:21

    Fenomenale!!! Finalmente una crostata deliziosa e leggera. Magnifica.


  62. Kalì 14 marzo 2013 alle 21:58

    Emh… sono leggermente in ritardo forse per questa scoperta (4 anni dalla data di pubblicazione..) ma non potevo fare a meno di condividere il mio entusiasmo per questa frolla leggera ma davvero gustosa!! Grazie per averla condivisa!


  63. Raffaella - http://ilsorrisovienmangiando.blogspot.it 8 maggio 2013 alle 11:39

    Ciao Tubalkain!
    Cercavo una frolla leggera da utilizzare per una crostata fresca ed estiva, da servire a conclusione di un pranzo piuttosto proteico.
    Sono felice di averla trovata e ancor più di aver letto commenti molto favorevoli da parte di chi ha già testato questa tua ricetta!
    Quando l’avrò provata anch’io (e magari pubblicata sul mio blog coi dovuti credits) ti farò sapere!
    Grazie mille a te e a tutti i tuoi lettori.
    Raffaella


  64. ketty 22 maggio 2013 alle 12:18

    ops, l’ho appena infornata con la mia marmellata homemade senza zuccheri di pesche….ma scusate se chiedo…ho completamente saltato il lievito….che dite butterò tutto?


  65. Niki 22 maggio 2013 alle 13:22
    Niki

    … nooooo… non buttarla! Semmai rimane piuttosto bassina… :P
    Non l’ho mai fatta, ma sarà buonissima uguale!

    Io stavo invece pensando di fare dei biscottini, con questa frolla super leggera! ;-) :-D


  66. ketty 22 maggio 2013 alle 14:39

    grazie NIKI! No, è venuta benissimo. WOW.


  67. Niki 22 maggio 2013 alle 14:59
    Niki

    Brava Ketty!!! Un bacio… :P
    E… scusa l’intromissione, spero che Tubalkain non me ne voglia… :)


  68. Laura 22 maggio 2013 alle 19:13

    Dopo tanto tempo leggo ancora commenti a questa ricetta, che io non consulto più perchè la so a memoria. Riflettevo solo che, dalla prima volta che l’ho fatta, è passato tanto tempo e sono cambiate tante cose. E’ solo una riflessione, che non c’entra nulla con la ricetta. Scusate.


  69. Agnese22 4 luglio 2014 alle 11:43

    Ciao! Volevo solo dire che ieri pomeriggio ho fatto la crostata con questa pasta frolla e la marmellata di fragole homemade. Era buonissima, più morbidella e leggera della classica frolla. Vi dico solo che ieri l’ho fatta, la sera già non ne era rimasta più nemmeno una briciola e oggi a grande richiesta, la rifaccio!! Grazie a tutte, le vostre ricette sono sempre fantastiche


  70. Noemi 28 agosto 2014 alle 13:46

    Posso usare la farina di soya??



Aggiungi un commento

VeganBlog.it


© NRG30 S.r.l.
P.IVA 06741431008
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
feed RSS feed rss

Show Biz Network

ziogiorgio.it
ziopages.it
zioforum.it
ziobazar.it
ziomusic.it
integrationmag.it

 

ziogiorgio.com
ziopages.com
ziogiorgio.de
ziopages.de
ziogiorgio.es
ziopages.es

 

ziogiorgio.fr
ziopages.fr
chitarristi.com
bassisti.com
lightsoundjournal.com
ziogiorgio.tv

Life Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr