Vero parmigiano vegano


In alcune ricette di Veganblog viene citato l’uso del “Vero parmigiano vegano”, ma di cosa si tratta?. In sostanza è un ingrediente utilissimo per cucinare, per dare corposità e carattere a paste, risi, sformati, sughi ed intingoli e sopratutto è simpaticissimo da mettere a tavola in una classica formaggiera e se la pietanza sarà ben saporita, ben pochi si accorgeranno della differenza dal parmigiano vero.

Ingredienti:
mandorle pelate
sale fino integrale

Procedimento:
Tritare le mandorle insieme al sale fino, finchè otterrete la consistenza voluta.

Note:
Potete anche spellare mandorle intere semplicemente facendole appena sbollentare in acqua… La pelle verrà via quasi da sola. Esistono altre varianti che consigliano di aggiungere lievito in scaglie, ma noi preferiamo questa base più semplice nell’esecuzione e che ci sembra dia risultati adatti a sposarsi con tutte le pietanze.

Consigli:
Adattissimo anche per gratinare i cibi, ma facendo bene attenzione perchè rispetto al parmigiano vero, tende a bruciarsi più facilmente a causa dell’olio contenuto, quindi attenzione alle temperature…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle (Nessuna valutazione)
Loading...
  1. per quanto mi possa ricordare il sapore del parmigiano mi viene da dire che anche il lievito alimentare a scaglie gli si avvicina molto

  2. Ciao Paolo,
    in effetti anche il lievito alimentare in scaglie è usato da molti per la realizzazione del “Vero Parmigiano Vegano”… Si tratta ovviamente di questione di gusti, Io preferisco la versione più semplice con sole mandorle e sale, ad ogni modo provare personalmente per poi scegliere quella più adatta ai propri gusti, è indubbiamente la via maestra.
    🙂

  3. ok, questa conquista è fantastica e utilissima…ma quanto tempo passerà ancora prima che inventino la mozzarella filante per la pizza?

  4. infatti lo sperimentero’ a breve! anzi grazie del suggerimento!

  5. Il VPV… mamma mia, é stata la prima cosa che mi é stata insegnata come sostituzione in cucina! Proprio parlando al telefono con Sauro. E’ stato ieri, ma sarà che ormai riesco a destreggiarmi perfettamente in cucina come quando ero solamente vegetariana, che a me sembra di essere Vegana da sempre! Certo, di cose da imparare ne ho ancora parecchie, ma grazie a questo blog, é tutto più semplice.

  6. Io per sostituire la mozzarella uso la panna (sulla pizza) mescolata a un pochino di tofu frullato…

  7. Ma quanto sale bisogna mettere ad esempio su 100 gr di mandorle?

  8. questa la voglio provare…perchè quelle con il lievito a mio marito non piacciono per niente…ogni tanto io faccio abbrustolire in padella un po’ di pane grattuggiato…poi lo metto sulla pasta o il riso…

  9. Scusatemi sono un pò nuova…Ma dove lo trovo questo lievito a scaglie? Si trova nei normali supermercati? Non è il lievito di birra?
    E le proporzioni? Tanto sle quante mandorle in peso? Mi pare troppo….

    p.s. DNL sono le mie canone Diana Nebbia Luna

  10. ciao! il lievito a scaglie lo trovi solo nei negozi di alimentazione biologica ed è diverso dal lievito di birra, io l’ho scoperto meno di un annetto fa e ora lo metto dappertutto, se ti piace il sapore del lievito ma molto più delicato, ti piacerà anche questo…

  11. interessantissimo…lo provero’ al piu’ presto
    fra l’altro e’ anche ottoimo per i bambini perche’ le mandorle fanno molto bene e sono molto importanti nello svezzamento vegetariano
    una domanda…quanto tempo si conserva in frigo?’

  12. Immensamente grazie per la delucidazione! La proverò al più presto…così “frego incosapevolmente” marito e figlia! Ma quale in quale rapporto devo frullare mandorle e sale? Sono in pari quantità o in rapporto 2 a 1? grazie grazie grazie 🙂

  13. Sauro di diresti le proporzioni del sale ? Un abbraccio 🙂

  14. Ciao Chicca, non saprei proprio dirti nessuna proporzione… io ne metto un po, poi assaggio e se ne serve ancora aggiungo tritando nuovamente… Ma in fondo anche se a volte viene più o meno saporito non mi cambia niente. Ogni piatto cucinato fa storia a sè.
    🙂

  15. Okay proverò a farlo ad occhio assaggiando 🙂 Grazie bacio 🙂

  16. Ciao a tutti e di nuovo complimenti x questo blog, avete delle ricette e delle idee deliziose, insomma IO VI ADORO pur non essendo vegana al 100%, ho già sperimentato molti vostri piatti con grande mia soddisfazione.
    Ho fatto questo parmigiano vegano e devo dire che è stato un successone: sabato ho fatto gli gnocchi di zucca e li ho conditi con olio e salvia e cosa altro ci poteva star bene sopra? Il formaggio, e allora ecco che ho spolverato tutto sopra con questo parmigiano veg, premetto che mio marito è un onnivero di brutto ma adora anche i formaggi quindi, cosa ho fatto? Gli ho preparato il piatto e poi gli ho messo accanto la sua caciottina preferita e gli ho chiesto “ne vuoi un’altro pò grattugiato sopra?” lui ha assaggiato e ha detto “No questo che c’hai masso è sufficiente!” INCREDIBILE MA VERO, non si è accorto che in realtà non era parmigiano!!!! Yuppi….ci son riuscita!!!!
    Grazie ancora e un bacio a tutti!!!!
    Lella

  17. He he Lella… anch’io con questo Parmigiano Vegano ho fatto la stessa cosa su dei ravioli al sugo e con il medesimo risultato… Risultato garantito!
    Ma perchè anche tu Lella non ti unisci a noi e partecipi con delle tue ricette Vegane?… Farlo è smeplicissimo e se ti va siamo a tua disposizione per darti ogni indicazione su come fare!
    🙂

  18. Sarei ONORATA di far parte di questa MERAVIGLIOSA FAMIGLIA, vi ammiro tanto e dimmi pure come si fa così mi adopero, grazie ancora x l’invito!!!!!!
    Aspetto tue news!
    Baci

  19. Ciao Lella,
    ti ho appena scritto per email…
    🙂

  20. ciao a tutti!! Sauro volevo farti una domanda, ieri sera stavo provando a fare il vero parmigiano vegano…il problema è sorto quando dovevo frullare il tutto…ho provato con entrambi i frullatori che ho, ma nessuno dei due funziona perchè non essendoci liquido, non gira la lama…tu che cosa hai utilizzato?

  21. Ciao Isabella,
    non riesco a capire quello che dici…
    Come fa a non girare la lama perchè non c’è liquido?… Io lìho fatto con tantissimi tipi di frullatori, anche quelli molto ppiccoli che fanno adesso…
    Le mandorle sono tenerissime e non vedo perchè la lama non dovrebbe girare…
    Spiegati meglio.
    🙂

  22. Fatto, e buonissimo 🙂
    Mi rimane solo da sapere quanto è meglio farne, e come e per quanto si conserva… Grazie!

  23. si conserva molto a lungo. io lo tengo in un vaso di vetro in frigo: l’ultimo l’ho fatto almeno un mese fa ed è ancora ottimo -con le mandorle non corri il rischio di muffa come con “l’originale”… 🙂
    questa è stata una delle prime cose che ho sperimentato in questo blog: da ex mangiatrice di parmigiano ero molto scettica… invece risultato stupefacente. onore al genio che l’ha inventato!

  24. Wow…il parmigiano era l’unica cosa che mi iniziava a mancare….sono vegetariana da 12 anni e vegana da appena 1 mese con questo parmigiano ho davvero un tocco in piu`nelle ricette!!!!grazie!!!!!

  25. Scusate l’intrusione… ho letto alcuni commenti sul lievito alimentare, e volevo farvi un paio di precisazioni, visto che io ed il lievito ci conosciamo bene dato il nostro rapporto molto difficile.
    Il lievito alimentare in scaglie ed il lievito di birra, sono proprio la stessa cosa… ossia sono prodotti che provengono da un organismo unicellulare del regno dei funghi noto come Saccharomyces cerevisiae (per interderci quello che si usa nel vino, nella birra, nel pane e via dicendo)… uno in forma secca, l’altro al naturale. tutto qui.
    Il lievito in scaglie, infatti, altro non è che quello da noi comunemente chiamato “lievito di birra” o “del fornaio”… secco.
    Precisamente: la colonia di microrganismi, allevata su malto – orzo germinato – o melassa, viene liofilizzata oppure sottoposta a calore istantaneo, in modo da seccarla senza alterarne il contenuto…(anche se su questo avrei qualche dubbio)

    Detto ciò, ricordate che il lievito è da utilizzare in modo assolutamente discontinuo e moderato, nonostante la bontà!!!

    un sorriso
    nicole

  26. specifico subito che non sono vegana
    non ancora perlomeno…
    ma devo ringraziare per questa genialità!
    ho problemi di colesterolo alto e questa per me è una soluzione stupefacente!
    non posso più mangiare gli spaghetti con il mio parmigiano ed altri formaggi…
    ma ora posso eccome !!!!!! grazie mille!

  27. l’ho fatto oggi per la prima volta…sorprendente, sul risotto quasi non si sentiva la differenza col grana! 🙂 anche io qualche problema di colesterolo (purtroppo congenito), però questa è un’ottima alternativa al vero parmigiano 🙂

  28. ma assomiglia così tanto al parmigiano vero anche senza lievito alimentare?perché in realtà a me il parmigiano non è mai piaciuto e lo usavo solo per insaporire per es. la pastella della frittata.
    è proprio il lievito alimentare in scaglie a dare sapore? perché una volta me l’hanno fatto assaggiare ma non mi convinse molto…

  29. Appena provato, comunque il sapore non è come equllo del parmigiano per fortuna (a me piaceva quando ero onnivora, ma ora ogni volta che qualcuno lo mangia vicino a me mi arriva una zaffata puzzolente che non gradisco affatto eheheh)

  30. ps. Sauro come faccio a partecipare anche io e a pubblicare le mie ricette?

  31. Ciao Isabella,
    ti abbiamo inviato per email le istruzioni per partecipare a Veganblog.it con le tue VegRicette…
    Ti aspettiamo!
    🙂

  32. Sauro, sai che ho provato a fare un parmigiano veg con noci tritate, sale e un pizzichino di aglio in polvere ed è buonissimo?? a me piace anche di più di questo con le mandorle, per quanto ricordo è simile direi al pecorino in polvere, o cose del genere. a breve posto la ricetta, se non me lo pappo all’istante!!!

  33. Ciao Vegan Lolita…
    E cosa aspetti a postare la tua ricetta?…
    dai dai… 🙂

  34. Ciao Sauro, io ho provato a farlo ma ho messo troppo sale!!!! dovrò integrare il tutto con altre mandorle tritate….non esiste una proporzione standard per andare sempre sul sicuro…tot gr. mandorle + tot gr. sale…?????

  35. Ciao Fedemela, io l’ho smepre fatto ad occhio aggiungendo il sale dopo aver tritato le mandorle dando poi un’altra frullata e assaggiando per valutare se aggiungerne ancora…
    🙂

  36. io lo faccio anche con i semi di sesamo… hi hi!
    Bello grassettino!! Parmi-gomasio!

  37. Ciao !! Io sono vegetariana, ma adoro la cucina vegana !!
    Vorrei postare delle ricette, ma non so come si fa..mi date istruzioni in merito ??!
    Grazie mille

    PS: stasera provo il parmigiano veg !!!! 😀

  38. Ciao Marusca,
    ti abbiamo appena inviato un’email con tutte le istruzioni per partecipare.
    Ti aspettiamo…
    🙂

  39. Grandioso e facilissimo da preparare 🙂 Ieri ho fatto la pasta panna/zucchine e col vero parmigiano vegan é uscita una prelibatezza =) GRAZIE =)

  40. Ciao a tutti, grazie mille per questo sostituto del parmigiano, che per me è difficilissimo lasciar via dalla pasta. Devo ancora provare a farlo, oggi vado alla ricerca del sale integrale. Anche la versione di Vegan Lolita mi intriga molto. Devo ammettere, sono vegano al 90% (durante la settimana mi attengo assolutamente all’alimentazione vegana, ma il sabato mi piace mangiare ogni tanto non vegan). Il mio problema sono per lo più i periodi che sono in giro per fiere o corsi in tutto l’Europa e mangiare vegano alle fiere è impossibile (ci nutriamo di panini). Ma da quando mangio così, noto ciò che mi fa male, anche se è buono.
    Spero proprio che il parmigiano vegano sia la mia salvezza durante la settimana per quanto riguarda la pasta. Un saluto a tutti E COMPLIMENTI A TUTTI!

  41. Questo parmiggiano è davvero eccezionale!
    Io ci ho aggiunto solo un pizzico di lievito alimentare, ma solo per l’odore.

    Mi piacerebbe provare quello con noci e aglio (tipo pecorino) di vegan Lolita.
    Quando posti la ricetta.
    susi

  42. scusate la doppia “g” mi è scappata!

  43. Ciao a tutti! La ricetta del formaggio vegano, anche quella di Lolita tipo pecorino, sono stupende…già mi viene l’acquolina in bocca!!!
    Ma cosa usate per tritare mandorle e sale???
    Le ricette di questo sito sono stupende!!!

  44. pablitagrace io per fare il parmigiano uso il macina caffè con ottimi risultati…il parmigiano è stata una delle mie prime sperimentazioni vegan,la mia versione pistacchi e sale” parmigiano verde”

  45. Grazie Rosa, ma il macinacaffe non ce l’ho, con il frullatore si può fare o rischio di bruciarlo???
    …anche l’idea dei pistacchi mi incuriosisce…

  46. Non ho il frullatore, però credo che possa andare… Io ti posso suggerire un metodo manuale che ho praticato fino a quando non ho comprato un macinacaffè: triti la frutta secca al coltello, poi butti in un pestello e gli dai una bella schiacciata, si perde qualche minuto, ma il risultato è soddisfacente.
    Ti segnalo la mia versione del vegpecorino: http://www.veganblog.it/2010/02/18/pecorino-grattugiato-veg-allomega3/
    buone grattugiate vegan!
    😉

  47. dio mio Mariagrazia…è stato un colpo al cuore!!! …che bontààààààààààààààààà!!!
    Grazie mille per i vostri consigli, proverò a farle più in là, per ora le ho salvate tra i preferiti…io sono in transizione al Fruttarismo, ancora mangio del cotto (solo verdure), ma tra qualche giorno, quando avrò consumato tutta la frutta e verdura che ho in casa, inizio i digiuni…è arrivato il momento!!!…il corpo chiama!
    …pura vida!

  48. NetMask255.com 27 febbraio 2011, 11:02

    ohmioddio….
    vi prego, questa cosa chiamatela come vi pare, MA NON CHIAMATELA PARMIGIANO!!!!
    Ci sono tantissime lingue al mondo da cui potete prendere spunto dal connubio mandorlee tritate e sale. ma vi prego, non chiamatela PARMIGIANO

  49. Ciao NetMask,
    non vedo perchè non lo si debba chiamare “vero parmigiano vegano”…
    Il nome rende esattamente l’idea di cosa si ottiene e l’ho personalmente fatto assaggiare a tanti onnivori che a fine pranzo mi hanno detto, “quindi il formaggio lo usi anche tu?”…
    L’effetto è garantito!
    E lo spaghetto al pomodoro acquista un sapore ancora più buono con un parmigiano che non ha comportato sofferenza e morte per nessuno.
    🙂

  50. Mi stavo giusto chiedendo come si ottenesse il parmigiano veg!

  51. l?ho appena fatto finalmente!!! Mi son trovata delle mandorle nel dimenticatoio e mi son detta perché non preparare il veg parmigiano??? me lo sto mangiando tutto prima che sia pronta la pasta, ma si può? Grazie Saurooo! ciao!

  52. eh-ehm…era così buono che ho mangiato troppo…

  53. ciao sauro, ho letto il report su promiseland sulla cena dal cuoco chicco coria…apparte la bellezza del vostro racconto, ho trovato questa ricetta che è davvero basic ma sicuramente buona, io il parmiveg l’ho fatto con pinoli, noci, lievito a scaglie e sale ma appena finisce proverò sicuramente la tua versione…grande!!!

  54. Detto, fatto!L’ho provata: è di gran lunga meglio la tua 🙂

  55. è strabuono..nella mia cucina non manca mai..questa versione per i piatti più delicati oppure con lievito e germe di grano per un sapore più deciso!! unico inconveniente:..crea dipendenzaaaa 😀
    @netmask non preoccuparti non vogliamo che si confonda con quel prodotto da massacro che usano gli onnivori..perciò si chiama vegano..inoltre è molto meno grasso (ergo meno colesterolo) e molto più proteico! prova non te ne pentirai!!
    buona vita a tutti :-*

  56. buongiorno e complimenti per il blog! io da tempo utilizzo il veg parmigiano in versione mandorle e sale che in quella mandorle e gomasio. Entrambe ottime. Nella mandorla è contenuto un enzima che ci aiuta a digerire gli amidi, quindi il veg parmigiano è sicuramente più indicato nell’abbbinamento con la pasta rispetto all’uso del formaggio.

  57. Ciao Sauro ma non mi direeee!!
    E’ fantastico 😀

  58. ciao, sono vegetariana da 20 anni ma vegana da un mese, Tutto bene, unico cruccio mi mancava il parmigiano sulla pasta!! e proprio cercando qualcosa che lo sostituisse ho trovato questo bellissimo, entiusiasmante sito! Ho trovato la ricetta di Sauro e voglio ringraziarlo con tutto il cuore! il parmi-veg è squisito!
    mi sono iscritta al sito il giorno stesso!! cari saluti a tutti
    Lupilva

  59. Ciao a tutti, sono in transizione da vegetariana a vegana, dopo 9 anni, la cosa che più mi bloccava nel passaggio era proprio il parmigiano..ora proverò questa ricetta, grazie mille!
    E grazie anche a tutti per le splendide ricette, mi sto ispirando parecchio ultimamente a questo sito… ma vi chiedo:esiste un modo per cercare ricette con un dato ingrediente all’interno di un capitolo? Per esempio cercare ricette con il grano all’interno dei piatti unici (in modo che vengano esclusi per esempio i dolci)?

    Grazie ancora a tutti

  60. forse voi mi sapete aiutare. Il lievito alimentare in scaglie va conservato in frigo o no?

  61. ciao catman il lievito è facilmente deperibile, soprattutto in questo periodo estivo, quindi è consigliabile tenerlo in frigo. 😉 ciaune

  62. gentilissimo, infatti lo sospettavo ma mi serviva una conferma

  63. Ciao a tutti!
    il fine settimana scorso son stata in un ristorante vegano a Firenze… fantastico, aggiungo! nel quale ho mangiato un parmigiano vegano dal vero gusto del parmigiano,era a scaglie.. mi sapete dire dove posso reperirlo, visto che in cucina non sono bravissima??
    Grazie mille a tutti!

  64. Ciao Antonella,
    se il ristorante a Firenze di cui parli è il DolceVegan il tuo formaggio è sicuramente “Vegusto”, lo puoi acquistare direttamente in ristorante oppure online:
    http://www.vegusto.it/shop/it/3-no-muh-formaggio-vegetale
    🙂

  65. Per me è stata una bellissima scoperta (come del resto questo blog)una di quelle cose che stanno diventando fondamentali nella mia cucina. Grazie x questa bellissima ricetta e grazie a tutti per le altre 🙂

  66. Dite che posso provarci mettendo nel frullatore il sale con la farina di mandorle? Non ho il tritatutto, quindi non saprei come ridurre in polvere le mandorle.

  67. Ciao a tutte/i ho scoperto questo blog quasi per caso, premetto che non sono vegana ma intollerante al lattosio e alle proteine del latte. Adoro i formaggi è per me è stato un duro colpo rinunciare ad essi…ma come dicono di necessità virtù mi sono messa all’opera per creare da sola i formaggi…io uso il lievito alimentare circa 10 gr. A cui aggiungo mandorle, noci, semi di chia o lino un pizzico di sale rosa ed è fantastico…giusto stamattina ho preparato con tofu e miso di riso quello che tra 48 ore dovrebbe diventare GONGORZOLA sono curiosa di vedere come sarà…quindi a prestooooo

  68. Ciao a tutte/i ho scoperto questo blog quasi per caso, premetto che non sono vegana ma intollerante al lattosio e alle proteine del latte. Adoro i formaggi è per me è stato un duro colpo rinunciare ad essi…ma come dicono di necessità virtù mi sono messa all’opera per creare da sola i formaggi…io uso il lievito alimentare circa 10 gr. A cui aggiungo mandorle, noci, semi di chia o lino un pizzico di sale rosa ed è fantastico…giusto stamattina ho preparato con tofu e miso di riso quello che tra 48 ore dovrebbe diventare GONGORZOLA sono curiosa di vedere come sarà…quindi a prestooooo

  69. Hi, someone told me about your blog, but I don’t speak Italian so used google translate to understand recipe…. do you soak the almonds for 8 hours first? as if to make almond milk, or you take the almonds and peel skin off and then blend them dry with salt? Also….. how long does it keep in the fridge? Grazie!!!

  70. Grazie mille per i consigli !!!mi sto avvicinando al mondo vegeto/ vegano … E ne sono entusiasta. Vi seguo , ho fatto parmigiano con mandorle sale e gomasio! Ottimo

  71. Ecco 8o sono allergica al lievito, vorrei proprio capire se si può evitare di mettere nelle ricette e a cosa serve metterlo, cioè quale funzione effettiva ha

  72. Ciao a tutti, grazie per questa ricetta del VPV, volevo chiedere le proporzioni con il parmigiano vero per adattare le ricette. Es. se la ricetta prevede 100g di parmigiano o grana, mettete la stessa quantità di VPV o gomasio? o meno?
    Grazie a chi risponderà!

  73. Ciao Antonella! Io mi regolo un po’ ad occhio, a seconda che il prodotto serva per insaporire o per addensare a freddo, a preparazione finita (ad es. risotti). Nel senso che, per addensare ne uso più o meno la stessa quantità mentre per insaporire assaggio e aggiungo VPV fino a trovare il punto di gusto desiderato 😉
    Ciao e grazie per aver visitato questo sito :+) 🙂 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti